Fisco, la Gdf scopre 2mila evasori totali

Il bilancio delle Fiamme gialle nei primi quattro mesi dell'anno: le somme complessivamente sottratte al Fisco ammontano a circa 6 miliardi di euro

Fisco, la Gdf scopre 2mila evasori totali

Nei primi quattro mesi dell'anno la Guardia di finanza ha scovato 2.192 evasori. Le somme sottratte al fisco ammontano a 6 miliardi di euro. Le Fiamme gialle hanno scoperto 650 milioni di euro non dichiarati. Denunciate 853 persone che non avevano presentato la dichiarazione, altre 530 per occultamento o distruzione della contabilità.

"Fino ad ora erano invisibili per il Fisco. In realtà c’erano e facevano la bella vita - scrive la Finanza in una nota - a scapito degli imprenditori leali e rispettosi delle regole. Ostentavano macchine di grossa cilindrata, ville da sogno e ricchezze accumulate in anni e anni di collaudata disonestà e intanto, usufruivano dei servizi che non avevano mai contribuito a pagare".

Ma è possibile fare un identikit dell’evasore? I risultati ottenuti dalle verifiche della Finanza evidenziano che nessuna categoria è da escludere: dagli imprenditori edili agli impresari, dai commercianti ai professionisti. Le statistiche permettono di registrare i picchi di evasione: i maggiori sono stati riscontrati nel commercio all’ingrosso e al dettaglio (quasi il 25% del totale), nelle costruzioni edili (circa il 22%), nelle attività manifatturiere (11%), nelle attività professionali, scientifiche e tecniche (5,7%) e nelle attività di alloggio e ristorazione (5,5%)".

 

Commenti