Economia

"Forbes" incorona Mr Zara e Bezos tra i super Paperoni

"Forbes" incorona Mr Zara e Bezos tra i super Paperoni

Amancio Ortega, proprietario della catena di negozi di abbigliamento Zara, è l'uomo più ricco del mondo. O meglio: lo è stato per qualche ora. Parola di Forbes , che aggiorna di continuo la sua classifica dei «Paperoni» del pianeta. Ieri il miliardario spagnolo ha spodestato per la prima volta il fondatore di Microsoft, Bill Gates. Ortega vanta una fortuna di 79,8 miliardi di dollari (71,8 miliardi di euro), contro i 78,1 miliardi di dollari (70,2 miliardi di euro) del fondatore di Microsoft, mentre al terzo posto c'è il guru della finanza Usa, Warren Buffett, con poco meno di 64 miliardi. Con le fluttuazioni dei listini Gates ieri si è poi ripreso la corona. Ma ormai è un testa a testa.

Il merito è tutto della sua creatura, Inditex, il cui titolo in Borsa in questi giorni viaggia a livelli record. Risultato: il 60% che detiene nell'azienda è schizzato a un valore di 62 miliardi di euro, portando il suo patrimonio complessivo oltre i 71 miliardi. Il marchio Zara è presente in 90 Paesi nel mondo con quasi 140mila dipendenti e il valore del più grande negozio di vestiti al mondo è aumentato nell'ultimo anno del 36% impalmando Inditex come unico gruppo spagnolo tra le circa 80 società ipermiliardarie globali, un club esclusivo di cui fanno parte solo altre cinque imprese dell'eurozona e nessuna italiana.

Intanto, nell'olimpo dei Paperoni entra anche il Ceo di Amazon, Jeff Bezos: la crescita del 10% nel prezzo delle azioni del colosso dell'e-commerce ha permesso al suo capo di diventare il terzo uomo più ricco d'America con 55 miliardi di dollari. Lo afferma il Billionaire Index di Bloomberg. Bezos, che all'inizio dell'anno era solo tredicesimo tra i Paperoni degli Usa, ha superato i fratelli Charles e David Koch guadagnandosi la medaglia di bronzo dietro a Bill Gates e Warren Buffett. A livello mondiale, invece, l'ad di Amazon è in quinta posizione.

Commenti