Istat, il Pil è tornato a crescere. L'Italia è fuori dalla recessione

Risultati migliori delle aspettative. Inversioni di tendenza: è la crescita più evidente dal 2011

Istat, il Pil è tornato a crescere. L'Italia è fuori dalla recessione

Nei primi tre mesi dell'anno è tornato a crescere il Prodotto interno lordo italiano. I dati, migliori rispetto alle attese degli analisti, fanno segnare un aumento dello 0,3% sull'ultimo trimestre dell'anno precedente.

Per le stime preliminari dell'Istat si può parlare di una inversione di tendenza, con uno stop al calo del Pil dopo 13 trimestri e dunque la crescita più evidente dall'inizio del 2011. Nel primo trimestre di quattro anni fa il Pil aumento di 0,4%. Da allora si è mantenuto su percentuali inferiori.

Per l'Istat la crescita congiunturale a cui si assiste è sintesi dell'aumento di valori del comparto agricolo e di quello industriale e di una stazionarietà dei servizi. I risultati del Pil hanno avuto ripercussioni immediate su Piazza Affari, che ha preso l'1,28%.

Ad aprile 2015 l'Italia è tornata in deflazione. Le stime preliminari indicavano una variazione nulla, ma ora l'indice dei prezzi è a -0,1% su base annua, mentre su base mensile i prezzi sono cresciuti dello 0,2%.

Commenti