Mediolanum e Azimut in volata

Nel quarto mese dell’anno, sei gruppi sono riusciti a chiudere con oltre 100 milioni di saldo positivo il bilancio tra nuove sottoscrizioni e riscatti mensili: gruppo Intesa Sanpaolo (269 milioni di euro), Mediolanum (241 milioni), gruppo Bnp Paribas (207 milioni), Fondaco (137 milioni), gruppo Ubi banca (109 milioni) e Azimut (101 milioni). Al contrario, hanno registrato un forte deflusso di sottoscrittori il gruppo Bipiemme – Popolare di Milano (meno 328 milioni), Pioneer – Unicredit (meno 313 milioni), Amundi group (meno 240 milioni) Arca (meno 237 milioni) e Allianz (meno 146 milioni). In generale, si nota un migliore andamento per le società di gestione indipendenti quali, in particolare, Kairos partners (78 milioni), Banca Leonardo (840 milioni), Banca Esperia (22 milioni), Banca Finnat Euramerica (21 milioni), Nextam partners (12 milioni), Consultinvest (12 milioni), Banca Intermobiliare (11 milioni) e Hedge Invest (10 milioni). In rosso, al contrario, alcune società estere quali Credit Suisse (meno 92 milioni), JPMorgan am (meno 64 milioni) e Ubs (meno 6 milioni).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti