Mentre riceveva la maxi paga, Tridico tagliava le pensioni

Ideologo del taglio agli assegni alti, il presidente dell'Inps festeggiava per la sforbiciata. Ma le sue tasche erano piene...

Il caso Tridico continua a far discutere. L'aumento dello stipendio di mister Inps di fatto ha scatenato un euro e proprio terremoto politico. Ieri sera da Fazio a Che tempo che fa, Di Maio tra le righe ha scaricato il presidente dell'istituto di previdenza sociale e balbettando qualcosa ha cercato (maldestramente) di difendere se stesso e il Movimento. Ma in questa vicenda va sottolineato un altro aspetto. Proprio nel periodo in cui il presidente dell'Inps riceveva un lauto aumento del suo stipendio, era impegnato, prima a teorizzare e poi ad applicare la sciabolata sulle pensioni alte. Una mossa che ha costretto migliaia di pensionati ad una decurtazione dell'assegno per cinque anni. Il tutto per motivi di cassa.

I tagli che piacciono a Tridico

Ed era stato lo stesso Tridico a "festeggiare" il taglio degli assegni con parole molto chiare che ora stridono con quell'aumento ricevuto sullo stipendio: "I trattamenti pensionistici diretti complessivamente eccedenti l'importo di 100.000 euro lordi su base annua sono ridotti di un'aliquota percentuale in proporzione agli importi dei trattamenti pensionistici". Infatti era stato lo stesso presidente dell'Inps a indossare i panni dell'ideologo della sforbiciata quando lavorava come consulente per Di Maio. I tagli vengono applicati a tutti i pensionati che percepiscono un assegno annuale che supera i 100mila euro con tagli tra il 15 e il 40 per cento per la parte eccedente la soglia fissata da cinque scaglioni. I tagli infatti sono del del 15%: tra 100.000€ e 129.999,99€ (lordi); del 20%: tra 130.000€ e 199.999,99€ (lordi); del 25%: tra 200.000€ e 349.999,99€ (lordi); del 30%: tra 350.000€ e 499.999,99€; del 40%: superiore a 500.000€. Ed era stato proprio Tridico a commentare la sfrbiciata con queste parole: "Saranno circa 25mila posizioni con un risparmio di circa 140 milioni di euro". Poi, nel corso di un intervento a Di Martedì di qualche tempo fa, lo stesso Tridico aveva affermato: "Questa volta si è iniziato cambiando paradigma di intervento con le pensioni di cittadinanza, un sussidio dato anche in un periodo di non crescita e tagliando laddove c'era da tagliare, nella parte alta dei redditi che funzionasse da redistribuzione".

La batosta sui pensionati

Insomma, mentre Tridico si intascava il maxi assegno di fatto sponsorizzava la sforbiciata sugli assegni previdenziali che hanno provocato non pochi problemi a migliaia di pensionati. Basta fare qualche esempio per capire meglio di cosa stiamo parlando. Per chi percepisce un reddito da pensione di circa 110mila euro l'anno, il taglio ammonta a circa 1500 euro nei dodici mesi: in 5 anni si lasciano per strada almeno 7500 euro. Per chi invece ad esempio percepisce un reddito previdenziale di 140mila euro lordi l'anno, la sforbiciata può arrivare anche a 7000 euro in un solo anno e dunque in 5 anni si perdono 35mila euro. Più si va avanti in questo girone dantesco, più è pesante la mannaia sugli assegni. E solo qualche tempo fa la Corte dei Conti del Friuli Venezia Giulia aveva bollato come "discriminatorio" il taglio sugli assegni. Di certo ora questi pensionati (impegnati sui ricorsi) avranno un motivo in più per non accettare quello "scippo" tanto gradito a Tridico.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Lun, 28/09/2020 - 18:12

cercava risorse per aumentare lo stipendio

donzaucker

Mar, 29/09/2020 - 10:17

Ah questi poveri pensionati da 100k Euro al mese, dopo il taglio saranno costretti a cercare da mangiare nei cassonetti.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Mar, 29/09/2020 - 10:38

Eh già, togliere il pane dalla bocca dei pensionati d'oro ... vergognoso. Mentre lui, per realizzare queste geniali misure, si aumentava del 200% lo stipendio. Ma come faranno a vivere, con soli 500.000€ all'anno?

DRAGONI

Mar, 29/09/2020 - 10:38

RAPPRESENTA ESATTAMENTE LA FILOSOFIA DEI SUOI PADRONI!!

ilbelga

Mar, 29/09/2020 - 10:40

mica scemo questo. bravi italiani che danno il voto ai cinquestelle (direi ormai due stelle)...

Giorgio5819

Mar, 29/09/2020 - 10:45

La sporcizia comunista dilaga...

BRAMBOREF

Mar, 29/09/2020 - 10:57

GIGI91 Se i 5 stelle mantengono quanto promesso, questp Signore deve andarsene al più presto.

Eii

Mar, 29/09/2020 - 11:03

Ci vuole il turnista di turno per dare le belle notizie, poi sicuramente cambierà la poltrona e raddoppierà ancora di più lo stipendio.. C'è chi può e chi non può.

schiacciarayban

Mar, 29/09/2020 - 11:39

donzaucker 10:17 - "Ah questi poveri pensionati da 100k Euro al mese" Guarda che sono 100k all'anno... sempre tanto, ma è un po' diverso!

Calmapiatta

Mar, 29/09/2020 - 11:48

@DRAGONI I suoi "padroni" sono tali perchè noi cittadini siamo i soliti pecoroni. ci scandalizziamo, lasciamo un post, berciamo contro questo o quel politico, magari si litiga anche tra noi...ma poi? Nulla. Tridico annulla un servizio per i pensionandi per pagare il suo stipendio. Toglie un servizio alla comunità e intasca i soldi. E rimane lì. Beh, la colpa è solo nostra.

donzaucker

Mar, 29/09/2020 - 11:55

@schiacciarayban: si ovviamente errore di sinapsi da parte mia, peccato che l'"avanzatissimo" sistema di commenti del Giornale non preveda modifiche!

Giuseppe43

Mar, 29/09/2020 - 11:56

Si permette che dopo 15 mesi dalla domanda,una pensione di reversibilità non sia ancora stata liquidata. È questo un ulteriore indice dell'inefficienza dell'istituto e del suo presidente.

bernardo47

Mar, 29/09/2020 - 12:03

Tridico non ha tagliato solo le pensioni alte, ma anche le medie e basse, non avendo loro riconosciuto la piena rivalutazione da inflazione.....e nei fatti, decurtandole!

AH1A

Mar, 29/09/2020 - 12:38

Chi pensa che il "Capo" dell'Inps possa guadagnare 60 K anno è fuori dal mondo, difatti ci pensò il Governo giallo verde a riequilibrare (parzialmente) le cosa

Nes

Mar, 29/09/2020 - 13:38

questi signori e non é il solo, dalla sera alla mattina si raddoppiano o triplicano i loro già lauti stipendi mentre un contratto per i lavorati ti fanno aspettare da sei a dieci anni per darti poi una miseria che non copre neppure il potere di acquisto che hai perso, questa é l'Italia amministrata bene solo per i suddetti, gli altri possono aspettare all'infinito.

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 29/09/2020 - 13:51

Articolo vergognoso, come la maggior parte dei commenti. Si mette alla gogna un manager pubblico che percepiva la bellezza di 62.000 euro lordi annui, cioè 3.220 euro netti mensili. E non stiamo parlando del Presidente del Consorzio di bonifica della valle del .... che sicuramente percepisce di più, stiamo parlando del Presidente dell'INPS.

Ritratto di ierofante

ierofante

Mar, 29/09/2020 - 14:00

Io comprendo che l'età possa generare qualche problema a livello cognitivo, ma certo che scrivere un simile commento "Eh già, togliere il pane dalla bocca dei pensionati d'oro ... vergognoso. Mentre lui, per realizzare queste geniali misure, si aumentava del 200% lo stipendio. Ma come faranno a vivere, con soli 500.000€ all'anno?" è davvero incomprensibile. Togliere il pane dalla bocca dei pensionati d'oro?????? Stipendio di Tridico di 500.000 euro??????????

Eii

Mar, 29/09/2020 - 14:31

La classe della classe top dei dirigenti inps, tagliare e tagliare alla faccia di chi spetterebbe e cioè di chi ha contribuito (cacciato fuori i soldi). La classe è classe, e poi chissà perchè tutti poi scappano dal sistema previdenziale??

Eii

Mar, 29/09/2020 - 15:12

Idea!!!!!! Tutti i dirigenti e lavoratori dell'inps devono dare come minimo 45 anni di contributi se vogliono la pensione e soprattutto come esempio di buona volontà.

Robdx

Mar, 29/09/2020 - 17:46

Per coloro che parlano di pensioni d’oro vorrei ricordare che questi pensionati odierni hanno versato dei contributi d’oro

Helter_Skelter

Mar, 29/09/2020 - 18:09

Articolo assurdo. Non decide Tridico cosa tagliare e di quanto. Questo lo fa la politica così come la politica ha deciso il suo aumento. Fosse stato per me avrei tagliato più drasticamente le pensioni sopra 100.000 euro/anno.

Lugar

Mar, 29/09/2020 - 18:47

Faccio un appello di responsabilità a tutti coloro che possono cambiare le leggi sulle pensioni. I giovani oggi vanno tutelati anche per la pensione futura, ma se oggi la maggior parte dei pensionati non arriva a 1000 euro mensili, come potranno vivere questi ragazzi quando prenderanno una pensione ancora più bassa? E' oggi che i governi e sindacati devono trovare una soluzione che garantisca una vecchiaia dignitosa a lavoratori dignitosi.

SoftSteel

Mar, 29/09/2020 - 19:48

Su 110000 euro l'anno ne tagliano 1500. Qualcuno mi spiega dove e´ la batosta?

Ritratto di Italia_libera

Italia_libera

Mer, 30/09/2020 - 19:30

Caro SuperInps! Cominciate a dividere per maggiore chiarezza il vostro bilancio tra "previdenza" e "assistenza" quando parlate di pensioni! I soldi delle pensioni ci sono e ci sono sempre stati...! E' "l'assistenza", i soldi vengono erogati da parte dello Stato che legifera per il fallimento dell'Inps.