Prelievi al bancomat: a rischio i contanti per i pensionati

Uno sciopero dei portavalori potrebbe creare non pochi problemi alle casse automatiche per i prelievi con carta e bancomat

Prelievi al bancomat: a rischio i contanti per i pensionati

Il prossimo 1 e 2 agosto saranno giorni difficili per chi deve prelevare al bancomat. Lo sciopero di 48 ore dei portavalori potrebbe causare non pochi disagi ai clienti degli istituti di credito. La data di fatto coincide con l'accredito di milioni di pensioni sui conti correnti e con i relativi prelievi che i pensionati fanno alle casse automatiche. Diverse banche hanno già inviato una mail per avvisare gli utenti dei possibili disagi. La protesta dei portavalori è legata al rinnovo del contratto che a quanto pare è fermo da circa tre anni e mezzo. Come detto alcuni istituti, tra cui Intesa Sanpaolo hanno avvisato per tempo i clienti con un messaggio chiaro: "A causa dello sciopero nazionale del trasporto valori proclamato per le giornate dell’1 e 2 agosto 2019, il prelievo di contanti alle Casse veloci automatiche e in filiale potrebbe non essere disponibile".

Ma ad avere problemi in fase di prelievo non saranno solo i pensionati. Infatti tra l'1 e il 2 agosto sono previste le partenze di milioni di italiani che come sempre preleveranno somme di denaro alle casse automatiche per finanziare le ferie. Sono circa 70mila gli addetti alla vigilanza privata che hanno deciso di scioperare per due giorni. La decisione di mettere sul campo una protesta del genere è nata dopo un negoziato lungo tre anni. Lo sciopero ha lo scopo, secondo quanto riportano i sindacati e le associazioni di categoria, di accelerare la trattativa per il rinnovo del contratto. Tra i nodi da sciogliere c'è quello dell'incremento salariale, delle nuove norme sull'orario di lavoro e soprattutto la classificazione del personale. Insomma per tutti questi motivi di fatto l'agitazione dell'1 e 2 agosto potrebbe portare diversi problemi agli sportelli automatici. Bisogna capire adesso quanti saranno effettivamente in tutta i Italia le casse automatiche fuori uso. Agosto è anche il periodo dell'anno in cui le grandi città d'arte si riempiono di turisti provenienti da tutto il mondo che come sempre preleveranno dai loro conti correnti contanti da spendere nel nostro Paese. L'unico modo per mettersi al riparo da amare sorprese è prelevare direttamente allo sportello oppure prelevare nei giorni precedenti allo sciopero.

Commenti