Esplode la bomba delle tasse

La pressione fiscale cresce mentre il prodotto interno lordo è in picchiata. Il taglio del cuneo lascia fuori milioni di lavoratori

La previsione di Confesercenti per il 2020 non è certo delle più rosee: al calo del prodotto interno lordo farà seguito un incremento della pressione fiscale, una vera e propria mazzata per la classe media.

Questa la stima fatta dall'associazione di categoria, secondo cui il peso delle entrate sul Pil nazionale salirà di 0,5 punti percentuali rispetto allo scorso anno, accentuando di conseguenza una contrazione degli investimenti e della spesa. Anche le pressione fiscale dovrebbe subire un netto incremento, arrivando a raggiungere addirittura un + 0,8%. Ed è proprio il problema del peso eccessivo delle tasse, emerso con maggior forza a causa dell'emergenza Coronavirus e del colpo mortifero inferto dal lockdown, uno dei problemi principali del Paese secondo Confesercenti, tanto per le imprese quanto per le famiglie italiane.

Per uscire dalla crisi, i cui effetti purtroppo non si sono ancora palesati del tutto, l'associazione di categoria ritiene pertanto di primaria importanza proprio una revisione del sistema fiscale, che diventa imprescindibile.

Dall'inizio del mese di luglio è stato applicato il provvedimento di riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori dipendenti (Dl 3/2020). Concretamente ciò significa che in tutto circa 5 miliardi di euro ritorneranno nelle buste paga di coloro che rientrano in questa categoria (per quanto riguarda nello specifico il 2020 si parla più o meno di 3,2 miliardi).

Visto il periodo in corso e ciò che ci attende, tuttavia, Confesercenti non ritiene che questa manovra, studiata nella legge di bilancio dello scorso anno, possa risultare sufficiente: questo anche perchè la pandemia porterà come conseguenza una netta riduzione nei consumi, stimata intorno ai 65 miliardi.

A ciò si aggiunga il fatto che i benefici previsti dal provvedimento riguardano solo una parte della classe media, come denunciato da Confesercenti sul suo sito."In particolare dei 6,3 milioni di italiani con redditi tra 28mila e 55mila euro, che sono attualmente ipertassati dall’Irpef: pur essendo il 15,6% dei contribuenti, infatti, forniscono quasi un terzo (31,8%) del gettito totale dell’imposta (50 miliardi di euro), subendo un aumento dell’aliquota legale di ben 11 punti rispetto allo scaglione precedente".

La riduzione del cuneo fiscale, tuttavia, riguarda solo i soggetti con redditi fino a 40mila euro: un aspetto, questo, che taglia quindi fuori dai benefici oltre 1,8 milioni di contribuenti, i quali continueranno a subire un'enorme pressione fiscale.

Se a questa situazione non si dovesse porre rimedio, ribadisce l'associazione, la strada verso la ripresa economica sarà ancora più in salita: una riduzione delle imposte deve essere dunque prevista anche per quei 1,8 milioni di italiani che completano la fascia della classe media. Un intervento urgente, conclude Confesercenti, che deve allargarsi anche verso una riduzione del costo del lavoro, che lo scorso anno ha subito una robusta impennata.

"Grazie al governo giallorosso, la pressione fiscale aumenterà di un altro mezzo punto, penalizzando soprattutto il ceto medio", attacca il presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini, come riportato da LaPresse. "La stima di Confesercenti è in linea con quanto Forza Italia aveva denunciato quando furono varati legge di bilancio e decreto fiscale. Senza un alleggerimento di questa zavorra", aggiunge la senatrice,"non ripartiranno né i consumi delle famiglie né gli investimenti delle imprese. Sono mesi che chiediamo al governo una moratoria fiscale almeno per tutto il 2020. Ma nonostante il Covid, il governo non ci sente: il virus delle tasse del resto fa parte da sempre del dna della sinistra, e ora al potere ce ne sono addirittura quattro", conclude.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 12/07/2020 - 17:50

Mah! Non riescono proprio a toglierselo dalla testa il chiodo delle tasse da diminuire, del rilancio del lavoro aiutando realmente chi è in difficoltà. Sono sempre più basito!

Nes

Dom, 12/07/2020 - 17:55

La riduzione del cuneo fiscale, ma se già percepivano 80€ dove stanno tutti questi soldi, é una presa per i fondelli. I beneficiari non esistono o meglio sono state dati pochi spiccioli tra chi guadagna tra i 26mila ai 39,99mila euro, il resto é un bluff

flip

Dom, 12/07/2020 - 17:57

ma cosa puoi pretendere da chI ha fatto, forse, solo la seconda elementare e probabilmente L'HA RIPETUTA PIU' VOLTE?????

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 12/07/2020 - 17:58

pensavate che con le sx/grilli le tasse diminuissero?? illusi!!

cecco61

Dom, 12/07/2020 - 17:59

Al di là del limite di reddito il taglio al cuneo fiscale è una sonora scemenza. Il cuneo infatti è costituito da Irpef e contributi Inps e non si capisce perché si taglino le tasse solo ad alcuni e ad altri no. Molti autonomi o commercianti hanno un reddito inferiore ai 40.000 euro ma per loro nulla, solo calci nel sedere. La riduzione del cuneo fiscale quindi non è altro che la solita mancetta elettorale. Se si riducono le tasse lo si fa per tutti, riducendo conseguentemente pure il cuneo fiscale e rispettando il dettato costituzionale dell'uguaglianza di tutti i cittadini.

cgf

Dom, 12/07/2020 - 18:08

La vera bomba sarà l'ammanco di cassa che si verrà a creare perché incasseranno molto meno di quanto credono. Tanti non potranno pagare, molti chiuderanno così bypasseranno anche il blocco dei licenziamenti. Non sanno fare i conti, poi l'uccellino ingordo è sempre morto di fame

flip

Dom, 12/07/2020 - 18:23

il teorema del PIL che cala (COSA é) ?????? e la pressione fiscale che aumenta, non è materia che i komunisti masticano senza rOVINARSI LA DENTIERA. nonostamte gli insegnamenti di K.Macs (chi è????????

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 11:21

E' l'unica e sola cosa che ai komunisti riesce sempre bene. L'aumento delle tasse.