Attenti al "piano anti contanti" Ecco quando comincia davvero

Primo stop in attesa della registrazione da parte della Corte dei conti e della pubblicazione in Gazzetta ufficiale

Nonostante gli squilli di tromba dei giorni scorsi, quando oramai sembrava tutto pronto a partire con grande soddisfazione della maggioranza giallorossa, ecco arrivare una prima brusca frenata del piano cashback, ufficialmente per problemi tecnici.

L'ottimismo di fondo comunque non manca dato che, stando a quanto fino ad ora trapelato, dovrebbe trattarsi di uno slittamento dal primo di dicembre all'8 del medesimo mese. Quindi per il programmato rimborso di parte degli acquisti effettuati con strumenti di pagamento elettronici, dotato tra l'altro di lotteria a premi per i più virtuosi e spendaccioni, bisognerà ancora attendere. Come riferito da "ItaliaOggi", infatti, si aspetta ancora la registrazione da parte della Corte dei conti e la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto emanato dal ministero dell'economia e delle finanze. Inutile, per chi si è mosso con largo anticipo in questi giorni, cercare informazioni di sorta sulla registrazione alla App "Io" (l'applicazione mobile gratuita promossa dal Dipartimento per la trasformazione digitale con lo scopo di rendere fruibili i servizi della Pubblica amministrazione su un'unica piattaforma). La risposta è sempre la stessa: "Siamo in attesa anche noi di indicazioni sull'avvio dell'iniziativa".

Cashback è l'allettante proposta voluta con forza dal premier Giuseppe Conte per spingere gli italiani ad abbracciare il piano "cashless", ovvero quella serie di misure con le quali eliminare in modo progressivo l'uso del contante a vantaggio dei pagamenti digitali. Una lente d'ingrandimento puntata sui conti degli italiani, insomma, con lo scopo dichiarato di combattere l'evasione fiscale. Per quanto riguarda la fase iniziale, quella prevista inizialmente a partire dal primo di dicembre, si sarebbe dovuto avere un rimborso del 10% su un numero minimo di 10 transazioni in 31 giorni, con una spesa massima complessiva di 1500 euro. Questo 10% dovrebbe essere riconosciuto, comunque, su acquisti che non superino ciascuno i 150 euro (oltre questa cifra non si andrà mai oltre ai 15 euro di cashback).

Suddetti rimborsi, applicabili ad esempio anche per acquisti nei bar, non sono estendibili all'e-commerce: in questo caso una restituzione del denaro speso si può ottenere esclusivamente al momento della consegna nel caso in cui il corriere si faccia pagare all'atto tramite un pos portatile.

Per partecipare al cashback occorre scaricare l'App "Io" e registrarsi tramite codice fiscale e coordinate del conto corrente su cui effettuare i rimborsi (che saranno esentasse). A seguito del mese di prova (in teoria dicembre 2020) per partecipare serviranno un minimo di 150 transazioni con carta di credito (il rimborso sarà su base semestrale con massimale di 1500 euro). Codice fiscale, coordinate bancarie e registrazione alla App Io daranno inoltre diritto di partecipare alla lotteria a premi: i primi 100mila contribuenti più virtuosi e pronti a strisciare la carta potranno vedersi riconoscere un super rimborso da 3mila euro.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Brutio63

Ven, 27/11/2020 - 14:22

Referendum! Sia chiesto agli Italiani se vogliono porti aperti oppure no, questa sarebbe vera democrazia. No all’Italia campo profughi dell’europa. No alle nostre città d’arte trasformate in bivacchi suk e centrali di spaccio e prostituzione a cielo aperto!

Happy1937

Ven, 27/11/2020 - 15:22

Dai think tank di Giuseppi è difficile che vengano fuori suggerimenti seri, del tipo che piacerebbe a Brutio63 e a me. Al massimo Colao Maravigliao ci impedisce di prelevare un po' dei nostri sudati soldi dalla Banca; intanto lui se ne sta tranquillo in Inghilterra dove può tranquillamente prelevare fino a 5000 Sterline al mese!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Ven, 27/11/2020 - 15:30

Ci sono paesi come gli Usa, Germania, R.U., Austria.. che non hanno limiti nell'uso del contante. Perfino in Grecia il limite minimo è a 1.500€! Un governo il nostro asservito a dictat bancari come questo è il peggio del peggio che possa esistere. Incapaci di stanare quelli che fanno grandi evasioni (Assicurazioni, Banche, Indistriali, società con reddito da capitale, chi usa gli edge fund, criptovalute..) se la prendono con la gente comune. Omologati al noto deltto forti con i debolie e deboli con i forti. Che manicadi..

vinvince

Ven, 27/11/2020 - 16:26

Quando azzereranno il contante, perché lo faranno, e diciamo, che per errore il tuo conto è bloccato, tu cosa farai ??? Nessuno ti potrà prestare

Ritratto di Smax

Smax

Ven, 27/11/2020 - 16:27

Ecco, scaricatevi l’app io, l’app immuni. Io gli lascio i soldi ma non scarico niente che abbia a che fare con questo pseudo governo.

bmcseawolf

Ven, 27/11/2020 - 17:03

Solo il popolo puo' ribaltare tutto il malfatto della sinistra, se veramente lo vuole.

Ritratto di nordest

nordest

Ven, 27/11/2020 - 17:13

Io non vedo il problema se avessi denaro liquido; andrei a spenderlo nelle altre nazioni! Solite cazzatx all’italiana.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 27/11/2020 - 17:17

L'Italia è un perenne problema tecnico.

stefano.f

Ven, 27/11/2020 - 17:18

Ho come l'impressione che entro anni 3o la popolazione in questo povero mal concio paesello sarà la metà. In ogni caso ognuno deve essere assolutamente libero di pagare come meglio preferisce.

vinvince

Ven, 27/11/2020 - 17:34

Il nostro è il governo più COMUNISTA d’Europa e questi sono i risultati ... !!!!

vinvince

Ven, 27/11/2020 - 17:37

... come potete vedere, quel poco di libertà che avevamo finirà qui e adesso è troppo tardi per rendersene conto !!!

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Ven, 27/11/2020 - 17:53

intelligenti, acquisti da amazon, ebay, ecc non rientrano nel piano, e uno che non può uscire o che trova i negozi chiusi aspetta babbo natale? Voglio vedere cosa mi dice un vigile se nell'autocertificazione dico che sono uscito per comprare il frullatore, delle scarpe o altro che potrei acquistare comodamente da un sito.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 27/11/2020 - 18:33

sembra in un primo momento che te li restituissero a seduta stante..mentre leggendo tra le righe,non è cosi' ne semplice,ne intuitivo.si puo' dire ridicolo? con le transazioni elettroniche hanno tutto di noi...proprio tutto..perchè non partono i rimborsi in automatico?