Addio alle "schede" per cellulare. Ecco le eSim: come funzionano

Arrivano le eSim nel mercato della telefonia italiano. Ecco cosa sono e quanto costano

Addio alle "schede". Ecco le eSim: come funzionano (e quanto costano)

Arrivano nel mercato italiano della telefonia le eSim, vale a dire delle sim non fisiche ben note agli operatori telefonici, i quali però ne hanno sempre rallentato la diffusione.

Il cambio di passo che si sta verificando però si deve a degli operatori virtuali come Spusu e Very Mobile. Entrambi utilizzano la rete Wind 3. La prima in assoluto a entrare nel mercato italiano è stata Very Mobile mentre Spusu è stato il primo a lanciarle sotto i 5 euro al mese. A partire dalla fine dell'anno arriverà sulle eSim anche Iliad.

A cosa serve una eSim

Intendiamo per eSim un codice informatico, fornito dall'operatore, privo di supporto fisico che si attiva inquadrando un codice Qr-Code. Attraverso la scansione di quest'ultimo, il cellulare carica in memoria l'eSim e una volta completato il processo si può utilizzare come una sim normale per telefonare e navigare su internet.

In questa maniera è possibile avere un secondo numero di telefono senza possedere uno smartphone dual sim o senza dover sostituire manualmente la sim fisica. Inoltre, come riporta Repubblica, la eSim permette di sfruttare delle offerte alternative a quelle della sim principale. Senza dimenticare la necessità di una eSim anche per gli smartwatch, i quali non sono in grado di supportare quelle fisiche.

Cosa cambia

Per diversi anni gli operatori principali per arginare la diffusione delle eSim hanno sempre imposto delle tariffe alte e l'obbligo di attivazione nei negozi fisici. Questo perché il timore di una diffusione troppo grande di queste avrebbe aumentato la pressione competitiva e di conseguenza fatto calare i prezzi.

I costi

Le offerte di Spusu partono da 4,99 euro per mille minuti, 200 sms e 10 Gb in 4G al mese altrimenti 5,98 euro al mese per 50 Gb in 4G, 2 mila minuti e 500 sms. Vanno aggiunti 9,99 euro di attivazione.

Non così differente l'offerta di Very Mobile, la quale per 6,99 offre 200 Gb in 4G, minuti e sms illimitati.

Anche Vodafone dà la possibilità ai suoi clienti di attivare le eSim. La tariffa è però diversa: 24,99 euro mensili per avere tutto illimitato. Con 5 euro c'è anche l'opzione One Number per usare lo stesso numero di cellulare anche sullo smartwatch. In questa maniera è possibile rispondere alle chiamate anche dall'orologio.

Si stanno adattando al mercato anche Tim e Wind 3, entrambe richiedono di recarsi in un negozio fisico per l'attivazione. La prima offre una tariffa di 14,99 euro al mese per 50 Gb in 4G, minuti e sms illimitati. Alla cifra vanno aggiunti 10 euro di attivazione.

Wind 3, invece, per 12,99 euro al mese più 6,99 euro di attivazione propone 50Gb in 5G, minuti illimitati e 200 sms.

Very Mobile in

Commenti