Tutte le tasse nascoste che ci impone Renzi

Se non arrivano i soldi dalla spending review, il governo dovrà tagliare fondi a enti locali e aumentare accise. E pure per le imprese...

Siamo alle solite: il governo fa finta di dare da una parte e toglie dall'altra. Così, perché alcuni abbiano 80 euro al mese in busta paga, a tutti vengono aumentate le tasse per 4 miliardi.

Secondo quanto racconta Libero, infatti, lo ha ammesso anche Pier Carlo Padoan in un'intervista al Corriere della Sera. Se i 4,5 miliardi attesi dalla spending review non dovessero arrivare "ci sono clausole di salvaguardia misura per misura, altrimenti il provvedimento non potrebbe ricevere il visto della Ragioneria generale. Clausole che prevedono, secondo i casi, utilizzo di risorse accantonate per altri fini, tagli lineari, aumenti di imposta". Detto in parole povere, a pagare saranno - al solito - Regioni e Comuni, che si vedranno ridurre il budget per scuola e sanità, ma anche - probabilmente - i consumatori che potrebbero assistere a ulteriori aumenti di iva e accise su tabacchi e carburanti.

Non solo. Salvo modifiche dell'ultim'ora, anche le imprese saranno beffate: se da una parte Palazzo Chigi promette la riduzione dell'Irap, dall'altra taglia alcune agevolazioni fiscali, come la limitazione dell'esenzione Imu per le aziende agricole, l'eliminazione del regime di esonero per le cosiddette imprese marginali e la riduzione degli sgravi per le imprese agricole che utilizzano energia da fonti rinnovabili. Oltre a ben 600 milioni derivanti dall'eliminazione della rateizzazione di una imposta sostitutiva introdotta dal governo Letta e che doveva essere pagata in tre anni. Risultato? Complessivamente nelle tasche degli imprenditori arrivano 700 milioni di euro, ma ne esce un miliardo. Insomma, alla fine le aziende perderanno comunque 300 milioni di euro.

Tutto ciò va ad aggiungersi, ovviamente, all'aumento delle aliquote per le rendite fiscali, che passano dal 20% al 26%. Norma che potrebbe essere persino retroattiva, se non ci si avvale del cosiddetto "affrancamento" entro il 30 settembre e solo per le plusvalenze maturate entro il 30 giugno.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 22/04/2014 - 10:17

ah ecco l'inghippo! e non ce lo ha nemmeno detto, il bravo comunista renzi... si preoccupa di giocare a pallone, di fare presenze televisive, ma non di spiegare al popolo stremato le ragioni! e bravi sinistronzi, sempre a dire signorsì ed a gemere di piacere ogni volta che ve lo mettono in quel posto... :-)

eloi

Mar, 22/04/2014 - 10:30

Renzi!!!!!!!!!! A quando la eliminazione degli enti inutili? Come i tuoi predecessori, appena annunciata tale mossa sei stato messo sotto ricatto. Da loro interno vengono tanti voti? E' vero o nò. Hai poroprio paura di perderli e che vadano a favore di Vendolino.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 22/04/2014 - 10:37

Eh già, le famose clausole di salvaguardia... Quelle di cui ci si dimentica spesso e volentieri quando il teleimbonitore ci offre il suo pentolame. Nello stile e con la disinvoltura del padroncino di Dudù.

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 22/04/2014 - 10:41

e voi cosa proponete Signora Sarra al di là delle rosicate quotidiane?....l'apertura dei circoli dedicati a Dudù, lo sconto sulle dentiere, il tutto condito con attacchi a giudici e komunisti cattivoni?

gesmund@

Mar, 22/04/2014 - 10:44

Renzi ha bisogno per il suo PD di almeno altri due milioni di voti, da comprare costi quel che costi, altrimenti verrà rottamato come tutti gli altri. Tutto il resto è noia.

Il giusto

Mar, 22/04/2014 - 10:49

L'articolo dei se,dei ma e dei forse ha già fatto una vittima!Il povero demente mortimer!E' più forte di lui:abbocca a qualsiasi caz...ata scriva il suo oracolo!Continuate cosi,state facendo dubitare anche i più convinti silvioti!L'Italia onesta ringrazia...the end

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 22/04/2014 - 10:52

É sempre più palese che la crescita del Pil in casa nostra sarà sempre relegata "più in là", magari di sei mesi in sei mesi: giochino per BB che bevono simil cazzate fino all'ingurgito totale. Questa Ue in mano a massoni reazionari non vuol sentir parlare di finanza positiva da noi, quella che servirebbe a ripianare debiti e cercare di dare ossigeno alle imprese. Non si vede luce, se non, per l'appunto, di piani b-c-d- per le tasse. Della serie: siamo comunque fottuti con questi politici inchinati alla Ue, al rigore con il culo degli altri dettato da sora Merkel! Resto più che convinto che anche Renzi faccia parte di quel teatrino creato alla (sua) bisogna dalla nota cialtrona di Amburgo.

paolonardi

Mar, 22/04/2014 - 10:57

Il solito gioco delle tre carte. L'ho piu' volte scritto nel passato: il colono (non fiorentino) Renzi e' un parolaio tutto fumo e niente arrosto come e' sotto gli occhi di chi ha un minimo di raziocinio. invece il colono riesce ad incantare anche i moderati con la sua parlantina assolutamente vuota di contenuti. delle sue promesse riforme che dovevano gia' essere approvate (elettorale, fiscale, giustizia, burocrazia ecc) non se ne e' vista una e non se ne parla neanche piu'.

mario massioli

Mar, 22/04/2014 - 11:00

Molti di voi, grandi media,sono a conoscenza che in italia nessun governo potrà risolvere il problema italia/europa.Non ci sono più i soldi.Abbiamo perso la sovranità monetaria e parlamentare,grazie ai trattati europei firmati da TUTTI i ns. governi nel corso dei decenni scorsi. (neanche padre PIO potrebbe farcela)In estrema sintesi,ABBIAMO LA CRISI PERCHè MANCANO I SOLDI,PENSARE CHE UNO STATO SOVRANO LI STAMPA A COSTO ZERO.(COME LA BCE POI LI VERSA NELLE BANCHE FINANZIARIE PRIVATE.)Tutti gli stati aderenti all'unione europea devono andare a prendere il denaro da questi strozzini,A PREZZO PIENO PIù INTERESSI.Il giornalista PAOLO BARNARD sono quattro anni che divulga la macroeconomia con 100 anni di storia ME-MMT. Quando avrete il coraggio di parlarne? QUANDO AVREMO PARTITI CHE ABBIANO IL BUON SENSO DI STUDIARLA,CONTATTANDO ,I MACROECONOMISTI ME-MMT, DIVULGARLA AGLI ITALIANI. FINALMENTE SI AVREBBE UN POPOLO CONSAPEVOLE DEL PROPRIO DESTINO E COME USCIRNE.

mario massioli

Mar, 22/04/2014 - 11:02

Questo uomo (renzi) terzo presidente del consiglio eletto dalla casta non dal popolo, penso sia il completamento della ns. Schiavitù alla TROIKA. Badate bene a tutte le riforme sbandierate, non sono altro che un rafforsamento del potere di sinistra italiano. Quel potere funzionale alla TROIKA.Che ci sta impoverendo sempre di più . Specialmente gli italiani che in teoria dovrebbero difendere, ESSENDO SINISTRA. PURTROPPO SONO I DIFENSORI DELL'ESTREMA DESTRA FINANZIARIA,FUNZIONALE ALL'1% DELLA POPOLAZIONE. Consiglio la lettura e visione, della ME-MMT, CHE E' MACROECONOMIA ECONOMICA FUNZIONALE AL 99% DELLA POPOLAZIONE. Una delle sue colonne portanti è LA PIENA OCCUPAZIONE. SINDACATI DOVE SIETE?

gneo58

Mar, 22/04/2014 - 11:06

i governi che tagliano le tasse sono come babbo natale o la befana - NON ESISTONO - mettetevelo in testa creduloni. E siccome i soldi succhiati dalle tasse sono sempre più mal spesi se non dirottati dove non dovrebbero a questo punto dovrebbe essere chiaro che chi puo' ed evade fa bene, anzi benissimo.

gneo58

Mar, 22/04/2014 - 11:12

per TORO SEDUTO - scusi non capisco il suo commento - qui si sta parlando di un caso specifico senza riferimenti ad altre situazioni - cosa centra Dudu' o le dentiere ? le e' andato di traverso il pranzo Pasquale o c'era qualcosa nell'uovo che le ha fatto male ?

guerrinofe

Mar, 22/04/2014 - 12:07

calunnie .. calunnie.. propprio non vi va l'eliminazione delle SOVVENZIONI ai giornali da parte dello stato mascherate come inserzioni e concorsi! Allora infierite a sproposito! COMPLIMENTI

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 22/04/2014 - 12:22

gneo58 sul Giornale e su Libero si critica e basta....non si propone, non si dice noi al posto di questo faremmo quest'altro, insomma è semplice fuoco di sbarramento per paura di perdere le elezioni a prescindere dagli interessi di questo martoriato paese. Denigrare infangare e sparlare è il vostro target. Avete avuto tanto tempo e non avete concluso nulla, anzi siete una delle cause principali di questa crisi, vi auguro di raccogliere quello che avete seminato. A breve si saprà

Bellator

Mar, 22/04/2014 - 12:48

Renzi, cominciasse ad eliminare tutto, l'apparato Politico Regionale, ciascuna Regione deve essere Governata dai Sindaci dei Capoluoghi di Provincia,che conoscono veramente le realtà delle zone da Loro amministrate; ogni comune adotta un Piano Urbanistico, rispettando le Direttive del Ministero dei Lavori Pubblici(Infrastrutture),che approva o respinge piani o progettazioni di infrastrutture,inefficienti e costose. Il Servizio Sanitario Nazionale deve Tornare Materia Esclusiva del del Ministero della Sanità, con una Direzione Sanitaria Provinciale che vigili e coordini amministrativamente l'intero Comparto Sanitario. Le Amministrazioni Provinciali debbono Scomparire e rimpiazzate da un Consiglio eletto tra i Sindaci di ciascuna Provincia. Le Comunità Montane non servono, ogni Comune risponde del proprio territorio. Con questo sistema manderemo a casa migliaia di nullafacenti, incompetenti, che entrano in Politica solo per avere un posto di lavoro ed uno stipendio !!.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Mar, 22/04/2014 - 13:14

...chiaro è,che anche il più somaro riesce a capire che così facendo si devono x forza aumentare le tasse....non è una questione di dubbi o di se o di ma....aumentano le tasse così come la sinistra ha sempre fatto....è nel suo dna

gneo58

Mar, 22/04/2014 - 17:44

per TORO SEDUTO - guardi che con me sbaglia di grosso - ritengo di essere super partes astenendomi ormai da tempo dall'esprimere il mio assenso per una o altra parte - tanto ho capito che sono tutti uguali - vede a me non interessa chi va su a comandare basterebbe che fosse capace, onesto e che facesse funzionare le cose - purtroppo per svariati motivi, non ultimo un apparato mostruoso radicato ormai da decenni, impermeabile a qualsiasi modifica e frotte di gente che cercano di fare qualcosa, solo a parole, vanifica qualsiasi miglioria nella vita di tutti noi, anzi sembra si faccia a gara a chi lo mette di piu' in quel posto agli abitanti di 'sto povero paese.