Twitter, Elliott "cinguetta" il compromesso con Dorsey

L'ad resta in carica, ma i rappresentanti dei fondi ribelli entrano in consiglio. Buy back da 2 miliardi

Jack Dorsey, il fondatore, alla fine resta al suo posto. È la stessa Twitter ad annunciare l'accordo fra il fondo Elliott, guidato da Paul Singer, e Silver Lake, società di private equity californiana. E dunque il numero uno del social network rimane al comando di Twitter, la società di grande successo di immagine ma non altrettanto di business che ha fondato. L'intesa prevede un investimento da 1 miliardo di dollari da parte di Silver Lake.

Secondo i termini dell'accordo la società finanzierà un programma di riacquisto di azioni per un importo complessivo di due miliardi.

I fondo Elliott e Silver Lake otterranno anche un posto nel consiglio di amministrazione della società dell'uccellino: in particolare, entreranno il co-ad e socio amministratore di Silver Lake, Egon Durban, e il socio Elliott Jesse Cohn. Twitter continua, intanto, la caccia di un terzo nuovo direttore indipendente con esperienza in tecnologia e intelligenza artificiale. E auspica di trovare un candidato «che rifletta la diversità del servizio Twitter», si legge nella nota emessa seguito dell'intesa.

La campagna di Elliott per rimuovere Dorsey dal ruolo di ad faceva seguito all'annuncio dello stesso fondatore di essere intenzionato a trasferirsi temporaneamente in Africa. Una decisione ritenuta «irresponsabile» considerato il ruolo di Dorsey che è a capo sia di Twitter sia di Square. Le pressioni di Elliott, hanno però «costretto» Dorsey a riconsiderare la decisione. Tra i motivi della sua «ritirata» Dorsey ha chiamato in causa anche l'emergenza del coronavirus.

A Wall Sreett le azioni di Twitter sono diminuite di oltre il 3% durante le pre-contrattazioni, ma sono tornate a crescere dopo l'annuncio dell'accordo fra Elliott e Silver Lake. Tanto che ieri - pur in una giornata davvero da dimenticare per tutte le Borse mondiali, sotto l'effetto del coronavirus dilagante e della guerra tra Russia e Arabia Saudita sul prezzo del petrolio - il titolo dell'uccellino nel corso della seduta è tornato in territorio positivo.

Twitter è stato fondata nel 2006 e ha ad oggi circa 336 utenti attivi con circa 500 milioni di Tweet attivi pubblicati giornalmente. Il fatturato è di circa 3 miliardi di dollari annui provenienti sopratutto dalla pubblicità. La società, nonostante l'alto numero di utenti, non è mai riuscita a dare agli investitori le soddisfazioni che altri social network, come Facebook, sono riusciti ad accordare.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.