Milano capitale della distribuzione automatica

Da mercoledì 11 a sabato 14 maggio va in scena in Fieramilanocity la più importante manifestazione internazionale di settore con oltre 300 aziende. Italia leader mondiale per la produzione: il 70% è esportato. Il vending nel nostro Paese è la più importante catena distributiva automatica alimentare d’Europa

Milano capitale della distribuzione automatica

Milano capitale del vending da mercoledì 11 a sabatol 14 maggio con Venditalia - Worldwide Vending Show, la più importante manifestazione internazionale della distribuzione automatica che si tiene nei padiglioni 3 e 4 di Fieramilanocity e offre tutte le novità di un settore che ha nell’Italia un’eccellenza sia per la produzione di macchine che per il consumo.

Con oltre 800 mila macchine installate, quasi 4 miliardi di consumazioni e un fatturato che nel 2021 si è attestato a oltre 1,435 miliardi di euro (+12,11% rispetto al 2020, ma non ancora ai numeri record del 2019) a cui si aggiungono oltre 1 miliardo di consumazioni (+7,6%) e 394 milioni di euro di fatturato dell’office coffee service, ovvero il caffè in capsule e cialde, il vending in Italia rappresenta la più importante catena distributiva automatica alimentare d’Europa. I dati completi dello studio realizzato da Confida - Associazione Italiana Distribuzione Automatica, in collaborazione con Ipsos saranno presentati in fiera proprio il giorno di apertura della manifestazione da Nando Pagnoncelli.

Venditalia, organizzata da Venditalia Servizi srl e promossa da Confida si aprirà ufficialmente con la cerimonia del taglio del nastro mercoledì 11 maggio alle ore 12.30 e offrirà uno spaccato completo delle tecnologie del comparto e dell’innovazione Made in Italy: i distributori automatici sono, infatti, un prodotto della tecnologia italiana apprezzata in tutto il mondo e i fabbricanti italiani di vending machine sono leader a livello mondiale con circa il 70% della produzione italiana che viene esportata.

“È un’edizione che sta superando tutte le aspettative – spiega il presidente di Venditalia Ernesto Piloni – abbiamo raggiunto il sold out allocando tutti gli spazi a disposizione con oltre 300 aziende tra italiane ed estere, con rappresentanze qualificate da Olanda, Germania, Spagna e Inghilterra, che metteranno in scena l’innovazione sia nel mondo delle vending machine e delle componenti, ma anche nei prodotti che la distribuzione automatica contribuisce a promuovere e a far conoscere”.
Il parterre espositivo è infatti equamente suddiviso tra fabbricanti macchine (20% dell’area espositiva), software house (10%), produttori di Food&Beverage (26%), accessori, ricambi e attrezzature complementari (15%).

Tra le novità presentate dagli espositori, sono numerose quelle all’avanguardia basate sull’approccio dell’industria 4.0 e sull’IoT. Le vecchie “macchinette del caffè” infatti si trasformano in sistemi evoluti e informatizzati in grado di gestire ed automatizzare tutti i processi relativi alla gestione dei distributori. App di pagamento, schermi touch, telemetria, l’innovazione digitale del vending sta rinnovando radicalmente le vending machine che diventano smart e interagiscono con il consumatore in un’esperienza sempre più phygital.

Oltre 50 eventi, workshop e convegni animeranno la quattro giorni sulla distribuzione automatica a partire dai Venditalia Talks: convegni sull’innovazione del settore dedicati a temi come la sostenibilità, l’economia circolare, l’evoluzione dei pagamenti cashless, la sfida dei nuovi consumi bio, free from e rich in, il new retail e le strategie di sviluppo del settore.

Andrà in scena anche la transizione ecologica del settore che parte dai materiali, dove anche la plastica diventa sostenibile. Col progetto RiVending, polistirolo e Pet di bicchierini, palette e bottiglie, vengono raccolti, riciclati e reimmessi nella produzione di altri prodotti: un’economia circolare perfetta. È un progetto promosso da Confida, Corepla e Unionplast che ha già installato in tutta Italia oltre 10.000 cestini che raccolgono oltre 450 tonnellate di plastica l’anno.
Torna anche con un format unico Evex, l'European Vending Experience organizzato da Eva (European vending & coffee service association) con un'area dedicata, una zona interattiva e di approfondimento con in prima linea lo scambio di conoscenze e il business networking internazionale.

Sabato mattina alle ore 11.30, Confida firmerà un accordo nazionale col Banco Alimentare contro lo spreco alimentare. I gestori associati potranno donare le loro eccedenze alimentari alle sedi locali del Banco Alimentare che le distribuirà ai non abbienti e ritirerà anche le eccedenze alimentari degli espositori di Venditalia.

Tutte le informazioni e ingresso gratuito previa registrazione su www.venditalia.com

Commenti