Elton John canta e sfida i fanatici

Si sono presentati in più di quarantamila per sostenerlo. E per dare forza alla sua sfida ai fondamentalisti: Elton John è stato l’attrazione principale del festival musicale che si è appena aperto in Marocco, a Rabat, e al quale ha deciso di partecipare nonostante gli islamici avessero chiesto l’annullamento della sua esibizione per via della sua dichiarata omosessualità. Secondo il Partito islamico della Giustizia e dello Sviluppo, formazione marocchina radicale, il concerto del cantante gay rappresentava un’offesa per la morale pubblica. Gli organizzatori del Mawazine festival hanno difeso la loro decisione di invitare Elton John in nome della «tolleranza culturale». E i fan non hanno tradito il cantante inglese. Oltre 40mila appassionati hanno sfidato gli integralisti islamici per assistere al concerto della popstar al festival internazionale Mawazine. «Ringrazio il Marocco, il palazzo reale e il festival di avermi invitato, sono fiero di cantare in Marocco», ha dichiarato il cantante in francese aprendo la sua esibizione di tre ore.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti