Emergenza Juve Cannavaro fuori 20 giorni, Diego spera

Adesso è ufficiale: la colpa dei tanti (troppi) infortuni dell’anno passato in casa Juventus non era solo di Ranieri e del suo staff. Mentre si cerca di capire il motivo per cui i bianconeri si fermino con frequenza imbarazzante, ieri sono arrivati i verdetti relativi alle condizioni di Cannavaro, Tiago e Felipe Melo, tutti e tre usciti malconci dalla partita di martedì contro il Bordeaux: il difensore starà fermo 15-20 giorni (coscia sinistra: a forte rischio la sua presenza per l’impegno di Champions del 30 settembre, a Monaco contro il Bayern), il portoghese (pure lui coscia sinistra) e il brasiliano (caviglia sinistra) una settimana. E infermeria piena in vista dell’impegno di domani contro il Livorno: all’appello mancheranno anche Sissoko, Diego, Del Piero e Salihamidzic. Tra tutti, il solo che al momento potrebbe farcela in vista della sfida di giovedì prossimo a Genova, contro la truppa di Gasperini, pare essere Diego. Intanto, però, c’è da battere il Livorno: se sarà confermato il modulo a rombo, Giovinco agirà dietro Iaquinta e probabilmente Trezeguet, con Amauri a riposo. In caso di passaggio al 4-4-2, dentro De Ceglie a centrocampo, con Marchisio e Poulsen centrali e Camoranesi a destra.