Affonda un traghetto in Sud Corea. Quattro morti, centinaia di dispersi

L'imbarcazione è colata a picco al largo della costa meridionale. Tra i passeggeri molti studenti in gita

Affonda un traghetto in Sud Corea. Quattro morti, centinaia di dispersi

Un traghetto, il Sewol, è affondato al largo della costa meridionale della Corea del Sud, a una ventina di chilometri dall'isola di Byngpoong.

L'imbarcazione, salpata da Incheon, era diretta all'isola di Jeju. A bordo si trovavano molti studenti delle scuole secondarie in gita scolastica.

Al momento, secondo quanto dichiarato dal governo di Seul, sono almeno 293 i dispersi. Molte imbarcazioni ed elicotteri hanno deviato la propria rotta verso il luogo del naufragio, per rispondere all'emergenza. Alle ricerche si è unita anche una nave statunitense.

164 persone sono state tratte in salvo. Quattro i cadaveri recuperati, almeno 55 le persone ferite nel naufragio.

Secondo il ministero della Pubblica amministrazione, il traghetto ha lanciato un sos quando ha iniziato a piegarsi su un lato, intorno alle nove del mattino. Il 95% dell'imbarcazione è ormai sommerso. La guardia costiera - sentita dall'Associated Press - non ha aggiunto dettagli sulle ragioni del naufragio.

È possibile che diversi passeggeri siano rimasti intrappolati all'interno della nave, mentre affondava. Un passeggero scampato al naufragio ha detto all'agenzia Yonhap che chi si trovava nella caffetteria e nell'area giochi potrebbe non essere riuscito a fuggire.

Commenti