Cuba, arrestata la blogger Yoani Sanchez

La blogger e dissidente cubana Yoani Sanchez è stata arrestata a Cuba. È detenuta a Bayamo, dove voleva seguire il processo ad Angel Carromero, politico spagnolo accusato della morte dell’oppositore cubano Oswaldo Payà

La famosa blogger e dissidente cubana Yoani Sanchez ieri è stata arrestata. Ora si trova in carcere a Bayamo, dove con altri attivisti voleva seguire il processo ad Angel Carromero, accusato della morte dell’oppositore cubano Oswaldo Payà. Insieme alla Sanchez è finito in carcere anche suo marito, il giornalista Reinaldo Escobar, e un gruppo di attivisti. Il regime dell'Avana, che considera la blogger "filo-americana", accusa la Sanchez di essersi recata a Bayamo (est di Cuba / guarda la mappa) per "danneggiare il processo contro Carromero, compiere una provocazione e fare uno show a beneficio della stampa straniera". La Sanchez, si apprende, è stata arrestata perché "corrispondente illegale" del quotidiano spagnolo El Pais. Lo afferma Yunior Garcia Ginarte, della tv ufficiale cubana Granma.

Un altro blogger, lo scrittore Orlando Luis Pardo Lazo, rivela di aver ricevuto una telefonata del figlio della Sanchez e di Escobar, Teo, che gli ha raccontato che i genitori erano stati portati al commissariato della polizia di Bayamo nella tarda serata di ieri e che solo molte ore dopo erano riusciti a parlare con il ragazzo. Fatale è stato Twitter. La Sanchez, infatti, ha scritto sul social network di trovarsi in viaggio dall’Avana a Bayamo, per seguire il processo. E così l'autrice del blog "Generacion Y", nota per le sue critiche al regime, è stata bloccata. Un arresto preventivo per tapparle la bocca.

Chi è Carromero

Giovane attivista spagnolo del Partito popolare, Angel Carromero è accusato di omicidio colposo per l’incidente stradale nel quale, lo scorso 22 luglio, sono morti il dissidente Payà e un altro oppositore cubano, Harold Cepero: ora rischia sette anni di carcere. La versione ufficiale sulla morte di Payà viene contestata dai familiari e da molti dissidenti. Il dissidente Elizardo Sanchez fa sapere che a "Bayamo sono stati arrestati almeno sei dissidenti locali per impedire loro di avvicinarsi al tribunale dove fra poco inizia il processo contro Carromero. A quanto pare - prosegue - solo la stampa internazionale potrà seguire il processo grazie a un circuito tv allestito in una sala vicino alla sede del tribunale".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Amon

Ven, 05/10/2012 - 15:42

sempre loro i brutti e cattivi comunisti !! aho' ma mi dite in quale paese del mondo esiste un governo comunista? no perche' i conosco solo DITTATURE comuniste (che del comunismo non hanno nulla a che vedere). e' un po come dire che Scillipoti e' uno di destra. ma tanto ci si campa sempre sull'ignoranza delle persone vero?

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Ven, 05/10/2012 - 15:48

Come in Italia a meno che non sei amico di un magistrato.

Ritratto di Zago

Zago

Ven, 05/10/2012 - 15:50

Cose che possono succedere nel terzo mondo o dove esistono le dittature, ma in Italia non esistono dittature ne siamo al terzo mondo. Esiste una parte della Magistratura politicizzata che spesso e volentieri attacca il nemico, lo indaga e lo punisce pesantemente come è successo con il Direttore Sallusti. Non è una bella cosa per la nostra Giustizia nei confronti delle altre nazioni democratiche.

killkoms

Ven, 05/10/2012 - 15:53

@amon,stai a vedre che castro è della cia!

egi

Ven, 05/10/2012 - 15:56

Amon -brucia vedere queste brutte cose, ma dove è scritto governo comunista in questo articolo, mi sa che Lei ha la coda di paglia e le fette di salame sugli occhi.

Lino1234

Ven, 05/10/2012 - 16:00

Amon. Immagino che lei non avrà più di 6 anni. Non sa ancora che nel mondo esistono diversi Stati governati dal partito comunista. Aspetti di fare le elementari e ne apprenderà di cotte e di crude sul comunismo. Saluti. Lino

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 05/10/2012 - 16:00

@Amon: a me "piacciono" i tipi come te. Riescono a distinguere tra (scusa la volgarità) cacxa e mexxda. E fa pena il tuo distinguo: é facile non riconoscere più che uno stato è comunista quando é diventato una dittatura. Allora: TUTTI gli stati comunisti sono stati delle dittature ("dittature del proletariato", nessuno escluso). Oggi ti cito come esempio attuale Cina, Cuba, corea del nord. In Italia siamo a questo punto (vedi condanna di Sallusti) perché abbiamo una costituzione di chiarissima impronta sovietica. Se tu studiassi un po' di storia, sapresti chi, assieme ai democristiani l'ha scritta: il tuo PCI.

minestrone

Ven, 05/10/2012 - 16:03

ancòra e basta con sta storia

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 05/10/2012 - 16:08

@AmiO. Ma perché non lo sapevi che Castro é un classico e santo esponente liberale?

Ritratto di garipoli

garipoli

Ven, 05/10/2012 - 16:10

perchè non raccontati dell'arresto di Persichetti ? Cosa ha fatto per finire di nuovo in galera ? Perchè non fate un bell'articolo sull'arresto del figlio di Piero Morlacchi ? Cos'è, in Italia le "colpe" dei padri ricadono sui figli ? per lo meno a Cuba sono più evoluti e meno medioevali. Avanti, per equità un bell'articolo sui due argomenti sopra suggeriti !

Ritratto di copyleft

copyleft

Ven, 05/10/2012 - 16:11

fino a quando considerete la costutizione repubbicana come sovietica sarete sempre e soltanto degli irrimediabili bananas...cari miei andare oltre Berlusconi e il suo comunismo che per lui ha governato in italia si deve e si può...basta non se ne puole più di queste vaccate! Il comunismo in italia non l'abbiamo mai conosciuto! Punto e basta! Il fascismo si e dio ce ne scampi...ma s'è ridato voce anche agli ex missini che con un stato comunista col cavolo che facevano ministri, sindaci e presidenti di regione...

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 05/10/2012 - 16:12

@minestrone: scusi, non ho capito il suo commento

bisesa dutt

Ven, 05/10/2012 - 16:17

la mia solidarietà a Yoanni e, al popolo cubano, auguro che presto sia libero

andrea24

Ven, 05/10/2012 - 16:19

I media betulliani daranno ampio spazio ad uno dei simboli della "primavera cubana",indipendentemente da quelle che possono essere le reali argomentazioni sui diritti ecc... L'USAID/CIA agisce tanto a Mosca quanto a Cuba.A Mosca l'hanno sloggiata.Si aspettano,invece,inchieste su Guantanamo e sui crimini compiuti dai "droni democratici".

Ritratto di garipoli

garipoli

Ven, 05/10/2012 - 16:22

"Pensavo che sarei morto e così ho fatto finta di esserlo - prosegue il giornalista -. Un carabiniere è venuto a sentirmi la vena del collo e poi altri due mi hanno trascinato dentro la scuola, con gli altri. Menavano ancora. Mi ha salvato un medico o un infermiere, tra i primi arrivati che ha detto basta, basta e allora tutto è finito. Devo ringraziare quel dottore, anzi lui e altri due del pronto soccorso". Perché? "Perché ricordo - dice Mark Covell - che ero lì sulla barella e la polizia voleva portarmi all'infermeria militare (alla caserma di Bolzaneto, ndr). Ma due dottori si sono opposti, uno in particolare, Paolo, e lo ringrazio davvero, forse sarei morto".

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 05/10/2012 - 16:22

@Zago: Hai scritto moderatamente. Però quando dici: "Esiste una parte della Magistratura politicizzata che spesso e volentieri attacca il nemico, lo indaga e lo punisce pesantemente come è successo con il Direttore Sallusti", io mi domando cosa vuol dire "punire pesantemente". Questa non é la 'punizione' di Sallusti, é l'attacco alla libertà di espressione. E' una minaccia e un avvertimento.

cicero08

Ven, 05/10/2012 - 16:23

fatti e circostanze non possono essere riportati se non in piena aderenza con la realtà. Le opinioni politiche non possono essere compresse. Ma Cuba non è un paese democratico e questo lo sanno tutti...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 05/10/2012 - 16:24

Amon Mi dici un Paese dove comanda il comunismo e dove ci sia la democrazia, uno solo nel presente e nel passato, mi pare che uno dei partiti comunisti italiani, quelli che dicono di esserlo apertamente, non camuffati come il PD, abbia detto che l'unico paese veramente comunista nel mondo è la Corea del Nord !!!!, forse in quel paese c'è democrazia?

Acquila della notte

Ven, 05/10/2012 - 16:38

italia e cuba entrambi con un governo non eletto entrambi arrestano giornalisti per un articolo entrambi picchiano a sangue manifestanti che si oppongono alla miseria ed ai soprusi cuba: comunista italia: neo liberista trova le differenze!! Qualcuno direbbe i poli opposti si toccano!!

Acquila della notte

Ven, 05/10/2012 - 16:39

amon il comunismo è una dittatura per definizione, è teorizzata la dittatura del proletariato prima e l'imposizione di un tipo di stato e di economia dopo! informarsi please!

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 05/10/2012 - 17:04

Amon...C'è chi di ignoranza campa e chi ignorante nasce...Se conoscesse la storia dell'isola di Cuba e delle altre dittature del centro america, sarebbe rimasto in doveroso silenzio...E.A.

michele lascaro

Ven, 05/10/2012 - 17:05

Mi piacerebbe sentire il parere del rotondetto presentatore, el amigo de Fidelito, e grande estimatore della fasulla democracia de Cuba, ma mancherà, anche stavolta.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 05/10/2012 - 17:09

garipoli...Probabilmente a Cuba sono più evoluti di una ameba (ben rappresentata,in questo caso, da lei).Sono meno medioevali di chi?? Se non riesce ad esprimere correttamente una frase (soggetto, complemento oggetto, predicato verbale etc...), aspetti di terminare le scuole dell'obbligo, poi ci riprovi....E.A.

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 05/10/2012 - 17:19

Caro Amon, lei è troppo giovane, oppure con il cervello votato alla più strampalata e fallimentare ideologia che sia mai apparsa sulla faccia della terra, se differenzia una dittatura comunista da un governo comunista, sono la stessa identica cosa, perché il comunismo non conosce la democrazia, provi a informarsi dov'è la libertà di espressione in un qualunque governo sotto l'illusione del sol dell'avvenire. Veda per chiarirsi le idee l'articolo qui sopra, molto esplicativo, per chi sa leggere.

Amon

Ven, 05/10/2012 - 17:28

@tutti quelli che mi han risposto con un'altra domanda... non esiste ancora oggi uno stato comunista. quello che intendete voi per comunismo sono SOLO dittature che per prendere in giro i cittadini simascherano prima da comunisti. vi invito a leggervi la descrizione di comunismo su wikipedia. evitereste le solite figure. posso capire che per voi comunismo vuol dire fare affari loschi, favorire amici, appalti truccati avete avuto come esempio i cumunisti italiani ! senza poi contare che rubano esattamente come i destri... ma a voi piace sempre dare del comunista a chi non la pensa come voi. visto ceh sapete tutto sul comunismo ditemi voi dove sono questi stati comunisti...

uprincipa

Ven, 05/10/2012 - 17:43

Peccato che molti principi della rivoluzione cubana siano stati disattesi dal regime castrista...compresa la libertà di stampa...

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Ven, 05/10/2012 - 17:50

Amon, tu hai la testa veramente dura...

teramano

Ven, 05/10/2012 - 17:58

Per apasque. Se Lei avesse studiato un po di storia saprebbe che la Costituzione, quella scritta con i comunisti, all'articolo 21 prevede: "Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure." L'articolo 595 del codice penale prevede invece pene anche per chi diffama a mezzo stampa, questo articolo è una derivazione del codice penale fascista e, nel tempo, non è mai stato modificato. In tutti questi anni, in cui ha anche governato Berlusconi, nessuno si è mai preso la briga di modificare questo articolo, solo adesso si sono svegliati, quindi non dia la colpa ai soliti "comunisti" ma chieda a TUTTI i politici perchè non hanno fatto niente e non dia nemmeno la colpa ai magistrati i quali applicano le leggi ma non le fanno.

baldo1

Ven, 05/10/2012 - 18:21

Bello sforzo analogico; ricordo inoltre a lor signori che nella Russia dell'amico Putin arrivano per sino all'omicidio di stato.

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 05/10/2012 - 18:27

Nei paesi comunisti arrestano i giornalisti. Anche in Italia abbiamo la dittatura comunista, infatti il napolitano aveva detto a parole che seguiva la vicenda, tanto per riempirsi la bocca, per il resto chi se ne frega, Sallustri, non si è redento ai loro voleri. Forza Sallustri sono con Lei.

mariuccia frigerio

Ven, 05/10/2012 - 18:31

RE a teramano è vero i magistrati non fanno leggi, le interpretano,e per gli amici in modo diverso che per i nemici

cast49

Ven, 05/10/2012 - 18:34

copyleft, e per fortuna che ci sono stati partiti democristiani e liberali a fermare il comunismo in italia! Fino alla caduta del muro ci sono stati partiti comunisti, ma anche oggi ci sono, altri hanno cambiato sigla, PCI, PDS, DS, PD, ma sempre loro sono; hai mai visto le bandiere con la falce e il martello? o la faccia del Che? la magistratura nostra che è democratica ma che vuol dire comunista, non ha mai smesso di esserlo ed è la cosa peggiore del non pagare le tasse...

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 05/10/2012 - 18:35

Li arrestano per le opinioni. Da noi c'è un governo non eletto ....................

uggla2011

Ven, 05/10/2012 - 18:39

Ma che strano...non era un Paese libero dove il comunismo ha portato benessere,libertà e progresso?Quel cialtrone di alenovelli che ogni tanto invia commenti dov'è? A Capalbio? Oppure in permesso premio? A Cuba dovrebbe andare lui insieme a Fazio,Travaglio,Santoro ed altri puzzoni.

MMARTILA

Ven, 05/10/2012 - 18:42

Ma a Cuba son comunisti, la repressione rossa è sempre buona e dolce.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Ven, 05/10/2012 - 18:46

"Ecco dove arrestano le opinioni". Perché c'è differenza tra l'ideologia sinistra dominante in Italia e quella dominante a Cuba?

blackbird

Ven, 05/10/2012 - 18:51

per Amon: il guaio è tutto lì, tutti i sistemi comunisti del mondo si sono potuti mantenere "comunisti" solo grazie all'imposizione coatta del regime alla popolazione. Non c'è stato in oltre un secolo un solo esempio di regime "comunista" democratico. In tutti i nomi dei Paesi assoggettati l'aggettivo "democratico" veniva strausato, tanto che con il passare del tempo ne è divenuto un sinonimo (rivedere qualche vecchio film di Don Camillo e Peppone, non erano prese in giro, chi ha vissuto i tempi e i luoghi riconosce in pieno la società lì ritratta). Quanto a Wikipedia, forse è meglio leggere Marx e Lenin (ideologo e attuatore, si direbbe oggi) per avere un'idea più chiara del comunismo. E per capirne l'applicazione non farebe male la lettura di Orwell, in parte ci troveremmo anche la società "liberale" che stiamo costruendo oggi.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 05/10/2012 - 19:11

Amon, se la definizione di comunismo, dovessimo apprenderla dalla enciclopedia per i cretini, il Bignami online degli ignoranti per antonomasia, rischia una denuncia per vilipendio allo storia.In molti hanno provato a spiegarle la cosa.Ma se non riesce a capire le resta sempre Wikipedia da cui attingere il suo sapere.Magari provi a consultare una vera enciclopedia e scoprirà veramente il significato di tale jattura. DALTON RUSSELL.

valente.r1

Ven, 05/10/2012 - 19:21

Notavo uno strano fenomeno, in certi posti del mondo effettivamente non puoi parlare, criticare o peggio ancora protestare, da noi invece è tutto il contrario, però i risultati sono gli stessi. Ora dico io, perchè non fanno tutti come da noi? far parlare la gente dirgli che ha ragione e non far niente?. Questi governi, si possono prendere la fiducia della gente -come da noi- dicendo sempre di si, ed invece si complicano la vita per dire no. Io a questi governanti gli farei fare un corso accellerato in Italia in merito alla governabilità.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Ven, 05/10/2012 - 19:47

povera ragazza, non ha compreso nulla è caduta nell'inferno, non ha studiato la storia del comunismo ? Stalin ammazzava la popolazione dissidente 80 milioni di vittime, Fidel Castro si limita a mettere in prigione forse a vita, prima fucilava adesso ha fatto progressi, chi non è d'accordo o fugge se riesce o va in galera.

ARNJ

Ven, 05/10/2012 - 19:51

Queste porcate succedono esclusivamente dove ci sono governi Komunisti o magistrati Komunisti come nella ns. bella Italia........!!!!..sfido i sinistrorsi che qui commentano a dimostrarmi il contrario........!!!!!!!......,

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Ven, 05/10/2012 - 20:02

Teramano, concordo sul fatto che l'aberrazione sta nel mantenere in vita una legge del codice Rocco ma sostenere che i magistrati si limitano "solo" ad applicare la legge, lo trovo un tantino azzardato.Ma questa è una mia opinione. Dalton Russell.

Ritratto di DONCAMILLO7

DONCAMILLO7

Ven, 05/10/2012 - 20:20

ZAGO.. dsallusstri ha scritto balle... in galera non ci deve andare.. ma resta il fatto che ha scritto gran balle... per i provoloni come te che poi se le bevono tutte...

teramano

Ven, 05/10/2012 - 20:47

Per ARNJ. Grecia, Cile, Argentina, Spagna, Russia. Questi paesi non Le dicono niente?

teramano

Ven, 05/10/2012 - 20:54

Per mariuccia frigerio. Ammesso, e non concesso, che i magistrati interpretino a legge secondo a chi hanno davanti, il compito della politica sarebbe, e qui è d'obbigo il condizionale, fare leggi che non siano interpretabili ma, a quanto pare, a qualcuno fa comodo che queste non siano chiare per avere il modo di trovare la scappatoia.

Il giusto

Ven, 05/10/2012 - 20:57

Agli incapaci di intendere e di volere...vi ricordo che l'unico che voleve ,mediante leggi,limitare la libertà di opinione in Italia è stato il governo del fallito!Sallusti è solpo un diffamatore e per questo è stato giudicato!!!!Ridicoli!!!!

teramano

Ven, 05/10/2012 - 21:28

Per Dalton Russell. Vale quanto ho scritto per Mariuccia Frigerio, una legge NON deve essere interpretabile, e non deve neppure andare contro i principi della Costituzione e delle leggi europee, quando un Magistrato emette una sentenza e questa NON può essere impugnata vuol dire che la legge è stata rispettata, non diamo la colpa a chi non c'è l'ha ma chiediamoci perchè la politica non ha fatto niente per evitare queste cose, Forse perchè tornava utile a qualcuno? Ma questa è una mia interpretazione!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 06/10/2012 - 01:07

Con buona pace di tutti i trinariciuti che se hanno smesso di sognare i baffoni di Stalin però continuano a sbavare per Cuba e la Corea del Nord. A loro la storia non ha insegnato nulla. Hanno il cervello ingessato.

Ritratto di garipoli

garipoli

Dom, 07/10/2012 - 12:35

vada a fare un bel servizio in Valsusa, magari facendosi acocmpagnare da Mark COvell. Così potrà allietarci nel suo Blog sulle meraviglie della democrazia liberista in salsa tricolore

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 07/10/2012 - 20:52

Teramano, vorrei ricordarLe che Sallusti non è stato condannato per aver diffamato ma bensì perchè ritenuto socialmente pericoloso. E questa caro amico, non è una mia interpretazione.Mi scusi per il ritardo con cui le rispondo, ma sul blog ci capito molto di rado. Dalton Russell.