Gli sprechi della sobria Germania 500mila euro per sperma di galli

Anche la Germania della cancelliera Merkel incassa ma gestisce male i fondi comunitari. Ecco qualche esempio

Gli sprechi della sobria Germania 500mila euro per sperma di galli

Da che pulpito viene la predica, verrebbe da dire. La sobria Germania, quella della cancelliera Angela Merkel pronta a bacchettare tutti sui conti, spende e spande i fondi comunitari (e quindi dei contribuenti) in modo discutibile. Qualche esempio? Quasi mezzo milione di euro per lo sperma dei galli. E poi 35mila euro per un semaforo per le mucche. È tutto vero. Come riporta il Fattoquotidiano, grazie ai fondi europei, nella Frisia settentrionale (in Bassa Sassonia) è stato realizzato un progetto per la reintroduzione di una particolare specie di farfalla. Costo: 3,3 milioni di euro. Ma la lista dei fondi incassati e mal spesi continua. Sul mare del Nord, grazie a una iniezione di 50milioni di euro pubblici è stato realizzato un hotel a 5 stelle che ha registrato l'overbooking solo una volta, in occasione di una visita di Angela Merkel. Ora è chiuso. Insomma, nella lista degli Stati che mal gestiscono i fondi comunitari, anche la Germania vi entra di diritto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti