Svolta democratica a New York, Bill De Blasio è il nuovo sindaco

Il 52enne italo-americano si è imposto con il 73% dei consensi, contro il 25% del repubblicano Lhota. "Da oggi ci mettiamo in viaggio insieme, come una sola città"

Bill De Blasio, nuovo sindaco di New York, festeggia con la famiglia

La Grande Mela non è più "Manhattan-centrica". Bill De Blasio, candidato di origini italiane, ha mantenuto la prima promessa del suo programma elettorale ancora prima che le urne decretassero la nomina a sindaco di New York. La sua festa è nel cuore di Brooklyn, al Park Slope Armory YMCA, a pochi passi da dove l’italoamericano vive con la moglie Chirlane e i due figli, Dante e Chiara. Il 52enne italo-americano si è imposto con il 73% dei consensi, contro il 25% del rivale repubblicano Joseph J. Lhota. "New York ha scelto un sentiero progressista e da oggi ci mettiamo in viaggio insieme, come una sola città", ha commentato De Blasio, che si insedierà il primo gennaio.

È stato un trionfo, come previsto. Un plebiscito che ha regalato a De Blasio la poltrona di sindaco di New York. Il primo democratico che riesce a conquistare la Grande Mela da vent'anni a questa parte. Inizia così l’era del "gigante" di Brooklyn con radici campane, una moglie afro americana e una famiglia già divenuta icona di una metropoli multirazziale. De Blasio, che ha dichiarato di volersi battere per una città piu equa e per colmare il divario tra i ricchi e i poveri, ha raccolto consensi trasversali, indipendentemente dall'etnia, dal genere, dalla religione o dal ceto sociale. Il plebiscito per De Blasio rappresenta un forte segnale anche a livello nazionale: decreta la fine di un’era, quella inaugurata dal sindaco-sceriffo Rudolph Giuliani, il primo cittadino dell’America colpita dagli attentati dell’11 settembre, e proseguita con Michael Bloomberg, il miliardario vicino a Wall Street rimasto in carica per dodici anni che ha trasformato New York in una delle città più sicure del mondo. De Blasio, il
difensore civico di New York, era poco noto fino a qualche mese fa, ma con un’alleanza trasversale che ha unito la Brooklyn operaia alla periferia del Queens ha battuto in maniera netta l’avversario repubblicano Joe Lhota, 57enne ex braccio destro di Giuliani ed ex presidente della Metropolitan Transportation Authority, la società preposta alla gestione del trasporto pubblico cittadino.

Un trionfo, quello di De Blasio, che era già stato preannunciato durante la campagna elettorale quando aveva raccolto tra i suoi sostenitori circa 10 milioni di dollari, tre volte tanto quanto ottenuto da Lhota. "La gente di questa città ha scelto la strada progressista e stanotte iniziamo a camminare insieme come una sola città", ha affermato ai suoi sostenitori invitandoli a rimanere uniti e assicurando loro che "non esistono problemi più grandi della nostra città". Accolto dal boato dei sostenitori, il "gigante" Sant'Agata dei Goti, definito dal New York Times come "la voce fiera di una New York disillusa", li ha abbracciati uno ad uno, prima di recarsi insieme alla sua famiglia al Park Slope Armory per la festa organizzata dalla sua campagna elettorale. "Combattere le ineguaglianze non è facile, non lo è mai stato - ha spiegato - i problemi non saranno risolti in un giorno. Ma non finirò mai di battermi". Nel corso della campagna elettorale De Blasio ha messo in primo piano la frustrazione per l’ineguaglianza imperante tra i cittadini, per l’intolleranza delle forze dell’ordine e per i prezzi esorbitanti del mercato immobiliare. L'idea è quella di cambiare i servizi cittadini per migliorarli, "per non lasciare più nessuno indietro": dopo vent'anni di austerity il messaggio è stato raccolto.

Mappa

Commenti

paolonardi

Mer, 06/11/2013 - 09:06

Gli americani sono rincoglioniti all'improvviso: non gli e' stato sufficiente aver eletto una nullità alla massima carica ora anche il sindaco di New York e' democratico. Ricordo quando la città era invivibile poi arrivo' il repubblicano Giuliani che rese Manhattan un posto vivibile e tranquillo.

mrkrouge

Mer, 06/11/2013 - 09:25

Italiano e Democratico... ci sono tutti i presupposti perché New York vada in rovina.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 09:37

Bene, anche gli USA forse si avviano verso crisi definitiva travolti dalle classi parassitarie.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 06/11/2013 - 09:37

Uuuuhhh... un sindaco comunista, amico dei sandinisti e reo di aver fatto il viaggio di nozze a Cuba violando l'embargo. Ma soprattutto... una moglie "negra" ed ex lesbica !!! (???) Quanto basta per entrare a pieno titolo nel gotha dei pericolosi nemici da abbattere, insieme a Napolitano, Benigni, Rosy Bindi, Santoro, Alfano(a giorni alterni), Littizzetto, Kyenge, Fazio, Boldrini, Floris, Renzi, Topogigio, Stalin, Paperino, il Conte Dracula ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ... A quando un bell'articolo sull'escalation della criminalità nella Grande Mela???

Ritratto di Nopci

Nopci

Mer, 06/11/2013 - 09:41

De Blasio: PRIMOGENITURA del PD italiano.Prossimamente in bocca ai sinistri come "RIGENERAZIONE" del partito.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 06/11/2013 - 09:46

Uuuuhhh... un sindaco comunista, amico dei sandinisti e reo di aver fatto il viaggio di nozze a Cuba violando l'embargo. Ma soprattutto... una moglie "negra" ed ex lesbica !!! (???) Quanto basta per entrare a pieno titolo nel gotha dei pericolosi nemici da abbattere, insieme a Napolitano, Benigni, Rosy Bindi, Santoro, Alfano(a giorni alterni), Littizzetto, Kyenge, Fazio, Boldrini, Floris, Renzi, Topogigio, Stalin, Paperino, il Conte Dracula ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ecc ... A quando un bell'articolo sull'escalation della criminalità nella Grande Mela???

ortensia

Mer, 06/11/2013 - 09:46

Meta' italiano e meta' tedesco, con una moglie che non disdegna anche la patatina, due figli scuri come la notte. Un cocktail in stile con una citta' sofisticata come New york.

aredo

Mer, 06/11/2013 - 10:02

Bloomberg aveva tradito i Repubblicani. Era appoggiato dai Democratici. New York si riconferma sempre più comunista in mano ai comunisti. Con tutti i clandestini che la sinistra ha fatto entrare. Il mafioso italo-americano pupazzo dei Clinton.. il peggio del peggio dei comunisti. La grande piovra della sinistra.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 10:06

Sempre meno grande mela e sempre più grande m.rda. Cari comunisti manipolati, i ricchi burattinai del mondo intero che risiedono a Manatthan diventeranno ancora più ricchi. A pagare il conto di questo giustiziere dei miei stivali sarà ancora una volta la classe media locale, perseguitata dal fisco ed in via di estinzione.

Palermitano

Mer, 06/11/2013 - 10:22

che tristezza, come si e' ridotta male certa destra italiana, incarnata da alcuni utenti e lettori del giornale che offendono il grande De Biase. un tempo la destra era nazionalista,risorgimentale e chiunque di destra avrebbe gioito per un italiano sindaco di new york! adesso una certa destra rancorosa e reazionaria offende persino un italiano perbene che si e' fatto avanti nonostante razzismo e discriminazioni nei confronti degli italiani. continuate cosi' e la destra scomparira'! certi messaggi reazionari, certe posizioni razziste spaventano i moderati. se il centrodestra diventera' estrema destra vi ridurrete come i partitini postfascisti che hanno lo 0,1%.... W DE BIASE!

Palermitano

Mer, 06/11/2013 - 10:25

sogno in italia un Bill De Blasio che parli al cuore della gente, che tuteli i poveri, che tassi i ricchi, che proponga piu' servizi e piu' diritti, che la finisca con l'ossessione della sicurezza, che dia diritti ai gay e alle minoranze, che lotti contro il razzismo... VOGLIAMO UN BILL IL ROSSO IN ITALIA! VOGLIAMO UN LEADER VERAMENTE DI SINISTRA E UNA SINISTRA VERAMENTE POPOLARE E ANTAGONISTA! BASTA CON LA FINTA SINISTRA MODERATA CHE IMITA MALDESTRAMENTE LA DESTRA O CHE INCIUCI CON LA DESTRA!

Palermitano

Mer, 06/11/2013 - 10:27

INVITO LA REDAZIONE A CANCELLARE IL MESSAGGIO RAZZISTA E DIFFAMATORIO DI AREDO CHE DENIGRA UNA PERSONA PERBENE COME BILL DE BLASIO E CHE IDENTIFICA GLI ITALO-AMERICANI CON LA MAFIA! VERGOGNA! W BILL DE BLASIO! FUORI I RAZZISTI DALL'ITALIA!

maxmello

Mer, 06/11/2013 - 10:42

bravo Palermitano! Sai, spesso mi domando quando ascolto certo musicaccia alla radio se agli italiani piacciono davvero queste insulse canzonette o se sono le radio che propinandole le fanno piacere agli italiani? L'annoso dilemma dell'uovo e della gallina insomma. Ugualmente non capisco se silvio ha rovinato una generazione di conservatori distruggendo i valori di nazione, legalità ed onore o se solo ha fatto venire a galla quei liquami composti di italiani estremisti ed ignoranti che disprezzano leggi, regole e quel senso di comunità ed umanità bandiere della destra post fascista e pre berlusconiana che aspettavano solo di essere rappresentati dal loro massimo esponente.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 10:47

Tutta questa attenzione per le elezioni di una città americana è SQUALLIDA. Roba da colonia. Povera Italia, colonia americana.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 10:52

...come se a noi italiani dovesse importare di chi eleggono a Jew York...

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 06/11/2013 - 10:52

Palermitano non ti preoccupare. La bava verde di "Aredo" scola anche sul monitor del computer. Questi non hanno capito nemmeno che la differenza a New York, come in tutti gli USA, la fanno anche i "nuovi americani" e quindi, giustamente, De Blasio si rivolge agli elettori anche in spagnolo. Questa è la tendenza in tutti i paesi del mondo. Che piaccia o no a coloro che hanno la bocca e il buco del culo pieno di ragnatele!!!

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 06/11/2013 - 10:52

non mi sorprende, in fondo i replubblicani usa parlano in modo tale da piacere a bianchi adulti provinciali, insomma un gruppo sociale in decrescita numerica, un po come i frustrati di destra che postano su sto sito:)

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 06/11/2013 - 10:57

Povero Benny Mannocchia - un italiano in US. Ha tutte le notti l'incubo dei comunisti e dell'armata rossa che invadono l'Italia ed ora se ne trova uno a casa sua.

briegel70

Mer, 06/11/2013 - 10:57

@ Palermitano: quella non è la "destra"... Quella è gente imbevuta di fiction/reality show, ecc., ecc. che ha come unico "valore": "fatti i caxxi toi !". Hai presente CETTO LAQUALUNQUE ? Ecco, QUESTO sono loro ! Ben ALTRA COSA era la destra di Montanelli, dei Liberali di qualche decennio orsono...

aredo

Mer, 06/11/2013 - 11:00

@Palermitano: mi auguro che la redazione de Il Giornale non sia diventata quella di Repubblica e che gente di sinistra come "Palermitano", che è poi sempre uno dei soliti comunisti che scrivono con vari account fasulli qui, non venga preso minimamente in considerazione. Come sempre la gente di sinistra sfoggia la sua mafiosa ipocrisia. Loro veri diffamatori, denigrano ed insultano chiunque non sia del loro branco mafioso '68ino. Sono oltre 20 anni che denigrano, insultano, minacciano la destra, Berlusconi, Bush, Aznar... E gli rode che ci siano elettori di destra/centro-destra che osino dire la verità su chi loro sono, su chi sono i loro mafiosi pupazzi. La sinistra è la grande piovra. La sinistra è la mafia.

aredo

Mer, 06/11/2013 - 11:03

@Omar El Mukhtar: eh certo .. avanti.. dicci che dobbiamo essere tutti islamici, gay e comunisti. Vai a fare allenamento nel lancio di molotov tu "progressista" nei paesi islamici con i tuoi compagni gay sognando le vergini/i vergini nel paradiso islamico se ammazzi tanti infedeli ? "progressismo"... la sinistra.. la feccia del pianeta. Siete solo dei criminali mafiosi parassiti settari. Arriveranno le guerre civili nel mondo presto, e criminali come voi verranno spazzati via.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 11:04

la stampa del regime atlantico plutocratico (repubblica, corriere, servi del Bilderberg) enfatizza oltre la soglia del ridicolo questa elezione. Povera Italia, colonia, squallidamente una colonia.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 11:06

@Omar El Mukhtar, le ragnatele dal buco del culo quelli come De Blasio le vorrebbero rimuovere a tutti, tanto sono pro-gay.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 11:10

@Ausonio, lei dice giusto ma si ricordi che se non fosse stato per gli USA saremmo comunque diventati colonia, o di Hitler o di Stalin. L'America degenerata qualche merito ce l'ha e bisogna riconoscerglielo.

pinux3

Mer, 06/11/2013 - 11:18

@aredo...New York città comunista in mano ai comunisti? Certo che il tuo livello di imbecillità raggiunge livelli...sesqipedali...E naturalmente manco te ne rendi conto...

Ritratto di fratelli mussulcratici

fratelli mussul...

Mer, 06/11/2013 - 11:23

La vergogna americana e totale! Il nuovo sindaco, tirapiedi dei comunisti americani dimostrera che i rincoglioniti siamo noi Italiani che ci facciamo sottemettere alle ingiustizie dei PD iItaliani. I spiamenti ora verranno moltiplicati! I poveri american che non vogliono lavorare, come tutti gli iscritti al PD Italiano, ora lavoreranno ancora di meno grazie alle loro iscrizioni al partito, come nel PD Italiano. E noi stiamo zitti, come sempre.

pinux3

Mer, 06/11/2013 - 11:26

De Blasio ha vinto col 75% di voti...Certo che a New York di comunisti ce ne devono essere tanti...Destri imbecilli...

maxmello

Mer, 06/11/2013 - 11:33

XPinux3: Ma ancora non hai capito come funziona? Eppure è tanto che frequenti questo giornale. Il Mondo, più di 7 miliardi di persone si divide per questi "signori" in solo due semplici categorie, sei non sei uno di loro, allora sei un comunista!

aredo

Mer, 06/11/2013 - 11:35

@pinux3: non sono di sinistra.. non mi credo un dio .. come fai tu, eletto sognatore del paradiso islamico con vergini in premio.. Avanti..continua con volgarità ed insulti..poi se ti fai un altro account fasullo e scrivi con un altro nome ancora oltre i vari che già hai usato ti credono tutti e tutti si inginocchiano al tuo alto livello intellettivo, essere superiore, dotto ed akkulturato della sinistra.. eh!

mar75

Mer, 06/11/2013 - 11:35

Povero benny.manocchia, ora avrà anche i "comunisti" in casa ahahah

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 11:35

Manieri .... questa propaganda non regge più... e comunque non esistono debiti di riconoscenza. Oppure dobbiamo ancora avere complessi di inferiorità ad eternum? E con gli Austriaci che salvarono l'Europa dai Turchi?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 11:37

Mi fa ridere chi ancora si ostina ridurre la politica americana a destra e sinistra..... non c'è nessuna differenza negli USA (a parte questioni molto marginali).

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 11:45

destra, sinistra.... scendete dalle curve del tifo... siete ridicoli. Ancora non vedete che i vostri beniamini hanno lo stesso padrone e recitano la parte??

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 11:46

@pinux3, tolga il 25% che paga le tasse e vedrà che fine fa il 75% che rivendica diritti. Poveri comunisti rincoglioniti, state facendo la volontà dei vostri avidi padroncini che vi vogliono schiavetti.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 06/11/2013 - 11:47

E da domani un bell'articolo sul Giornale sull'invasione degli zingari a Manhattan!!!

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 11:48

@Ausonio, in effetti gli austriaci che salvarono l'Europa dai turchi sarebbero l'ottimo, su questo non le posso dare torto.

reliforp

Mer, 06/11/2013 - 11:52

..azz...quanto mi dispiace per il caro amico Benny , detenuto in USA , avrà le emorroidi infiammatissime in questo periodo. Oh! Redazione...mi raccomando...passategli i commenti o il tipo a fare una telefonata di protesta all'editore ci sta un attimo neh!

Pazz84

Mer, 06/11/2013 - 11:52

Le cretinate che si leggono in questo giornale sono impagabili. Qualcuno legge troppo Dan Brown e John Grisham

gianni marchetti

Mer, 06/11/2013 - 12:01

Dobbiamo essere fieri di Italiani come De Blasio che fanno in parte dimenticare le tante altre famiglie di italiani che si sono distinte in America per aver esportato la mafia. Ora sappiamo che accanto ai Genovese, Gambino ecc. ci sono famiglie che fanno onore al nostro Paese. Almeno in circostanze come questa non si potrebbe gioire tutti insieme?

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 06/11/2013 - 12:01

Mitico! Adesso uolter veltroni, deve cambiare i poster di casa e cotonare i capelli del figlio come la criniera di Alex il leone di Madagascar HA HA HAAAA! È sai quanti euro alle lampados per tostare i figli....è nata una nuova stella guida, nel firmamento dei sinistrati! Chissà se uolter o matteeeeeo reeeenzi troveranno qualche parente a Sant Agata giù di li! Mai che ci sia un po' di parentela :-)

-cavecanem-

Mer, 06/11/2013 - 12:04

Inutile criticare i democratici quando i repubblicani hanno fatto anche peggio; cosi' come e' inutile dire che ci sara una "svolta", dato che invece non cambiera' propio niente. Le differenze tra i due partiti sempre piu' corrotti sono al minimo.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 06/11/2013 - 12:04

Nooo! Paura! Ma Renzi è single?? Adesso minimo deve sposarsi una nera, così va diritto al Quirinale ! Troppo avanti!

ilfatto

Mer, 06/11/2013 - 12:07

mannochiaaaaa, mannocchiaaaa dove seiiiii? scappato a panama?

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:07

Purtroppo l'indottrinamento dopo 70 anni ha fatto strage.E così come nei giornali ci sono i cosiddetti troll,lo stesso giornalismo è "giornalismo trollistico"(così le realtà partitiche dominanti)propaganda di regime,che va avanti dalla fine della Seconda Guerra Mondiale.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 12:08

Comunisti! L'aver cambiato nome non vi ha cambiato l'animo. Siete sempre dei tagliagole miseriofili. Gli americani li avete temporaneamente infinocchiati ma presto si accorgeranno di quello che siete e vi rispediranno nelle vostre vecchie tane europee, come stanno facendo in oriente.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 06/11/2013 - 12:09

Io sogno un Italia con palermitano e Omar el buk del cul che vivono in Patagonia senza connessione alla rete

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:10

I bananas non sanno che gli USA utilizzarono le cose del progressismo contro la stessa Unione Sovietica.I bananas che qui,impropriamente parlano di musulmani,non sanno che l'islam non è marxista e neppure omosessualista.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 12:10

frank chissà perché per 20 anni hanno vinto i repubblicani? Ora che New York è stata risistemata i parassiti vogliono la loro parte, ovviamente da togliere a chi ha lavorato sul serio. Proprio come è successo in Italia coi mafiosi socialisti. Ma non ti preoccupare, si vede che la criminalità di New York era un'invenzione di quei cattivoni dei giornali di destra americani.

Edomus

Mer, 06/11/2013 - 12:11

Palermitano. Lei è parente di De Blasio? Da come lo difende si direbbe di sì, anche a costo di dire parecchie assurdità. Comunque lei dimentica che con i democratici al governo di New York nel 1992 si registravano 2.250 omicidi l'anno, nel 2012, sono stati 419, il punto più basso della storia criminale della città. Il nostro Giornale aggiunge il calo del 25% degli stupri, 28% dei furti e 41% delle rapine negli ultimi 12 anni, senza contare la netta ripresa economica. Non male davvero. Il rischio è che De Blasio sia un personaggio molto pittoresco, politicamente corretto in salsa multietnica perché ha la famiglia "giusta"; proprio in stile Obama, che si è rivelato molto meno abile di quel che si credeva e che è precipitato nel gradimento degli americani. Se De Blasio è un tipo tutto belle parole, tolleranza e melting pot culturale, New York rischia di fare un passo indietro spaventoso a partire dalla sicurezza. Se, al contrario, sarà un furbo alla Clinton, che dal 1994 in poi ha saputo usufruire dei successi economici del congresso a maggioranza repubblicana, senza ostacolarlo troppo con il potere di veto e garantendosi la rielezione del 1996, allora ai proclami seguirà una linea meno liberal e più sensata, campando di rendita sui risultati del famigerato "ventennio" repubblicano. Lo capiremo presto.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 12:15

Ausonio ti sbagli, non so se si possa definire destra e sinistra ma tra Repubblicani e Democartici c'è un'enorme differenza. Anzi le differenze mi sembrano sempre più evidenti.

Palermitano

Mer, 06/11/2013 - 12:18

io non disprezzo la destra. io rispetto la destra perbene e sociale in cui credeva Paolo Borsellino o Montanelli. io rispetto la destra perbene e sociale in cui credono intellettuali cattolici rispettabilissimi come Blondet o Cardini. IO DISPREZZO INVECE I RAZZISTI (ANCHE QUELLI DI SINISTRA) E I DIFFAMATORI CHE SPORCANO L'IMMAGINE DELL'ITALIA ALL'ESTERO. PERCIO' IL SIGNOR AREDO SI SCIACQUI LA BOCCA QUANDO NOMINA LA SINISTRA CHE HA DATO LA VITA PER LOTTARE CONTRO IL SISTEMA POLITICO MAFIOSO IN SICILIA. SI SCIACQUI LA BOCCA DI FRONTE A COMPAGNI COME PIO LA TORRE, PLACIDO RIZZOTTO, PEPPINO IMPASTATO, TURIDDU CARNEVALE, CESARE TERRANOVA, GAETANO COSTA E TANTI ALTRI MARTIRI DELLA SINISTRA SICILIANA. ps: posto sempre e soltanto con il mio nick, non con altri nickname.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 12:23

sgnorrossi non sorprende nemmeno me, in fondo i democratici parlano ai nuovi parassiti, senza distinzione di razza o colore (cosa che invece te da buon razzista sottolinei molto bene) che sicuramente sono numericamente molto più numerosi, in una società ormai ricca, di chi vuole lavorare sul serio. Un pò come quello che fanno i socialisti in Italia da decenni, noi queste stronzate dell'uguaglianza sociale le conosciamo da molto tempo, ora se ne accorgeranno anche gli americani. Peccato, Giuliani aveva reso New York una città vivibile, tutto lavoro inutile.

Ritratto di Manieri

Manieri

Mer, 06/11/2013 - 12:25

@andrea24, l'islam non è marxista e nemmeno omosessualista però stranamente è molto ben accetto da entrambe le categorie, le quali evidentemente fanno volentieri comunella con tutto ciò che è profondamente illiberale e schiavista.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 12:26

Palermitano la destra sociale è il fascismo. La destra sociale è un nonsenso, non esiste e non deve esistere. Altrimenti si può pure chiamare socialismo.

Mr Blonde

Mer, 06/11/2013 - 12:29

aredo &c comunisti i democratici americani? ma siete malati mamma ia, va bene parteggiare con i repubblicani e del resto giuliani "dicono"sia stato un buon sindaco ma dare del comunista a tutto ciò che non è di destra è assurdo, ma non vi stufate?

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:32

@manieri lasci perdere i musulmani che qui nulla c'entrano,e che anzi,vennero usati,proprio dagli USA contro i sovietici in Afghanistan.Il liberalismo è peccato,anche secondo la Dottrina Cattolica.

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:34

La democrazia è solo una maschera dietro cui si cela il mondo plutocratico.E questo lo diceva pure Mussolini.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 12:34

andrea da grosseto - nessuna differenza. Entrambi servi del regime di Wall Street.

kingdavid

Mer, 06/11/2013 - 12:35

@ Aredo - Gentile signore inizio con esprimerle la mia solidarieta'per il trattamento che le stanno riservando soggetti,che non ho ancora capito per quale strana alchimia leggono e commentano quotidiani di destra.......tuttavia era mia intenzione corregerla nella sua affermazione allorquando associa la sinistra, di qualsiasi nazionalita', alla mafia.....non direi....trovo più pertinente la massoneria.....piu' capillare e potente.......Ossequi

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 06/11/2013 - 12:36

@aredo, ascolta l'igienista orale siculo, sciacquati la bocca e spazzola bene i denti, dall'alto verso il basso e viceversa , non orizzontalmente. Bravo palermit ano hai smosso il mio animo di nero fascistone razzista..... Mi hai convinto! Vado subito a are la tessera del pd....a proposito, quanto mi danno per il tesseramento?

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:42

Invito perciò a lasciar perdere tutti i giornali di cosiddetta destra e sinistra.Così come i giornali sono funzionali alle realtà partitiche dominanti(attuando "disinformazione","falsa controinformazione" e "giochetti di parole" per confondere),allo stesso modo le realtà partitiche sono funzionali ai poteri sotterranei.Mentre l'elettorato "condizionato" è funzionale al mantenimento del teatrino.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mer, 06/11/2013 - 12:42

andrea da grosseto , le differenze tra i due partiti in america sono sempre e solo su temi non vitali (politica estera ed economia, totalmente gestite dai plutocrati e loro fedeli Kissinger). Le differenze servono a illudere gli americani che serva votare e che non si trovano, come è, in una vera dittatura del partito unico.

Ritratto di Zizzigo

Zizzigo

Mer, 06/11/2013 - 12:45

Vedremo come la prenderanno, gli inquilini della Mela, quando, per sovvenzionare i "servizi cittadini" migliorati, incominceranno a pagare la solidarietà, con nuove tasse.

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 12:53

Vi è un "consorzio di poteri"(anche e soprattutto mediatici),e questo ormai pare lo si è compreso,che negli ultimi tempi,anche attraverso i media,sta cercando di nascondere il nazionalismo.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Mer, 06/11/2013 - 12:55

Dott. Rame da suo ammiratore la ringrazio del suo onesto articolo. Sono felice dell’elezione di De Blasio. Come lui noi italiani all'estero diamo con il cuore il nostro impegno massimo sia nel sociale, sia nel capo d'appartenenza. Di ritorno riceviamo la riconoscenza di un italiano che si sacrifica per loro. Poco importa che diventiamo Italo/Americano o Italo/ Cubano, il nostro DNA si chiama Italia, come chi scrive. A certi commenti rispondo che la posizione politica non conta. Sono stato e sarò sempre un uomo della Destra, anche se vivo in un Paese comunista. Quello che conta è la collaborazione sociale verso chi soffre. Solo in questo modo si riuscirà a cambiare qualcosa nel futuro. Un grazie a IL GIORNALE che mi permette quotidianamente di sentirmi orgogliosamente italiano.

el cachivache

Mer, 06/11/2013 - 13:07

ASSOLUTAMENTE RIDICOLI!!!! l'unico che ha scritto qualcosa di sensato è il bravo Ausonio: negli USA il concetto di destra e sinistra semplicemente NON ESISTE. Negli USA nessuno è mai stato neppure sfiorato dalla peste del social-comunismo. Il Presidente che i sinistri nostrani pensino sia uno dei loro, il tanto caro Obama, se fosse in Italia si iscriverebbe a La Destra di Storace, tanto è di sinistra. Io ci vivo e lavoro a New York, quindi non ragiono per stereotipi come i tifosi da stadio (DX e SX in questo sono uguali) italiani. Il principio alla base di qualunque azione negli Usa è il rispetto della libertà individuale e d'impresa, il rispetto della proprietà privata, e la NON intrusione dello stato nelle faccende personali, cioè principi esattamente all'opposto degli ideali social-comunisti che permeano le istituzioni italiche, dove l'interferenza dello Stato nelle faccende private è addirittura "legge". Negli Usa lo Stato è dalla parte dei cittadini, non “contro”. Negli Usa chi non paga le (esigue, giuste) tasse, va in galera e ci rimane, però, non come in Italia. Negli Usa i poveri vengono aiutati veramente, non come in Italia. Lo so perché anch’io, che ho un reddito inferiore ai 2.400$ mensili, sono considerato “povero” ed usufruisco di aiuti governativi semplicemente “inconcepibili” per noi. C’è una profonda ignoranza in Italia sul Social Security americano, che fu introdotto (Medicare, Medicaid) da Lindon B. Johnson, Presidente democrat succeduto a Kennedy che, come recita Wikipedia, ha

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 13:10

Gli USA utilizzarono per esempio anche il femminismo contro l'Unione Sovietica.

el cachivache

Mer, 06/11/2013 - 13:24

Caro Edomus, le tue asserzioni sono quasi tutte giuste, salvo che nè Giiuliani nè tantomeno Bloomberg erano "repubblicani". Erano solo Newyorkini, nè di destra nè di sinistra; hanno semplicemente avuto a cuore le sorti di New York, per questo sono stati eletti e rieletti fino al massimo dei tre mandati. New York è la città più "democrat" degli Usa ma, se fosse stato possibile un quarto mandato, sicuramente Bloomberg (come tu dici "repubblicano", ma non è così...) sarebbe ancora sindaco della Grande Mela.

Pazz84

Mer, 06/11/2013 - 13:26

E già, questi newyorkesi stupidi. I repubblicani hanno fatto così bene che De Blasio ha vinto con solo il 48% di differenza. Sarà che le idee retrograde di certe persone hanno fatto il loro tempo?!?

el cachivache

Mer, 06/11/2013 - 13:32

Non so perchè ma il post non era completo, così l'ultima parte: C’è una profonda ignoranza in Italia sul Social Security americano, che fu introdotto (Medicare, Medicaid) da Lindon B. Johnson, Presidente democrat succeduto a Kennedy che, come recita Wikipedia, ha

-cavecanem-

Mer, 06/11/2013 - 13:36

El Cachivahe, Lo stato e' dalla parte dei cittadini? UN par di pa**e. Ora che siano in una situazione migliore di quella Italiana e' palese, ma e' un altro discorso. E come te non ragiono per stereotipi dato che anch'io mi trovo qui da questa parte dell'oceano.

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 13:38

New York è la "City" per eccellenza della globalizzazione.Gli USA sono la patria della globalizzazione.La globalizzazione è liberismo.E' il mondo delle multinazionali,non più degli stati-nazione.E' un "mondo liquido".

garyapples

Mer, 06/11/2013 - 13:45

Ma i lettori del giornale sono stati tutti ibernati 30 anni fa? Lo sapete che il comunismo non esiste piu dal lontano 1989? Qui negli USA non e' mai esistito, come non esiste destra o sinistra. Ci sono pero' democratici e repubblicani che sono molto piu seri dei vostri politici italiani. La differenza tra gli uni e gli altri e' minima che quasi non esiste. Prima di scrivere stupidi commenti da razzisti frustrati, andate a studiare.

Simostufo

Mer, 06/11/2013 - 13:49

@andrea da grossetto mi spieghi un po' quali sono state le differenza tra repubblicani e democratici negli Stati Uniti negli ultimi 20 anni? vogliamo parlare dell'amministrazione Clinton che ha abolito la Glass Steagal Act che ha trasformato le banche in supermercati finanziari?? vogliamo parlare dell'amministrazione guerrafondaia Bush ? (non tiri fuori la storia dell'11 settembre perche' oggi non regge piu', cosi' come non regge la storia di Bin Laden ucciso senza nessuna prova tangibile). Oltre ad aver favorito grosse lobby monopolistiche (mica i repubblicani sono libertari che urlano alla libera concorrenza??!) lei dice che la destra sociale e' fascista x forza?! la Le Pen non mi sembra fascita, o forse preferisce la destra dei tea party che, con la scusa di dire che le tasse sono illiberali chiede socialismo per i ricchi, massimizzazione dei profitti per pochi, disagio sociale per tutti gli altri ! questa non si chiama destra, si chiama crudelta' ed egoismo sociale! attendo una sua risposta. Saluti ps: @Palermitano voi di sinistra non avete rispettato mai quella che lei chiama giustamente "destra per bene". Avete sempre cercato di infangarla e ci siete riusciti molto bene nel tempo...purtroppo!

Simostufo

Mer, 06/11/2013 - 13:54

@garyapples sono cosi' seri che sono diventati totalmente illiberali nei vs confronti. Lo sa che solo in 2 stati degli stati uniti e' possibile indicare l'etichetta OGM sui prodotti alimentari? negli altri stati e' vietato...si rende conto in che Paese libero lei si trova? non e' piu' l'America di una volta! lo sa questo vero?

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 06/11/2013 - 13:54

Bloomberg non e' un Repubblicano. E" indipendente. Originariamente era nel partito Democratico, ma siccome il candidato a sindaco pe quel partito era un altro, si e' candidato come Repubblicano ed ha vinto le elezioni. Andate a chiedere a qualsiasi Repubblicano in America cosa ne pensa di Bloomberg, favorevole ai matrimoni gay, contro le armi, contro le bevande dolci, a favore di metropolitane e treni, e vedrete cosa vi rispondimi.

el cachivache

Mer, 06/11/2013 - 13:58

per "cavecanem": per caso negli Usa esistono le "bolle di accompagnamento"? la guardia di finanza che ti controlla all'uscita di un bar se hai pagato il caffè? o se tu, "barista", hai dato un bicchier d'acqua a tuo figlio di 4 anni senza battere lo scontrino? in Italia ci sono gli autobus con la pedana che si abbassa fino a terra per far salire le carrozzine degli handycaps? e potrei durare fino a domani ad elencare tante "piccole" ma "grandi" differenze fra uno stato che ti aiuta ed uno che solo ti tartassa di tasse non per migliorare i servizi (non c'è più una strada ben asfaltata in Italia, buche dappertutto..) ma per alimentare i privilegi di pochi eletti?

-cavecanem-

Mer, 06/11/2013 - 14:01

Caro Garyapples, i democratici e repubblicani saranno forse piu' seri, ma non meno corrotti dei politici Italiani. La differenza tra gli uni e gli altri (democratici e repubblicani) dovrebbe esistere, purtroppo non e' piu' cosi' perche' sono entrambe al soldo delle corporazioni.

82masso

Mer, 06/11/2013 - 14:03

Soldato di Lucera... Un fascista ex missino però berlusconiano, non ti sembra un controsenso?

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 06/11/2013 - 14:07

Andrà nella caca come sta andando Obama

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 06/11/2013 - 14:11

Andrea da Grosseto, voi vi siete fumati il cervello. Per definire i Democratici americani parassiti comunisti e mafiosi socialisti bisogna avere una cultura generale e una conoscenza del mondo che al confronto Peppa Pig e Balotelli sono dei premi nobel! Secondo te Roosvelt, Truman, Kennedy, Johnson, Carter, Clinton erano dei komunisti sovietici, parassiti statalisti amanti dei gulag siberiani?? Ma tu credi veramente a quello che scrivi o fai della satira politica?? Perchè se ci credi sul serio o ti metti a studiare invece di guardare Barbara D'Urso, o ti fai vedere da uno bravo!

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 14:16

Anche Sheldon Adelson che è il principale finanziatore del partito repubblicano è favorevole ai matrimoni ed ai diritti dei gay,proprio come Bloomberg.Del resto,fuori gli americani dall'Europa!

maxaureli

Mer, 06/11/2013 - 14:17

Il bottone Reset e' stato premuto per NYC, il bottone Start e' stato premuto per Detroit. LOL

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 06/11/2013 - 14:20

Ragazzi, una notizia dell'ultim'ora!!! Pare che De Blasio abbia iniziato le procedure per espropriare l'edificio della borsa a Wall Street per fare una Casa del Popolo!!

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 14:22

Gli USA sono la patria della globalizzazione,inutile fare distinzione stupide tra repubblicani e democratici.Il trend va sempre verso una direzione.E la sub-cultura americana e l'american way of life sono i caratteri distintivi dell'americanismo.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 06/11/2013 - 14:23

Zizzigo, gli inquilini della Mela hanno votato per il 70% De Blasio. Non è che ha preso il potere con un colpo di stato proletario come credi tu...! L'hanno votato!!! il 70%!! SETTANTA!!! Secondo te a New York c'è il 70% di stalinisti bolscevichi???

Ritratto di Scassa

Scassa

Mer, 06/11/2013 - 14:23

scassa Mercoledì 6 novembre Credevo che gli Americani ,facendo tesoro degli errori commessi,fossero cresciuti,invece sono peggiorati e stanno scivolando su una china molto pericolosa , l'eccesso di democrazia ,che come tutti gli estremismi ,risulta deleterio ! Grande Mela ,il tuo status di città più sicura degli USA ,resterà solo un ricordo del passato ! Quando in America governano i democratici ,fateci caso ,l'economia Europea va a rotoli e spuntano guerre come funghi prataioli ,e questo sempre in nome della Democrazia ! Mi ricordano tanto i Papi del passato che ,vestendo l'armatura ,sguainavano la spada e partivano contro il nemico per ucciderlo ...in nome di Dio ! Tanti auguri Grande Mela ,in attesa del baco !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di komkill

komkill

Mer, 06/11/2013 - 14:25

Attenti kompagni a non gongolare/giuggiulare troppo presto. Spesso l'apparenza inganna.

Simostufo

Mer, 06/11/2013 - 14:36

ben detto frank. !!

-cavecanem-

Mer, 06/11/2013 - 14:42

El Cachivache, infatti ripeto..con l'Italia non c'e' paragone. Ma l'Italia sta messa male anche rispetto ad altri paesi europei. Ma a dire che in America lo stato sta dalla parte dei cittadini ce ne passa.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 06/11/2013 - 14:56

Non c'è niente di più idota di seguitare a fare paragoni tra i nostri emigranti e quelli che sbarcano nelle nostre coste. I primi erano del tutto regolari ed avevano in valigia regolare contratto di lavoro e regolare passaporto, i secondi sbarcano in modo illegale e clandestino senza che nessuno li abbia invitati. Chi sbarcava in modo irregolare ed illegale negli USA veniva rispedito a casa a tamburo battente. Informatevi prima di scrivere fesserie.

egi

Mer, 06/11/2013 - 14:57

Sono arrivati anche li, non ci si può salvare, anche l'America naturalmente.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 06/11/2013 - 14:59

Ma quale Italiano. Suo padre è di origini Tedesche e il suo vero nome è Warren Wilhelm. Solo da adulto ha preso il cognome di sua madre. Tutto qui. Lui è italiano come qualche fessacchiotto che qui scrive è Etiope o Zulù.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 06/11/2013 - 15:01

La sindrome del "peggior sindaco possibile" dall'Italia si sta diffondento in tutto il mondo. Non bastano Marino, De Magistris, Renzi, Pisciapia/Pisapippa, Fassino, Orlando, Emiliano...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 06/11/2013 - 15:17

Purtroppo i voti a New York sono spesso manipolati dalle "famiglie". Ammiro troppo gli americani per pensare che abbiano eletto onestamente un rosso. Ma anche se fosse, significherebbe una sola cosa: il secolo americano è al tramonto e non basteranno gli eroi purissimi ed autentici patrioti anticomunisti del Tea Party a farlo rivivere.

Edomus

Mer, 06/11/2013 - 15:18

El Cachivache. Concordo con lei che Giuliani e Bloomberg non fossero repubblicani nel senso vero della parola e alcune loro posizioni erano certamente eterodosse, rispetto alla linea tradizionale del partito dell'elefantino. Tuttavia, è il partito repubblicano che li ha sostenuti e certamente le loro idee economiche e di ordine pubblico si sono rivelate ad una distanza siderale dalle posizioni ben più lassiste dall'ala liberal del partito democratico alle quali il neo sindaco parrebbe, almeno per ora, ispirarsi.

Ritratto di chris_7

chris_7

Mer, 06/11/2013 - 15:25

staremo a vedere cosa farà il nostro compare De blasio

aredo

Mer, 06/11/2013 - 15:31

@frank.: con tutti i clandestini legalizzati in fretta e furia dalla sinistra negli USA in questi ultimi anni fra poco i Democratici non solo a New York vinceranno con il 90% dei voti. Meno di 700,000 persone hanno votato a New York in totale... il che dice tutto: http://en.wikipedia.org/wiki/New_York_City_mayoral_election,_2013

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 06/11/2013 - 15:31

@andrea da grosseto non capisco perchè mi dai del razzista, il maschio bianco adulto e di provincia a cui facevo riferimento non è una razza ma un "cluster" sociale, tra l'altro è ovvio che persone con quelle caratteristiche possono votare anche altro, così come esisteranno neri che hanno votato repubblicano. come dire che in italia le partite IVA votano in maggiroanza PDL. resta il fatto che se Obama ha vinto 2 volte di fila è anche perché le nuove generazioni che arrivano al voto - per condizioni economiche attuali e retaggio familiare / etcnico - non sono toccate dai discorsi di pancia della destra repubblicana. tra l'altro ora mi sa che le opportunità in america sono meno di una volta quindi non capisco il discorso sui parassiti che vivono in una società ricca dove puoi vivere a far nulla, piuttosto penso siano persone che vogliono più tutele dallo stato nel caso l'economia vada male, vedi obamacare. infine che cacchio centra il rif. a giuliani? ovvio che ha fatto un lavoro che ha dato risultati ma non penso che il nuovo sindaco voglia una città preda delle bande,né lui né il 75% che l'ha scelto. a vedere le cose in bainco e nero fai poca strada.

aredo

Mer, 06/11/2013 - 15:34

@frank.: Secondo te Roosvelt, Truman, Kennedy, Johnson, Carter, Clinton erano dei komunisti sovietici.. sono stati tutti dei grandissimi mafiosi amici dei terroristi. I danni fatti da Kennedy e Carter poi .. E durante l'era Clinton sono entrati negli USA tutti i terroristi islamici, la sinistra USA aveva preparato durante l'era Clinton gli attentati dell' 11 Settembre con i suoi compari islamici nel caso avesse perso le successive elezioni, che malgrado i brogli perse poi e quindi la ritorsione mafiosa è stata quella di ammazzare innocenti in combutta con i compagnucci islamici.. i fratelli musulmani, Al Qaeda...

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 06/11/2013 - 15:39

82 mas....veramente io voto fazioni minori, almeno numericamente parlando....ma oggettivamente siamo quattro gatti, manco ci sono i trafiletti sulla destra...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 06/11/2013 - 15:48

Vedremo, per adesso mi pare che sia un bel chiacchierone, come il suo presidente, gli americani delle volete amano farsi del male, però poi sono sempre pronti a cambiare, no come da noi dove i comunisti sono pronti a votare anche un cavallo, e forse hanno ragione, sicuramente è più intelligente di tanti loro parlamentari

Simostufo

Mer, 06/11/2013 - 16:10

@PerSilvio46 teaparty patrioti , eroi? ma ce la fai?! a quelli dello stato e dei cittadini non gli frega niente gli interessano solo i loro interessi alla facciazza degli altri...

Mr Blonde

Mer, 06/11/2013 - 16:17

aredo beato te che sai la verità sull'11 settembre, scusa ma dei brogli non erano stati accusati i repubblicani poi messi a tacere dalla corte suprema (in florida governava un tale jebb bush)? e comunque a fare affari con la famiglia bin laden era bush padre e soprattutto il vero presidente in pectore dick cheaney tramite la halliburton, tanto che, e questa è storia, la famiglia bin laden stessa la sera per evitare ritorsioni fu messa in aereo e rimpatriata, quando tutti gli altri aerei civili stavano a terra. Ora io non voglio discutere delle varie teorie complottiste, ma accusare i democratici dell'11 settembre è fuori dal mondo, non ti pare?

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 16:20

frank mi sembri un pò confuso e nervoso. Perché mi prendi presidenti di secoli fa, dove tutto era diverso? Se è per questp Lincoln era repubblicano ma ha abolito la schiavitù e l'altro Roosevelt ha distrutto monopoli potentissimi ed è stato il primo a fare politiche per i lavoratori. Ma che c'entra? Parliamo di oggi, a come gli USA stanno diventando sempre più simili all'Europa. A come stanno copminciando a trattare i ricchi proprio come si fa qui in Europa (per non dire dell'Italia), persone fortunate a qui togliere una parte sempre più alta per non si sa che razza di giustizia divina. Vi ricordo che per l'appunto non siamo più nei secoli passati, non ci sono nobili e re che non fanno una mazza da mattina a sera e guadagnano miliardi. Se io lavoro meglio di te e guadagno 3 volte te mi dici perché devo pagare più di te? Che cos'è la punizione perché mi sono fatto un culo come un secchio per lavorare? E questa sarebbe giustizia? Non siamo tutti uguali? Quindi il 20% per tutti. E per quanto riguarda i parassiti, è chiaro che non possono esistere in una società che si sta costruendo ma arrivano a frotte in una ormai solida e ricca. I democratici di oggi semplicemente sfruttano la situazione molto furbescamente.

andrea da grosseto

Mer, 06/11/2013 - 16:21

Ausonio a me non sembra che le due politiche estere siano uguali, proprio per niente. Obama è riuscito in un colpo solo a perdere un bel pò di alleati.

baio57

Mer, 06/11/2013 - 16:26

@ Dreamer_66 (9,46) - Noto che hai messo Stalin tra Topogigio e Paperino . Un bell'accostamento non c'è che dire . Ma non ti vergogni nemmeno un po'?

Ritratto di sgnorrossi

sgnorrossi

Mer, 06/11/2013 - 16:35

@andrea da grosseto, sei così sicuro che se uno guadagna più di un altro è perché lavora di più? a me pare una cosa di una banalità totale. tutte le società evolute, usa compresi, sono fatte soprattutto di dipendenti, perché nelle nostre economie servono organizzazioni complesse con lavoratori assunti come dipendenti. la tua idea mi pare un po' naif, tipo il piccolo imprenditore che si fa il culo e guadagna e l'impiegato che fa na mazza e ruba lo stipendio. la realtà è ben più complessa!!

Simostufo

Mer, 06/11/2013 - 16:40

@andrea da grosseto concordo sul discorso tasse, e sono d'accordo sul fatto che i ricchi produttivi non devono essere tartassati (in virtu' del fatto che producono ricchezza ed e' importante !!). non sono d'accordo sulla tua flax tax al 20%. di certo l'imposta progressiva (che nei Paesi piu' ricchi c'e' sempre stata) e' sempre stata la scelta migliore. i Ricchi da tassare di piu' sono quelli improduttivi sicuramente ;ovviamente non in modo esagerato in quanto non si puo' demonizzare la ricchezza personale che uno si e' guadagnato in una vita! tuttavia a prescindere da cio io se sono ricco (anche se produttivo) in virtu' del fatto che sono considerato uno della la CLASSE DIRIGENTE del Paese DEVO aiutare e contribuire di piu' di chi e' meno fortunato (ovviamente non tassandomi il 60% e nemmeno il 40%..la massima aliquota dovrebbe essere il 25%max). ricorda che i 100 euro in piu' che dai in mano a un soggetto del ceto medio verranno sicuramente SPESI nel mercato INTERNO(per BENI e SERVIZI pubblici o privati)con piu probabilita' rispetto a uno ricchissimo che invece li lascia sul suo conto corrente. si chiama DOMANDA INTERNA ed e' principalmente quella che rende ricca una nazione moderna, sviluppata e civile!

baio57

Mer, 06/11/2013 - 16:46

Maxmello e Palermitano dove CAZZO eravate quando si parlava fra le tante ,di Forteti , di MPS, di New Town , di ingegneri svizzeri inquinatori ,di tesserati mediante buoni sconto Coop ,di governatori orecchinati che fanno modificare valori di test d'inquinamento , di "Palome" che affermano di incontri strani con compensi stratosferici in uffici pubblici con Marrazzi vari, di governatori ignari di finanziamenti a fratelli ,di altri governatori ex bracci destri di ex segretari di partito (che possono non sapere)addetti alla" finanza allegra"con sperpero di qualche milioncino di denaro pubblico....mi fermo qui. Dove eravate kompagni ,al circolo Palmiro a giocare a briscola chiamata tra una lezione di demmmocccrrrazzia di bbbaaase e l'altra ?

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 16:46

Senza dimenticare che i repubblicani sono quelli che volevano bombardare la Siria,e quelli della linea dura contro la Russia,ed anche quelli che hanno difeso le pussy riot.

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 16:53

Senza dimenticare che i "guru" del falso identitarismo europeo,come Oriana Fallaci,sono cresciuti all'ombra di personaggi come Bill Kristol(Weekly Standard,Commentary Magazine ed affini).Non è un caso che i neocon siano sostenitori di concetti come la "rivoluzione francese globale",l'eccezionalismo americano... ...

egi

Mer, 06/11/2013 - 16:55

andrea24- fatti passare la sbornia il presidente degli USA è Barack Obama.

andrea24

Mer, 06/11/2013 - 17:02

@egi ho detto cose note.Che c'entra ora Obama?E poi,chi ha scritto una lettera ad Obama per incitarlo a bombardare la Siria?...Bill Kristol e tutta la giostra... ...

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mer, 06/11/2013 - 17:45

baio 57...voi li avete superati e doppiati, fate ancora più ribrezzo perche i delinquenti voi li difendete, e ne avete di lavoro da fare

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mer, 06/11/2013 - 18:18

ritratto di borghesia in nero

baio57

Mer, 06/11/2013 - 18:40

@ toro seduto - Non ho capito a cosa si riferisce ,ma tant'è.Io non difendo nessun delinquente se dimostrato tale e siccome questo è il paese dove le leggi vengono "interpetrate" a seconda dell'accusato ,mi permetto di essere scettico ,e ne parlo con cognizione di causa . Lei toro invece ....stia tranquillo ....sulla sedia , perchè mi sembra nervoso come un peccatore in chiesa .

Aristofane etneo

Mer, 06/11/2013 - 18:58

"Un trionfo, quello di De Blasio, che era già stato preannunciato durante la campagna elettorale quando aveva raccolto tra i suoi sostenitori circa 10 milioni di dollari". Trovo più sensazionale la modalità di sostegno dei Partiti negli USA che l'elezione di un sindaco italo americano. Grande Nazione gli USA!

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 06/11/2013 - 19:21

aredo ovvero un italiano che non andrà mai a vivere negli USA perché vi troverebbe un numero di comunisti, mafiosi, islamici, gay, delinquenti, ecc. ecc. ecc. molto più grande che in Italia. E' un vero peccato ... per noi.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 06/11/2013 - 20:14

baio57: passi per Toogigio e Paperino, ma non venirmi a dire che conosci anche Stalin!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 06/11/2013 - 20:36

Aredo, tu sei uno di quelli che ha bisogno di uno bravo!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 06/11/2013 - 21:03

Goodbye New York poveretti, fame, povertà e sporcizia ecco il futuro prossimo come Milano e Roma fortuna che l'ho visitata 6 anni fa.

Ritratto di pinox

pinox

Mer, 06/11/2013 - 21:21

Dante numero uno!

mitmar

Mer, 06/11/2013 - 23:49

Ricordo la mia prima sera a Times Square: da aver paura. Uno schifo. Prostitute, gang, graffiti. Poi arrivo' Giuliani e divento' bellissima. Bloomberg la mantenne sebbene perdendo la trebisonda con le imposizioni da stato etico e di conseguenza sfondando il debito pubblico. Ma oggi e' sempre splendida. Per metterla in mano ad un democratico bisogna veramente essere cretini. Non si mette una cosa bella in mano ad uno di sinistra. La sa solo distruggere.

mariolino50

Gio, 07/11/2013 - 00:20

Ma quali comunisti, le differenze in Usa sono solo sfumature, le politiche sono sempre le stesse, favorire il complesso miloitare industriale, sono tutti di destra e nemmeno poco.

max.cerri.79

Gio, 07/11/2013 - 06:36

Il mondo va verso la fine

Renatino-DePedis

Gio, 07/11/2013 - 08:46

kingdavid la stessa alchimia per cui tanti di destra, ma qui bisognerebbe aprire un dibattito perché voi non siete di destra, siete solo poco intelligenti, leggono e commentano tanti giornali di sinistra. la tua è una pietosa difesa.