Usa, è finito l'incubo liberato il piccolo Ethan. Ucciso il suo sequestratore

Il bambino affetto dalla sindrome di Asperger è stato liberato dopo una settimana di sequestro

Usa, è finito l'incubo liberato il piccolo Ethan. Ucciso il suo sequestratore

Un incubo durato una settimana. Ethan, un bimbo di cinque anni dell'Alabama secondo quanto riportano i media americani, è salvo. Il sessantacinquenne Jimmy Lee Dykes, reduce del Vietnam, che aveva rapito il bimbo dopo aver ucciso l'autista dello scuolabus che lo trasportava, è morto sotto i colpi delle forze dell'ordine che hanno attuato un blitz per liberare il piccolo affetto dalla sindrome di Asperger, facendo irruzione nel bunker che l'uomo aveva costruito sotto la sua casa. Alcuni testimoni hanno raccontato alladi aver udito una esplosione, che avrebbe di fatto dato inizio al blitz delle forze speciali. Sul posto sono state viste arrivare subito dopo due ambulanze. Il bambino, che mercoledì compirà sei anni, sta bene ed è ora in ospedale per tutti gli accertamenti del caso.

Commenti