Expo, aderisce anche il Senegal

Anche il Paese africano con una lettera al premier Silvio Berlusconi ha annunciato la sua partecipazione all'esposizione planetaria del 2015. Ora in lista ci sono già ventinove Paesi e l'Onu

Sono già trenta i partecipanti internazionali all'Expo del 2015. La bandiera che si aggiunge oggi alle altre 29 è quella del Senegal. Il Presidente della Repubblica Abdoulaye Wade ha infatti comunicato ufficialmente la partecipazione del proprio Paese con una lettera inviata al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Con l'arrivo del Senegal, spiega l'ufficio stampa di Expo 2015 spa, «Expo ottiene già oggi un risultato molto incoraggiante che avvicina ulteriormente l'obiettivo di raggiungere cinquanta partecipanti entro la fine dell'anno. Si conferma la forte capacità di attrazione dell'Esposizione Universale di Milano che detiene il record assoluto di adesioni nei primi mesi dalla lettera ufficiale d'invito».
Oltre alle Nazioni Unite, i Paesi che hanno già risposto al governo italiano sono Svizzera, Montenegro, Azerbaijan, Turchia, Romania, San Marino, Egitto, Perù, Russia, Uruguay, Togo, Germania, Guatemala, Cambogia, Honduras, Mauritania, Slovenia, Principato di Monaco, Uzbekistan, Spagna, Albania, Israele, Kuwait, Colombia, Armenia, Siria, Iran, Gabon e Senegal.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.