Expo, dietro Stanca spunta l’ombra di Bertolaso

Un commissario per far decollare l’Expo. La missione potrebbe essere affidata al sottosegretario e capo della protezione Guido Bertolaso, mandato a Milano dal premier Silvio Berlusconi per dare una scossa all’organizzazione del grande evento del 2015. E per risolvere il rapporto sempre più gelido tra il commissario Letizia Moratti e l’amministratore delegato Lucio Stanca. «Se ogni volta andiamo a finire sui giornali dicendo che c’è un dissidio - le parole del presidente di Promos Bruno Ermolli - di strada ne facciamo poca». E l’ombra di Bertolaso si allunga su Stanca. Ieri la Camera di commercio ha organizzato la Sessione plenaria inaugurale dei «Tavoli tematici Expo». Presente tutto il bel mondo dell’imprenditoria. Banchieri, costruttori di infrastrutture, uomini della cultura e della finanza. Corrado Passera presidente di Intesa San Paolo e Alessandro Profumo di Unicredit, quello di Vodafone Pietro Guindani e l’ad di Fonsai Fausto Marchionni, il presidente di Bpm Massimo Ponzellini e quello di Sea Giuseppe Bonomi.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.