F1, Fisichella in Ferrari Montezemolo: "E' forte"

Sarà l'italiano il secondo pilota del Cavallino già a partire dal Gp di Monza del 13 settembre. Finisce l'avventura di Badoer dopo due prestazioni deludenti a Valencia e a Spa. Montezemolo: "Fisichella terzo pilota nel 2010"

F1, Fisichella in Ferrari 
Montezemolo: "E' forte"

Maranello - Per Fisichella è il coronamento del sogno di una vita al volante. Per la Ferrari il tentativo di avere una seconda guida competitiva che possa consentire di mettere le mani sul terzo posto del Mondiale costruttori. È Giancarlo Fisichella il nuovo pilota della Ferrari. Il romano, dal prossimo gran premio di Monza, sarà il sostituto di Felipe Massa e prenderà il posto del collaudatore Luca Badoer dopo i suoi due deludenti Gp. Lo conferma la scuderia Force India, dalla quale proviene, che gli ha dato la liberatoria con effetto immediato. "È vero che è sempre stata la mia ambizione correre in Ferrari. Per questo sono molto grato a Vijay Mallya per avermi concesso questa opportunità", questo il primo commento di Fisichella dopo la firma del contratto con Maranello. "Mallya - afferma il pilota italiano - è stato molto generoso ad aver consentito che questo sogno diventasse realtà. Dal canto mio spero di aver aiutato la Force India a crescere e ad essere al punto giusto per soddisfare le loro ambizioni. Ora sono un team competitivo e faccio loro tanti tanti auguri".

La carriera Fisichella è nato il 14 gennaio 1973, ha esordito nel 1996 con la Minardi, poi ha corso in Jordan, Benetton, Sauber, Renault e, quest’anno, con la Force India con la quale ha ottenuto in Belgio, la settimana scorsa, il secondo posto dietro Kimi Raikkonen. Sono i primi punti della breve storia della scuderia anglo-indiana. Nei giorni scorsi Fisichella aveva escluso contatti con Maranello, precisando però che correre con la Ferrari sarebbe stato il coronamento di un sogno. Fisichella in Belgio era partito dalla pole position, la quarta della carriera, in cui ha ottenuto anche tre vittorie: Brasile 2003, Australia 2005 e Malaysia 2006. Ha fatto anche il giro veloce in Spagna nel 1997.

Il trasferimento La scuderia Force India ha dato il suo accordo al passaggio di Fisichella alla Ferrari. Lo scrive oggi a New Delhi l’agenzia di stampa indiana Pti. Citando "fonti a conoscenza della questione" l’agenzia indica che il manager di Fisichella, Enrico Zanarini, ha parlato ieri con il proprietario di Force India mettendolo al corrente dell’offerta della casa di Maranello. "Non si tratta di una proposta che riguarda solo gli ultimi cinque gran premi che mancano alla fine della stagione - ha poi detto la fonte -, ma di un progetto a lungo termine perché la Ferrari vuole fare di Fisichella un ambasciatore del marchio del Cavallino rampante. Tenendo presente l’eccellente relazione di Force India con Fisichella - ha concluso la fonte - la scuderia ha deciso di cederlo senza alcuna considerazione finanziaria".

La Ferrari: "Da Giancarlo importante contributo" La Ferrari ha affidato la vettura numero 3 a Fisichella fino al termine della stagione 2009. Dal pilota romano la scuderia di Maranello si aspetta un contributo importante. "Abbiamo scelto Fisichella perché ci aspettiamo un importante contributo in questo finale di stagione" ha dichiarato Stefano Domenicali. "Giancarlo ha dimostrato nel corso della sua lunga carriera di essere veloce e competitivo e siamo lieti di poter comunque schierare un pilota italiano nella nostra gara di casa. Ci teniamo a ringraziare Luca Badoer per lo spirito di squadra che ha dimostrato in questo frangente: ci dispiace che non abbia potuto dimostrare il suo valore in queste due ultime gare, affrontate in condizioni che sarebbero state molto difficili per chiunque".

Terzo pilota nel 2010 Luca Cordero di Montezemolo ha almeno tre motivi per spiegare la scelta di Fisichella come pilota della Ferrari al posto di Badoer. "Ho scelto Fisichella per diversi motivi. Il primo perché lo merita, poi perchè è in grande forma ed è un pilota esperto. Ci tenevamo tutti ad avere a Monza un pilota italiano sulla nostra macchina e inoltre si tratta di una scelta di lungo periodo, perchè sarà il terzo pilota per Ferrari". Sulla situazione che la scuderia di Maranello sta attraversando: "È un momento importante e usciamo da una bellissima vittoria con Kimi Raikkonen - ha aggiunto poi - e abbiamo la buona e fondamentale notizia che Felipe Massa sta recuperando e sarà prontissimo per la prima gara il prossimo anno. Voglio ringraziare Luca Badoer che ancora una volta ha dato una grande disponibilità alla Ferrari. Guardo quindi a Monza con fiducia e soprattutto sono ben felice di avere Fisichella in squadra". Su Felipe Massa, che si sta riprendendo dall’incidente accadutogli nel Gp d’Ungheria: "La notizia buona è che Felipe tornerà a fare il pilota, che sta guarendo e che sarà prontissimo per la prossima stagione ed è per noi un punto in più, dopo questo difficile agosto, tra il suo incidente e tutte le incognite e le difficoltà fisiche di Michael Schumacher, che avrei voluto sulla nostra macchina. Però piano piano stiamo mettendo a posto tutte queste cose. La vittoria è la miglior medicina".

Commenti

Grazie per il tuo commento