Il Festival del Cinema si allarga

Festival Internazionale del Cinema di Roma, ultimo ciak: istruzioni per l’uso. Il presidente Gianluigi Rondi ha sciolto le riserve sulla kermesse che pur avendo come cuore pulsante sale e foyer del Parco della Musica, dal 15 al 23 ottobre allargherà i confini a raggiera in tutta la città.
Dal centro alla periferia, sono venticinque i luoghi in cui il festival parlerà di cinema alla gente. Il Villaggio ospiterà come sempre info-point, stand e punti di ristoro; tre i punti vendita dei tagliandi (biglietteria centrale, Villaggio e Salacinema Lotto; prevendite aperte dal 28 settembre presso la Biglietteria Centrale di viale de Coubertein, 30 nei punti vendita autorizzati Lis (www.listicket.it) e on line sul sito www.romacinemafest.org . Le proiezioni si terranno nelle 5 sale del nuovo Auditorium, in Salacinema Lotto e Salacinema Ikea. A via Veneto, sede del Mercato Internazionale del Film, i cinema Fiamma e Barberini saranno dedicati alle proiezioni del market, mentre all’Auditorium Conciliazione il 13 ottobre si terrà il concerto di pre-apertura dedicato a Nino Rota, con gli Avion Travel e l’orchestra di Santa Cecilia. Cooptati per il festival anche il cinema Metropolitan, il Nuovo Cinema Aquila dove scorreranno i 260 titoli di FishEye, e il Cinema Trevi che ospiterà la retrospettiva su Luigi Zampa. Film e autori de La Fabbrica dei progetti s’incontreranno alla Casa del Cinema di Villa Borghese, mentre a Villa Medici si vedranno i lavori di Occhio sul Mondo. Pellicole, mostre, meeting, note e omaggi ai maestri si susseguiranno in calendario, incrociando arti ed eccellenze.
Tanti quest’anno i tributi. Si parte con «Sergio Leone, Uno sguardo inedito» mostra-evento allestita da Dante Ferretti e Francesca Schiavo allo Spazio Espositivo del Parco della Musica: ad inaugurarla, il 14 ottobre alle 18, il maestro Ennio Morricone. Intrigante anche la mostra «Luci del cinema su Antonio Ligabue» allestita al Museo Archeologico dell'Auditorium che aprirà i battenti il 14 alle 17 (ingresso libero). «Cesare Zavattini inedito» è il titolo del progetto del Macro che ruota intorno a 200 dipinti su carta realizzati dal regista nei primi anni ’40 (fino al 10 gennaio 2010 con orario 9-19). Ma passiamo al red carpet. Oltre a Meryl Streep che il 23 riceverà il Marc’Aurelio d’Oro alla carriera, e George Clooney tra le star più attese potrebbero spuntare i protagonisti di «New Moon», secondo capitolo della saga «Twilight» di cui il 22 pomeriggio si vedranno alcune sequenze in anteprima. Dulcis in fundo, il prezzo dei biglietti variabili da 20 a 3 euro.
Quattro le tipologie di pacchetti acquistabili a prezzi ridotti: Gold (43 euro, per assistere a 2 film Anteprima e 2 del Concorso), Day (tre tagliandi scontati del 20% per altrettanti film da vedere nello stesso giorno), Light (sei biglietti scontati del 60% per proiezioni con inizio entro le 18) e Extra (6 tagliandi a 24 euro per altrettanti film della sezione L’Altro Cinema).