Fondi, si dimettono in blocco sindaco e giunta

Ha rassegnato le dimissioni nella tarda serata di ieri il sindaco di Fondi Luigi Parisella. Questa mattina le dimissioni anche da parte della giunta e dei consiglieri di maggioranza. Il comune da tempo è a rischio scioglimento per infiltrazioni della criminalità organizzata

Fondi, si dimettono in blocco sindaco e giunta

Latina - Ha rassegnato le dimissioni nella tarda serata di ieri il sindaco di Fondi Luigi Parisella. A seguire, questa mattina sono state rassegnate le dimissioni anche da parte della giunta e dei consiglieri di maggioranza. Il comune di Fondi da tempo è a rischio scioglimento per infiltrazioni della criminalità organizzata e la decisione del sindaco e della sua maggioranza (Pdl) arriva dopo un nuovo rinvio del Consiglio dei ministri che ieri ha fatto slittare la decisione di una settimana.

Il sindaco: "Ci siamo dimessi perché logorati" "Abbiamo concordato la nostra condotta in una riunione che ha raccolto tutta la maggioranza del Comune di Fondi. Il consiglio comunale ora è formalmente decaduto, da lunedì ci sarà un commissario". Il sindaco di Fondi Luigi Parisella (Pdl) ha spiegato così le dimissioni rassegnate dalla maggioranza ma non ha chiarito se la decisione della maggioranza servirà a bloccare la decisione del governo sulla richiesta di scioglimento del Comune per infiltrazioni mafiose inviata oltre un anno fa dal prefetto di Latina Bruno Frattasi. "Non ci interessa - ha detto Parisella - Per noi le dimissioni rappresentano solo la liberazione da una vicenda che ci ha logorato".

Commenti