Frascati A «Frammenti» la musica protagonista

Concerti di grande interesse in una settimana all’insegna della multidisciplinarità. A Frascati torna «Frammenti», giunto quest’anno alla nona edizione. Dal 2 al 5 settembre nel parco di Villa Sciarra quattro eventi musicali di rilievo, tra pop, jazz, musica balcanica e sonorità elettroniche, inseriti in una serie di attività collaterali che prendono il via sabato 29, con la «Festa dell’altra economia». Il primo appuntamento live, il 2 settembre, vedrà sul palco i Visionari di Stefano Bollani, straordinario quintetto in cui al pianista si affiancano Mirko Guerrini al sax, Nico Gori al clarinetto, Stefano Senni al contrabbasso e Cristiano Calcagnile alla batteria. A seguire ci sarà lo spettacolo di Ascanio Celestini, che si lascerà ispirare dalle note del pianista. Bollani sarà protagonista fino a fine serata, perché dopo il concerto presenterà al pubblico la biografia «La sindrome di Bollani», insieme agli autori Valentina Farinaccio e Marco Sutera. Giovedì 3 saranno protagonisti i Motel Connection, band composta da Samuel, cantante dei Subsonica, da Pierfunk, primo bassista della band torinese, e dal dj Pisti. Prima di loro, sugli altri palchi di «Frammenti», si esibiranno varie band emergenti. Venerdì 4 doppio appuntamento: sul palco giallo spettacolo di Frankie Hi-Nrg, artista capace di analizzare in modo raffinato e intelligente problematiche politiche e sociali, mentre sul palco verde Simone Cristicchi darà vita a un concerto acustico. L’ultima serata musicale, sabato 5, vedrà sul palco Emir Kusturica con la No Smoking Orchestra, tra fanfare balcaniche e punk rock tzigano. Il concerto sarà preceduto dall’esibizione dei Marcosbanda.
Come già accennato, «Frammenti» si aprirà con la «Festa dell’altra economia». Due giorni in cui l’agricoltura biologica, il commercio equo e solidale, la finanza etica, le autoproduzioni, il riciclo e riuso, le energie rinnovabili, il turismo responsabile, il software libero, l’autopromozione sociale saranno protagonisti di incontri e tavole rotonde. Di contorno, naturalmente, non mancheranno musica e spettacoli.Sabato il concerto di Pino Forastiere, raffinato virtuoso della chitarra acustica, nonché maestro di quel Giovanni Baglioni che si sta affacciando alla ribalta musicale. Tra le curiosità, la «Fraschetta Km Zero», con prodotti alimentari acquistati direttamente dalle imprese agricole delle campagne circostanti.

Commenti