FUORI REGIONE

Il centrodestra si rinucora con la vittoria ad Acqui Terme (Alessandria) dove è stato eletto sindaco Silvio Bertero con il 52,8%, battendo il rivale sostenuto dal centrosinistra Aureliano Galeazzo fermo al 47,1%. «Nonostante la sconfitta di Alessandria, all’interno di un quadro non certo
confortante per il PdL in questa tornata elettorale, credo sia giusto registrare e apprezzare la vittoria del centrodestra ad Acqui Terme. Questo significa che il nostro elettorato non è passivo, né si è allontanato, ma ci sollecita chiare scelte di rinnovamento politiche e personali», spiega Manuela Repetti (Pdl), coordinatore provinciale di Alessandria. Mentre ad Alessandria il nuovo sindaco è Maria Rita Rossa, centrosinistra, che si è aggiudicata il più ampio margine di questi ballottaggi in Piemonte con il 67,9% delle preferenze. Il sindaco uscente del Pdl, Piercarlo Fabbio, ha avuto il 32% dei voti. A Rita Rossa vanno anche i complimenti del presidente dell’Autorità portuale di Genova, Luigi Merlo con cui «definire al più presto il tema della retroportualità e del rilancio del porto lungo». Al centrosinistra va anche Lucca con Alessandro Tambellini (Pd), il primo sindaco «rosso» nella storia del dopoguerra dal 1946 governata dalla Dc e poi da giunte di centrodestra.
Con l’elezione di Alessandro Del Dotto a sindaco, anche il Comune di Camaiore (Lucca) torna al centrosinistra dopo 10 anni.Era dal 2002 che la cittadina versiliese aveva una giunta di centrodestra guidata da Giampaolo Bertola, eletto la prima volta 10 anni fa e poi confermato alle amministrative del 2007. Del Dotto ha spiegato che il primo punto del suo programma sarà l’approvazione del bilancio.

Commenti