FUORIGIRI

Eicma
Siglato l’accordo

per il Salone a Canton
È stato siglato nelle scorse settimane lo storico accordo di collaborazione tra Eicma (società organizzatrice del Salone internazionale del ciclo e motociclo di Milano) e due importanti partner cinesi: China Chamber of commerce for motorcycle e la Genertec international advertising & exhibition. Tale collaborazione prevede la costituzione di una joint-venture per realizzare una grande fiera in Cina, nella città di Canton, destinata a diventare uno degli appuntamenti internazionali più importanti del mondo delle 2 ruote a motore. «Nel 2010 in Cina si produrranno 32 milioni di veicoli a motore – ha dichiarato Guidalberto Guidi, presidente di Eicma (nella foto) – ed è evidente l’interesse che c’è per realizzare nel primo Paese produttore, nonché consumatore, del mondo una grande manifestazione fieristica dedicata alle moto».
Elettriche
Ducati Energia

e il suo «Free Duck»
Prova generale al recente G8 per i quadricicli elettrici «Free duck» prodotti dalla società bolognese Ducati Energia. Questi veicoli a corrente possono raggiungere una velocità massima di 45 orari e vantano un’autonomia media di percorrenza di oltre 50 chilometri. Carena in plastica, Abs e telaio in acciaio, il «Free Duck» è un quadriciclo dalle piccole dimensioni (176 cm di lunghezza, 91 di larghezza e 163 di altezza) che può vantare un peso inferiore ai 220 kg. Due le versioni: una elettrica (quella presentata al G8) e una ibrida (si tratta di un «motore ibrido serie», elettrico+benzina). In entrambi i casi la trazione è esclusivamente garantita dal motore elettrico. Nella versione ibrida il motore a benzina ha la sola funzione di ricaricare le batterie, consentendo al «Free Duck» di passare dai 50 km di autonomia della versione elettrica ai 250 km di quella ibrida, senza variare in modo sostanziale le emissioni di CO2.

Commenti