Cronache

Il Comune «cancella» la Porto di ImperiaPosti barca a rischio

Il Comune «cancella» la Porto di ImperiaPosti barca a rischio

È stato firmato ieri mattina l'atto che ha dato il via al procedimento di decadenza della concessione demaniale alla Porto di Imperia Spa. Il 2013 si è quindi aperto con un colpo di scena per la delicata, quanto complessa, vicenda del nuovo porto turistico del capoluogo ponentino. Alla base del documento c'è la mancata esecuzione delle opere e la prosecuzione dei lavori, oltre ad alcune inadempienze contrattuali.
La Porto di Imperia avrà ora 10 giorni di tempo per far pervenire al Comune le proprie contro deduzioni a questa decadenza. Successivamente il Comune stesso dovrà decidere se rendere esecutivo l'atto o se ritirarlo. È comunque plausibile che la Porto di Imperia presenti un ricorso al Tar contro questo documento che decreterebbe il suo fallimento, per la venuta meno dell'oggetto sociale. In pericolo, nel concreto, sono anche i proprietari dei posti barca, che rischiano di perdere tutto con gravi conseguenze. (...)

Commenti