D'Annunzio: gli incontri per ricordare i 150 anni

Continua il ricco programma di iniziative organizzato in occasione dei 150 anni della nascita di Gabriele d'Annunzio, iniziato lunedì sera al Ducale con la bella conferenza di Francesco Perfetti sul «Volo della modernità» nell'ambito della rassegna «Viaggiar per storie», scritta e voluta da Stefano Termanini e possibile grazie al grande contributo della Fondazione Edoardo Garrone.
Genova è una città che fu particolarmente cara al poeta ed è ricca di testimonianze della sua presenza e della sua memoria. Così domani ci sarà «Un talismano per d'Annunzio»: al Museo del Risorgimento verrà esposto un piccolo bronzo di Eugenio Baroni - Paolo e Francesca - della serie «Erotici». D'Annunzio considerava la statuina, donatagli dallo scultore durante le giornate del «maggio radioso», una sorta di portafortuna che diventò compagna dei suoi voli, insieme ad alcuni oggetti scaramantici del genere più vario, come per esempio l'anello di smeraldo della Duse. L'inaugurazione è prevista per le ore 17. Subito dopo - alle 17.30 - ci sarà conferenza di Maurizio Brescia, del comitato di redazione della rivista mensile «Storia militare» dal titolo «D´Annunzio aviatore e marinaio», in cui si approfondiranno aspetti inediti della storia del poeta. Giovedì alle 16, invece, Palazzo Ducale ospita, nella Sala del Minor Consiglio, «D'Annunzio artefice di teatro e cinema», tavola rotonda a cura di Marco Salotti e Franco Scaglia - con la proiezione di rari documenti filmati.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento