Geometri, l'alternanza scuola-lavoro

Geometri, l'alternanza scuola-lavoro

Primavera ricca di iniziative all'Istituto tecnico «Firpo-Buonarroti». In quest'ultima parte dell'anno scolastico, ci conferma il professore Sebastiano Musarra, si susseguono senza sosta per gli studenti del corso Geometri - Costruzione, Ambiente e Territorio, le attività pratiche e i laboratori esterni previsti dal piano dell'offerta formativa e realizzate in collaborazione con Enti esterni e/o promosse dal Centro studi di Estimo e Valutazione dell'Istituto.
Prima fra tutte, l'esperienza dell'«Alternanza scuola-lavoro», la quale ha visto impegnati circa 80 allievi delle classi quarte, per due settimane in uno stage di lavoro presso studi tecnici professionali e diversi uffici pubblici cittadini al fine di arricchire la formazione offerta nel percorso scolastico con l'acquisizione di competenze pratiche reali, spendibili nel mercato del lavoro. Nell'attività sono stati coinvolti più di 50 professionisti tra Geometri, Architetti e Ingegneri nonché alcuni uffici pubblici: il Comune di Sori, l'Azienda regionale Arte, alcune Ripartizioni del Comune di Genova, tutti soggetti che, da diversi anni, collaborano con l'Istituto per dare la possibilità agli allievi di prendere confidenza con la realtà lavorativa, con la quale avranno a che fare una volta terminati gli studi. Naturalmente tutti gli allievi sono tornati in aula, soddisfatti dell'esperienza effettuata ed hanno manifestato il desiderio di ripeterla anche nel prossimo anno scolastico.
Per le classi quinte prosegue invece a tappe forzate, il progetto «A scuola di professione» proposto e realizzato in collaborazione con il Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Genova. Il progetto ha l'obiettivo di far svolgere agli allievi reali attività professionali.
Contemporaneamente, è sempre il professore Musarra che ci spiega, si avvia un nuovo progetto di orientamento al lavoro e alle professioni e di placement, che fa capo al «Programma Formazione e Innovazione per l'Occupazione Scuola & Università - FixO S&U», finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuato in collaborazione con l'agenzia Italia Lavoro: il progetto ha l'obiettivo di facilitare l'ingresso nel mercato del lavoro di diplomandi e diplomati attraverso percorsi personalizzati e servizi di orientamento ad hoc. A queste iniziative se ne affiancano altre, organizzate dal «Centro studi di Estimo e Valutazione» operante nell'Istituto che, in collaborazione con le associazioni degli Agenti Immobiliari Fiaip e Fimaa e il locale Collegio, propone anche quest'anno il concorso a premi «La miglior perizia di stima», che richiede agli allievi più volenterosi di cimentarsi nella reale valutazione di un immobile urbano ad uso abitativo. Inoltre, è appena iniziato, sempre a cura del Centro studi di estimo, il 1° corso di aggiornamento su: «Le stime immobiliari e l'Italian property valuation standard» (Ivs), che ha raccolto numerose adesioni tra le diverse categorie professionali operanti nel territorio ligure.
In conclusione, ci sottolinea il professor Musarra, mentre continua lo svolgimento delle attività sopra riportate, si sta già pensando ad organizzare la tavola rotonda di fine anno che tratterà il tema: «I professionisti e il territorio… Governo, valutazione, usi, rischi, salvaguardia, gestione, Sit, fiscalità, catasto, ecc...». L'incontro si pone a conclusione dell'attività annuale del Centro studi di estimo e valutazione e dell'anno scolastico.
Le attività di cui sopra danno l'idea della vivacità dell'Istituto che, in linea con le nuove esigenze dettate dalla riforma dei nuovi tecnici, privilegia forme collegate sempre più con la realtà del mondo del lavoro e il territorio.

Caricamento...

Commenti

Caricamento...
Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento