L'Entella fa sognare Chiavari: ai play off per la BLega Pro Prima Divisione

Un traguardo storico dopo una stagione già di per sé magica. La Virtus Entella l'obiettivo se lo era già posto l'estate scorsa, appena sbarcata in Prima divisione di Lega Pro da matricola. La prima volta nella categoria, ma già con l'ambizione di fare paura, di dimostrare che la squadra di Chiavari voleva fare sul serio. Obiettivo play off raggiunto domenica dopo il pareggio di Cuneo: 1-1 dopo un secondo tempo sofferto, con i piemontesi che hanno messo sotto i liguri. Un punto che basta per occupare la quarta posizione temporanea e accaparrarsi matematicamente quel quinto posto utile ad entrare nella griglia dei play off per potersi giocare la serie B con un turno d'anticipo che è anche l'ultimo per i liguri, visto che la Virtus Entella domenica osserverà il turno di riposo e potrebbe essere scavalcata dal Sudtirol ma mai raggiunta dalla Cremonese che dista quattro lunghezze. Alla griglia finale con Trapani e Lecce come possibili avversari. Già un successo quello raccolto dai chiavaresi che a Cuneo sono stati seguiti da un nutrito numero di tifosi.
Un miracolo costruito in poche stagioni per volontà, soprattutto, del presidente Antonio Gozzi che ha costruito una società competitiva e già strutturata (stadio a parte) per un eventuale campionato di serie B. Dietro la regia societaria anche il lavoro di un tecnico come Luca Prina che ha già dato appuntamento per la doppia sfida della semifinale: «Non è finita, andremo a giocarci le nostre carte e cercheremo di mettere chiunque in difficoltà».

Caricamento...

Commenti

Caricamento...