Dal governo americano certificazione di qualità per TuttoFood 2109

Il ministero dell'Agricoltura supporta ufficialmente le oltre 30 aziende agroalimentari all'Usa Pavillon. La manifestazione di Fiera Milano prima e unica di settore a ottenere che vanta questo riconoscimento: efficace hub per il business internazionale

TuttoFood ha ricevuto dal ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti il supporto ufficiale alla presenza del padiglione americano alla grande manifestazione dedicata all'agroalimentare che si terrà nel quartiere espositivo di Fiera Milano dal 6 al 9 maggio 2019.

Tuttofood è oggi l’unica e prima fiera italiana dedicata all’agroalimentare che vanta questo riconoscimento e ne conferma il ruolo come piattaforma internazionale di business in grado di offrire nuove opportunità di crescita dell’interscambio commerciale e la sua efficacia nel far incontrare domanda e offerta, nell’anticipare scenari di mercato e tendenze di consumo.

Il ministero dell’Agricoltura statunitense classifica infatti ogni anno le manifestazioni espositive globali che hanno un impatto reale per l’export americano e ne certifica la qualità dopo analisi e attente valutazioni.

All’edizione 2019 della manifestazione organizzata direttamente da Fiera Milano parteciperanno oltre 30 imprese d'oltreoceano riunite nella collettiva Usa Pavillon, rafforzando ulteriormente la presenza della scorsa edizione. Il focus della collettiva saranno le eccellenze agroalimentari americane tra cui, ad esempio, le noci e la frutta secca. Il riconoscimento, concesso dopo attente analisi basate su severi parametri di valutazione, conferma l’importanza di TuttoFood per le opportunità di crescita nell’interscambio commerciale globale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.