Gran Paradiso e Mont Avic, i grandi parchi si presentano

Grande iniziativa ecologica a Milano. Nell’ambito della Giornata Europea dei Parchi, domani, all’Acquario Civico di viale Gadio (MM2 Lanza), saranno «ospitati» il Parco Nazionale del Gran Paradiso e il Parco Naturale del Mont Avic per dar vita a un’intrigante manifestazione ambientalista dal titolo «Dall’acqua alle montagne». Nutrito il programma, dal pomeriggio fino alle ore 22. Si parte alle ore 16, dopo l’introduzione di Roberto Ogliari, coordinatore dell’iniziativa, per dimostrare come i grandi parchi si spostano per un giorno in città, con la proiezione di immagini e documentari che saranno illustrati e commentati da qualificati interventi scientifici. Alle 17 si parlerà della biodiversità; seguire dell’avifauna e dei suoi segreti. Al centro dell’attenzione un animale ricco di fascino e mistero: lo stambecco. L’ingresso è libero. Si passa poi ad argomenti più significativi, come la discussione sulla natura e con al centro l’interrogativo: ordine o disordine? Per concludere con un altro argomento di grande interesse ecologico, cioè l’uomo e il suo rapporto con la natura, con particolare riferimento ai comportamenti per il rispetto dell’ambiente. Sarà in definitiva, un’occasione unica per conoscere i luoghi, gli animali, la cultura e i sapori di queste due fantastiche aree protette. Sarà anche possibile, su prenotazione, partecipare a una degustazione di prodotti tipici offerta da due territori, nonché al sorteggio di soggiorni nelle due aree. Ed ecco ora un breve viaggio dentro i due polmoni verdi. Il Parco Nazionale del Gran Paradiso è il primo istituito in Italia, abbraccia un vasto territorio di alte montagne che vanno tra gli 800 metri dei fondovalle e gli oltre 4000 metri della vetta del Gran Paradiso. L’area è ricca di boschi, larici e abeti, vaste praterie alpine, rocce e ghiacciai che costituiscono lo scenario ideale e l’habitat naturale per la vita di una fauna estremamente varia. Il Parco Naturale Monte Avic, primo in Valle d’Aosta, è caratterizzato da paesaggi suggestivi: splendidi laghi alpini, foreste di conifere, vaste praterie alpine e nevai. Un ambiente particolarmente accattivante dove gli abitanti sono in perfetta simbiosi con il luogo popolato di marmotte, camosci e stambecchi, oltre a 90 specie di uccelli nidificanti e una grande varietà di insetti tra cui circa 1200 specie di farfalle. Per inoltraci in un tema di grande attualità, due parole sulla «biodiversità». Il 2010 è stato dedicato dalla Convenzione per la Diversità Biologica a questo argomento. Anche l’Onu ha inserito l’obiettivo della difesa e della salvaguardia della terra tra i suoi principali progetti, stilando una lista di sette mete fondamentali per lo sviluppo e la salvaguardia del pianeta: i punti principali riguardano la protezione dei mari, della fauna a rischio di estinzione e della flora distrutta dalla deforestazione. Allo scopo di misurare gli effettivi miglioramenti, è stato creato un organismo in grado di calcolare e valutare su parametri scientifici lo stato della biodiversità in ogni singola nazione. Per concludere, qualche dettaglio su i due «personaggi faunistici» presenti all’Acquario Civico di Milano, uno stambecco e un picchio, sarà spiegato dagli specialisti durante l’evento. In particolare gli organizzatori puntano su questa giornata sponsorizzata anche dal Comune di Milano per valorizzare i percorsi che possono permettere ai visitatori di scoprire e apprezzare i due parchi anche nello stesso fine settimana. In occasione della manifestazione, la Provincia ha organizzato visite ai parchi fino al 30 maggio. Per informazioni: Parco Nazionale Gran Paradiso, www.pngp.it, tel.0124901070; Parco Naturale Monte Avic, www.montavic.it, tel. 0125.960668; Acquario di Milano, tel.0288465750.

Commenti