I "Promessi sposi" a casa Manzoni

Oggi l'ultimo appuntamento a ingresso libero con la lettura del capolavoro della nostra letteratura nella dimora dove fu concepito. L'assessore Finazzer Flory: "Un modo per promuovere il piacere di leggere e l'affascinante museo"

Ultimo appuntamento con i "Promessi Sposi" a Casa Manzoni, in via Morone 1 a Milano, la dimora dove il romanzo venne concepito. Si conclude domani, mercoledì 5 agosto, con Gianni Quillico, il seguitissimo ciclo di incontri con i protagonisti di uno dei più amati e affascinanti capolavori della letteratura italiana.
Il Comune di Milano e il Centro Nazionale Studi Manzoniani hanno proposto una serie di letture del testo, affidate all'interpretazione di alcune tra le migliori voci della nostra prosa. Dopo Anna Nogara, Alessandro Quasimodo, Laura Marinoni sarà Gianni Quillico a chiudere la manifestazione leggendo e interpretando alcuni passi dal trentesimo al trentottesimo capitolo del romanzo.
Le letture, a ingresso libero, avranno inizio alle ore 19 e si terranno nella «Sala rossa» del Museo Manzoniano, il salone di rappresentanza del primo piano dove Manzoni riceveva gli ospiti di maggior riguardo: qui gli resero visita grandi personaggi della storia come Balzac, Garibaldi e Verdi.
"Nell'ambito di "Milano si racconta" - spiega l'assessore alla Cultura del Comune Massimiliano Finazzer Flory - tornare ad ascoltare e leggere classici come i Promessi Sposi non significa solamente promuovere la letteratura, ma offrire anche una nuova e diversa immagine di una città capitale dell'editoria". Ma non solo. "Con questo progetto - aggiunge Finazzer Flory - abbiamo promosso contemporaneamente il piacere di leggere e la Casa Manzoni come museo di grande fascino. Potenzialmente molto interessante anche per i turisti stranieri". Ma anche per tanti milanesi che troppo spesso non conoscono i tesori di casa loro. Per informazioni Casa del Manzoni, via Morone 1, Milano. Telefono 02.86460403, e-mail: cnsm@tiscali.it

Commenti