Industria: ordinativi e fatturato in crescita

Fatturato e ordinativi in rialzo a marzo per l’industria. L’Istat, infatti, comunica che, «sulla base degli elementi finora disponibili, nel mese di marzo gli indici destagionalizzati del fatturato e degli ordinativi, hanno registrato, nel confronto con il mese precedente, un incremento dell’1,5%, il primo, e dell’1%, il secondo. Il fatturato è aumentato dello 0,5% sul mercato interno e del 3,8% su quello estero; gli ordinativi nazionali hanno registrato una crescita dello 0,4% e quelli esteri dell’1,8%». L’Istituto di statistica sottolinea inoltre che «nel confronto degli ultimi tre mesi (gennaio-marzo) con i tre mesi immediatamente precedenti (ottobre-dicembre) le variazioni congiunturali sono cresciute del 3,5% per il fatturato e dell’1,3% per gli ordinativi».
L’indice del fatturato, corretto per gli effetti di calendario, ha registrato in marzo un incremento tendenziale del 6,3% (i giorni lavorativi sono stati 23 contro i 22 di marzo 2009). Nel confronto tendenziale relativo al periodo gennaio-marzo, l’indice ha segnato una variazione positiva del 5,2%, mentre gli indici grezzi del fatturato e degli ordinativi hanno registrato aumenti tendenziali, rispettivamente del 9,8% e del 13,1%.
Gli indici destagionalizzati del fatturato per raggruppamenti principali di industrie hanno segnato variazioni congiunturali positive per l’energia (più 12,9%), per i beni di consumo (più 1,0%, con valori di meno 2,6% per quelli durevoli e di più 1,7% per quelli non durevoli).

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti