Internet Pochi ragazzi conoscono i pericoli del web

Il 96% dei ragazzi liguri tra i 10 ed i 17 anni utilizza il pc ed il 93% naviga in rete, in media 4 o 5 volte alla settimana. È quanto emerge da una ricerca sul rapporto tra i giovani ed il web, condotta dall’istituto Demoskopea nell’ambito del progetto «Media e minori» del Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom). Secondo il sondaggio, presentato ieri nella sala di rappresentanza della Regione Liguria, il 67% dei ragazzi usa internet per cercare informazioni, il 58% per motivi di studio, il 57% per inviare messaggi di posta elettronica ad amici, il 48% per scaricare musica, filmati e immagini ed il 42% per giocare ai videogiochi. Durante la navigazione, i giovani, che si connettono soprattutto da casa (96%) ma anche da scuola (47%), vengono spesso guidati ed assistiti da figure adulte, ma dimostrano una modesta consapevolezza delle criticità connesse all’utilizzo del web: dalla fruizione di contenuti dannosi e oltraggiosi (pedofilia e pornografia) ai pericoli legati ai contatti con sconosciuti, dai rischi sul rilascio di dati personali o di foto alla perdita del contatto con la realtà per chi sta troppo tempo on line.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti