Il Cav non va ad Atreju: "C'è tempo per parlare, ora è meglio riflettere"

Berlusconi rimane a Milano e non partecipa alla festa organizzata dalla "Giovane Italia". Ma lancia un avvertimento: "Di fronte a tanta confusione, meglio riflettere"

Il Cav non va ad Atreju: "C'è tempo per parlare, ora è meglio riflettere"
Silvio Berlusconi alla festa di "Atreju"

"Oggi, di fronte a tanta confusione, è meglio riflettere". L'appello arriva da Silvio Berlusconi dopo aver deciso di non partecipare alla festa di "Atreju" e di rimanere a Milano.

Ieri sera Berlusconi è rientrato dalla vacanza settembrina a Malindi, ospite del resort di Flavio Briatore. Adesso il Cavaliere si trova ad Arcore e, riferiscono fonti vicine al Pdl, ha deciso di non partecipare alla festa di "Atreju", organizzata dalla "Giovane Italia". "L’ex presidente del Consiglio potrebbe rientrare la prossima settimana a Palazzo Grazioli", riferiscono le stesse fonti. "Sta scritto nella Bibbia che c’è un tempo per parlare e un tempo per riflettere. Forse oggi, di fronte a tanta confusione, è meglio riflettere. I giovani di Atreju lo capiranno", ha scritto l'ex presidente del Consiglio su Facebook rivolgendosi all'ex ministro Giorgia Meloni che oggi lo attendeva alla festa. "Per questo - ha, quindi, aggiunto il Cavaliere - li saluto con affetto, dando loro un altro appuntamento. Un abbraccio a Giorgia e a presto!".

Domani Berlusconi salperà con la Msc Divina da Venezia per la crociera con i lettori del Giornale: domenica mattina, intorno alle 11, sbarcherà a Bari per poi rientrare a Milano in aereo.