Cicchitto contro il Giornale s'attacca pure alla "sfiga"

Problemi di comunicazione tra gli esponenti di Ncd: Cicchitto ci attacca per un articolo in cui riportiamo le parole di Formigoni...

Cicchitto contro il Giornale s'attacca pure alla "sfiga"

Quando non si sa più dove sbattere la testa ci si attacca pure alla “sfiga”. Oggi è toccato a Fabrizio Cicchitto. L'esponente di Ncd vedendo la nostra home page deve avere avuto un sussulto che lo ha spinto a scrivere addirittura un comunicato stampa diramato a tutte le agenzie. Il succo della spinosissima questione? Una raffinatissima analisi giornalistico-politologica: “Il Giornale.it porta sfiga”. Insomma, roba seria, da prendere i cornetti rossi e infilarsi una mano in tasca. I turbamenti di Cicchitto derivano da un articolo che abbiamo pubblicato: "Il Giornale.it cerca di trasformare i suoi desideri in realtà per cui ipotizza la possibilità che Ncd esca dal governo, in caso di un negativo risultato alle Europee – questa la scaramantica reprimenda di Cicchitto -. Prendiamo atto che Il Giornale.it si candida a svolgere una sorta di ruolo porta-sfiga, ma in materia preferiamo andare a rivedere le rappresentazioni cinematografiche fatte da Totò e Peppino De Filippo".

Noi, più che trasformare “i nostri desideri in realtà” (e comunque Cicchitto si rassegni, i nostri desideri sono altri...) leggiamo le dichiarazioni degli esponenti di Ncd, come Roberto Formigoni. Cosa che, con tutta evidenza, Cicchitto non fa. Insomma nel Nuovo Centro Destra, più che problemi di sfiga devono avere problemi di comunicazione. Il dubbio ci aveva colto già ieri quando Angelino Alfano, davanti alle telecamere di TgSky24, aveva esortato le forze dell'ordine a risolvere un caso che era già stato chiuso.

Comunque riproponiamo a Fabrizio Cicchitto le parole del Celeste: “Il 25 maggio è una data decisiva: non dobbiamo soltanto superare il quorum del 4%, ma dobbiamo dimostrare di poter essere la seconda forza di questo Governo. In caso di risultato particolarmente negativo, ma non credo che sarà così, sono convinto che Renzi il giorno dopo si dimetterebbe”. (Qui l'articolo contestato)

Ricordiamo inoltre agli amici di Ncd di non trasformare le loro paure (la batosta alle Europee) in una clava da scagliare contro il Giornale.it. Per vincere le elezioni non basta esorcizzare la “sfiga” e nemmeno avere molto “culo”... Nel frattempo gli regaliamo un cornetto rosso.

Commenti