Effetto Renzi sui sondaggi. Calo del Movimento 5 Stelle. E Forza Italia cresce ancora

Un sondaggio Ixè per Agorà: il Pd guadagna due punti, perde 1,4% il M5S. In crescita Forza Italia (+0,4%), al 21,3%, mentre perde mezzo punto il Nuovo Centrodestra

Effetto Renzi sui sondaggi. Calo del Movimento 5 Stelle. E Forza Italia cresce ancora

Effetto Renzi nelle intenzioni di voto per il Pd, che guadagna più di due punti (+2,1%) e si conferma primo partito con il 29,5% dei consensi. Perde invece quasi un punto e mezzo (-1,4%) il Movimento 5 Stelle, che segue con il 21,9%. In crescita Forza Italia (+0,4%), al 21,3%, mentre perde mezzo punto il Nuovo Centrodestra, che scende sotto la soglia del 5%. I dati emergono da un sondaggio realizzato dall’Istituto demoscopico Ixè in esclusiva per Agorà (Rai3). "Rimane consistente il cosiddetto "partito del no voto", che tra astenuti e indecisi si attesta al 41,4%", si legge nella nota di Ixè. Diversi i risultati del sondaggio condotto da Swg, secondo cui sale il Pd di Matteo Renzi (di ben 6 punti in una settimana) e sale anche la Lega Nord di Matteo Salvini (pur se solo di mezzo punto). Calo nell’ordine dei tre punti, invece, sia per Forza Italia che per il Movimento 5 Stelle.

Commenti