Furto di un tablet durante assemblea Mps "È uno scandalo"

Il piccolo azionista Romolo Semplici denuncia: "Mi hanno rubato il tablet". E Profumo risponde: "Non è colpa della banca, ma dei suoi soci"

Non c'è solo lo scandalo derivati a tenere banco all'assemblea di Monte dei Paschi di Siena. C'è n'è un altro, sicuramente di portata inferiore, ma che, a detta del piccolo azionista Romolo Semplici "la dice lunga su questa banca".

Cos'è successo? A denunciarlo è lo stesso socio che, rivolgendosi al presidente Alessandro Profumo e intervenendo durante l'assemblea, ha detto: "Presidente, sono stato derubato del mio tablet, è uno scandalo che accada proprio qui e la dice lunga su questa banca".

La risposta di Profumo è arrivata a stretto giro di posta: "Mi spiace, ma questa non è colpa della banca, ma dei suoi soci".

Commenti
Ritratto di Y93

Y93

Ven, 25/01/2013 - 11:44

in effetti è uno scandalo...di solito tra ladri non ci si ruba....

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Ven, 25/01/2013 - 12:22

Che vergogna pure il furto di un tablet durante l'assemblea del MPS. più in basso non si puo andare.A parte il tablet che non ha importanza, ma voglio vedere il risultato dell'assemblea e come faranno a coprire i miliardi buttati al vento senza un aumento di capitale, difficilmente accettabile dai soci o nazionalizzare la Banca con costi che gli italiani dovranno pagare. Vedremo!

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Ven, 25/01/2013 - 12:59

Siamo veramente alla comiche, meglio mettersi le mutande di latta prima di passare davanti ad uno sportello MPS ....

al59ma63

Ven, 25/01/2013 - 13:45

Il PD dice che non c'entra nulla, pero' i consigli di amministrazione del MPS (comune di Siena Provincia di Siena ecc..)sono sempre stati nominati dal PD...o da amici fidati....SIENA E' SEMPRE STATA IL FEUDO DEL PD e francamente non mi sono ancora accorto che e' cambiato padrone....quando penso all' IMU prima casa per foraggiare questi lestofanti....

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 25/01/2013 - 14:41

ed ha ragione dato che trattandosi certamente di un tesserato deve aver giustificato l' atto con il pensiero che ciò che é suo é suo e che il Tablet di altri dovova essere anch esso suo.

nino47

Ven, 25/01/2013 - 20:00

cher accozzaglia di poveracci!!!

eglanthyne

Ven, 25/01/2013 - 21:20

MPS se la conosci la EVITI!

piedilucy

Ven, 25/01/2013 - 23:11

come mi dispiace ....io farei un inchiesta poi trovato il ladro lo condannerei all'ergastolo...certo loro invece che si sono incassati i soldi dell'imu per tentare di salvarsi il culo poverelli non fanno schifo noooo?

nino47

Sab, 26/01/2013 - 21:00

@piedilucy:..e quandomai in Italia un'inchiesta ha scoperto un colpevole????