G20, Saccomanni: "Usciamo dalla recessione. Ripresa in corso"

Il ministro è fiducioso sul futuro economico italiano e del quadro internazionale. "Ma l'incertezza politica è negativa"

G20, Saccomanni: "Usciamo dalla recessione. Ripresa in corso"

La fase di recessione è alle spalle? Secondo Fabrizio Saccomanni, la risposta è sì. Forte dei dati relativi alla produzione industriale e a quelli sulla fiscalità, il ministro dell'Economia conferma che "il processo di ripresa è in corso", anche se l'Italia devo ancora faticare per combattere "debolezze strutturali".

A margini degli incontri che anticipano il G20 in scena oggi a San Pietroburgo, Saccomanni ricorda la necessità di "un forte consenso per compiere ogni sforzo per sostenere la crescita dell'economia mondiale".

La visione positiva del ministro tocca anche un G20, che "è entrato in una fase di maggiore serenità per quel che riguarda la gestione della situazione internazionale", superando il momento in cui "il dibattito principale era sul rigore". La priorità, al momento, è "promuovere tutte le iniziative nazionali e internazionali che irrobustiscono la crescita soprattutto per un obiettivo di un calo dell'occupazione".

L'incertezza che il ministro non vede sotto il profilo economico, è invece presente sul piano politico internazionale. Commentando la situazione del Medio Oriente, Saccomani ha detto: "Speravo fosse qualcosa che apparteneva al passato, invece purtroppo ci sono focolai di incertezza".