“Grazie per la vicinanza e l'affetto”. Berlusconi di nuovo operativo per il Paese

Dopo alcuni controlli di routine in ospedale, Silvio Berlusconi è tornato a Villa San Martino e ha ringraziato per i messaggi degli ultimi giorni

“Grazie per la vicinanza e l'affetto”. Berlusconi di nuovo operativo per il Paese

Terminati alcuni controlli di routine effettuati a partire da lunedì pomeriggio presso l'ospedale San Raffaele di Milano, Silvio Berlusconi ha fatto rientro ieri all'ora di pranzo nella sua residenza di Arcore. Non ha rilasciato dichiarazione all'uscita dalla struttura clinica ma ha salutato e sorriso ai tanti cronisti che lo aspettavano. Presenti anche numerosi curiosi, ai quali l'ex premier ha riservato un cenno con la mano. Quest'oggi, il presidente di Forza Italia ha voluto ringraziare con una nota quanti, in questi giorni, gli hanno rivolto pensieri affettuosi.

"Ringrazio tutti coloro che in questi giorni hanno voluto dedicarmi un pensiero di vicinanza e affetto. Sono già tornato al lavoro sui temi principali di questi giorni, pronto e determinato a impegnarmi, come sempre ho fatto, per il Paese che amo", ha scritto l'ex premier sui social network. In realtà, il numero uno degli azzurri non ha mai davvero interrotto la sua attività lavorativa nemmeno nei giorni del ricovero, come testimonia il cambio di guardia alla Camera dei deputati, dove Paolo Barelli ha preso il posto di Alessandro Cattaneo proprio su indicazione di Silvio Berlusconi.

Il presidente di Forza Italia, anche durante il ricovero, non ha mancato di far sentire la sua voce mediante una lettera inviata alla redazione del quotidiano il Piccolo di Trieste in occasione delle imminenti elezioni regionali in Friuli-Venezia Giulia, dove il centrodestra ha fatto quadrato attorno al governatore uscente, Massimiliano Fedrigra, in odore di riconferma alla guida dalla Regione. Il Cavaliere ha rinnovato la sua stima nei confronti del presidente del Friuli-Venezia Giulia ed esortato i cittadini al voto, per dare un forte mandato operativo a Forza Italia.

Come ha spiegato nella sua lettera il numero uno degli azzurri, dare la conferma del mandato nazionale anche in un'altra regione importante come il Friuli-Venezia Giulia è fondamentale per creare una linea di continuità

con la politica di Roma. Tornato pienamente operativo da villa San Martino, ora l'ex premier si dedicherà a questa nuova sfida elettorale e poi continuerà a gestire il partito con la stessa grinta ed entusiasmo di sempre.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica