Imu, prima rata in scadenza Ma la Cgia di Mestre avvisa: sanzioni irrisorie per ritardi

Il 18 giugno scade la prima rata della tassa sugli immobili. Ma pagando entro un anno dalla scadenza si rischia poco

Imu, prima rata in scadenza Ma la Cgia di Mestre avvisa: sanzioni irrisorie per ritardi

Si avvicina la data più temuta dai proprietari di immobili: tra meno di 20 giorni, il 18 giugno, scadrà infatti la prima rata dell'Imu. Non tutti, sottolinea la Cgia di Mestre, saranno in grado di pagarla. L'associazione degli artigiani, però, rassicura chi dovrà rimandare il versamento. Entro un anno dalla scadenza, infatti, le sanzioni per i ritardatari saranno pressocché irrisorie. 

Per una rata-tipo da 50 euro, infatti, verranno addebitati 1,60 in piuù tra interessi e mora per chi pagherà entro il 18 luglio. Successivamente, fino appunto al 18 giugno 2013, la maggiorazione sarà di appena 3,13 euro. Per chi non pagasse entro l'anno invece sarà applicata la sanzione piena e gli interessi stabiliti dal Comune. "Vogliamo essere chiari - dichiara il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi - con questa analisi non è assolutamente nostra intenzione invitare i proprietari di abitazioni a non pagare l’imposta. Tuttavia, crediamo sia giusto che i contribuenti siano a conoscenza di cosa potrebbero andare incontro nel caso non riuscissero a pagare l’Imu entro la scadenza stabilita per legge"