Le mani di Grillo sulla Rai: il leader del M5S a colloquio con Gubitosi

Blitz in viale Mazzini del M5S. Il leader del movimento incontra il direttore generale della rete televisiva pubblica

Le mani di Grillo sulla Rai: il leader del M5S a colloquio con Gubitosi

Beppe Grillo torna in Rai. Lo fa dopo un blitz a Viale Mazzini al termine del quale il leader del Movimento 5 Stelle ha incontrato il direttore generale Luigi Gubitosi insieme al presidente della commissione di Vigilanza Roberto Fico.

"Sto arrivando alla Rai. La politica e le lobby fuori dalla tv pubblica degli italiani. Segui la diretta", aveva annunciato l'ex comico dal suo account Twitter prima di arrivare davanti al cavallo simbolo della Rai. Sul blog aveva reso disponibile anche un volantino in cui chiedeva che la politica e le lobby lasciassero la televisione pubblica. "La Rai, e quindi il dg Gubitosi, deve intervenire sul presidente del Consiglio Letta che ieri su Rai3, davanti a 5 milioni di spettatori, ha detto una cosa falsa. Non siamo noi ad aver votato il Porcellum, ma lui", ha detto Grillo uscendo dall’incontro.

Questa mattina l'ex comico si era scagliato contro le parole che il premier ha pronunciato a Che tempo che fa: "Letta ieri sera dal suo maggiordomo Fabio Fazio ha detto in televisione che è a favore del Mattarellum e che per colpa di Grillo non si è potuto tornare a quella legge. Sappiamo bene, invece, che la verità è l’esatto opposto", si legge sul blog, "Letta fu il primo a votare contro il ritorno al Mattarellum". Parole che hanno suscitato l'immediata reazione del presidente del Consiglio: "Grillo ancora una volta mente.
Soprattutto dimostra di volere, lui per primo, il porcellum", scrive il premier su Facebook, "Non mi stupisce: è l’unico sistema che può consentirgli di avere voce in capitolo, di vincere o di essere comunque l’ago della bilancia".

Commenti

Grazie per il tuo commento