Mirabello, festa flop La destra è a pezzi e Fini non si presenta

La triste parabola della storica kermesse voluta da Almirante. Era un evento clou, ora è semideserta

dal nostro inviato a Mirabello (Fe)

Combattenti e reduci. Anche se resta da capire se siano più i combattenti o i reduci. Esterno sera con zanzare. Location: Mirabello, terre del Reno, della salama da sugo e anche di chi, proprio come un salame, si è fatto affettare da certe disavventure politiche.

È dal 1982 che in questo luogo simbolo della destra italiana, un tempo missina e quindi aennina, si tiene la «Festa Tricolore», tradizionale kermesse istituita dal lìder maximo del Movimento sociale italiano, Giorgio Almirante. Ma la pompa magna di quei tempi si è appannata e la riprova si è avuta ieri sera con il taglio del nastro in un imbarazzante deserto di popolo e di idee. Resta il fatto che, per gli aficionados dalla nostalgia più recente, questa Mirabello, rimane il luogo nel quale Gianfranco Fini nel 2010 proclamò, con malcelato orgoglio: «Il Popolo della libertà non c'è più». Conseguenza diretta? La nascita di quel Futuro e Libertà che, appena tre anni dopo, è poco più di un topolino di cui non si ricorda nemmeno più lo stesso Fini.

Già, Fini. In fondo è proprio lui il protagonista di questa «Festa» numero 32. Perché lui, per la prima volta, non ci sarà. Se è vero, come è vero che non ha contribuito a risollevargli il morale, contestualmente alle batoste elettorali, la sfuriata di Donna Assunta, vedova Almirante, che parlò senza troppo perifrasi del tradimento del vecchio rampollo del Msi («Offende la memoria di Giorgio: Fini non ha alcuna ragione di tornare a Mirabello»), è anche vero che Gianfri, non aggiorna da settimane il sito personale né concede più interviste. Si nasconde dietro una cortina di silenzio perché ha fallito in tutto. Certo, l'invito da parte del comitato organizzatore della festa è effettivamente arrivato e a confermarlo è stato lo stesso Vittorio Lodi, fondatore dell'evento: «Gli ho parlato e sarà lui a decidere se venire oppure no. Al momento è al 50 per cento». Ma Fini e i suoi flop resteranno, questo è fuor di dubbio, al centro del dibattito ufficiale e non ufficiale da qui a domenica, quando il modesto rassemblement si concluderà perché La Russa, Alemanno e Storace, che dovrebbero presentarsi sul palco di Mirabello, non risparmieranno critiche all'ex «leader» per la caduta verticale della destra italiana.

Carini gli auguri che si è premurato di far giungere fino a qui Simone Ferrarini, coordinatore regionale della Fiamma Tricolore, movimento che agli ex di An ha ancora un sacco di frasi non proprio eleganti da recapitare, dopo aver perso la battaglia per la proprietà dello storico simbolo Msi. «Noi non siamo stati invitati - ha dichiarato - ma direi che sono onorato di non partecipare alla congrega di persone che dal 1995 sputano nel piatto in cui hanno mangiato per tutta la loro gioventù». Quindi? Ieri la serata inaugurale è stata qualcosa di molto simile a una riunione fra pochi intimi locali, vale a dire i ferraresi Lodi, Brandani e Rendine, incoraggiati del coordinatore nazionale Menia, mentre stasera dovrebbero sfilare sul palco ospiti foresti per dare corpo a un dibattito sulla giustizia, con professori di diritto, ex magistrati e Rosi Bindi. «Ricostruire una nuova destra per immaginare un'altra Italia», è questo il titolo scelto per la Festa Tricolore 2013 dal «reggente» di Fli, Roberto Menia. Ambizioso titolo. Come ambiziosa la motivazione che il medesimo ha dato: «Comporre una nuova destra in grado di immaginare le impalcature future su cui poggiare un'altra Italia è il filo conduttore di quest'anno che Fli dedica alla storia e alla rinascita». Lavoro un po' impegnativo se si guardano alle tante, troppe sedie vuote che ci stanno intorno.

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 05/09/2013 - 08:45

non ho bisogno di sagre ma di pace e serenita' che solo nella cripta del Duce al cimitero di Preedappio, riesco ad avere. nel silenzio di fronte a lui , medito e prego Dio per una nuova Italia.

a.zoin

Gio, 05/09/2013 - 08:45

Con tutta la CORRUZZIONE,DIMOSTRATA dai cappoccia di questa ISTITUZIONA A DELINQUERE, è una cosa naturala che il tutto stia scretolandosi. Cosa deve ancora credere il popolo, dopo tutte le FALSITÀ DETTE DA QUESTA GENTE??? Perchè non vengono aperte le GALERE A VITA PER QUESTA GENTE ???

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 05/09/2013 - 09:23

a.zoin Lei oltre ad offendere dei Veri Patrioti, offende l'Italico Idioma; si vergogni e, acquisti una Grammatica, anche Bignami... A NOI!!!!

Ritratto di Appius

Appius

Gio, 05/09/2013 - 09:30

Che una parte della colpa sia di Fini siamo d'accordo, ma è impensabile che un uomo solo riesca a decretare la fine della rappresentanza politica di un patrimonio ideologico e culturale che in Italia è così radicato come quello della destra diciamo così sociale e/o tradizionalista. Le colpe non sono solo di Fini, ma anche di tutti quelli che, per rimanere su una comoda poltrona, prima gli sono andati appresso, poi sono scesi dalla barca quando questa stava affondando (anche se si capiva da tempo che sarebbe affondata, ma la poltrona è poltrona ...). Mi riferisco ai vari Gasparri, La Russa, Alemanno e compagnia bella, che se fossero stati veri uomini di destra avrebbero dovuto abbandonare Fini già anni addietro (quando, per intenderci, il "nostro" iniziò a sputare sul suo passato ...).

bruna.amorosi

Gio, 05/09/2013 - 10:03

AVVISO A TUTTE QUELLE PERSONE CHE PENSANO DI TRADIRE . questa è e sarà la stessa fine che farete voi . ALMIRANTE era persona onesta e mai e poi mai avrebbe tradito ma anzi non avrebbe MAI accettato di far parte di un partito dove non si riconosceva la dignità .e il (fini) si è ed ha svenduto un partito per solo suo tornaconto personale .e tutto per non aver masso a posto loro quei magistrati che ieri lo hanno salvato da una propabile incriminazione ed oggi hanno veramente TRASBORDATO .

bruna.amorosi

Gio, 05/09/2013 - 10:11

APPIUS convengo con lei .

giovanni PERINCIOLO

Gio, 05/09/2013 - 10:19

Perché é stata scelta rosi bindi??? forse per l'estrema unzione????

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 10:26

concordo con Appius, Fini era una pedina, importante, ma sempre una pedina...e, come condottiero, ha fatto il pifferaio magico portandosi dietro i topi in mare, ma scansandosi all'ultimo momento. Si è fatto usare, in modo miserabile, dalla sx ed i suoi seguaci avrebbero dovuto cacciarlo a pedate e sarebbe stato, in quel momento, l'unico modo per salvare la fiamma tricolore, ma, evidentemente, non c'era un condottiero valido, c'erano rimaste solo figure di "mezza tacca" a discutere sui "distinguo"...

A.V.

Gio, 05/09/2013 - 11:07

Concordo con Appius, l'inizio della disgregazione non solo dl partito ma della Comunitò, degli Ideali è iniziato nel '94 e proseguita con ridicole pagliacciate in Israele con lo zuccotto in testa. Quello era il momento di defenestrare l'infame. Ma era su un'onda vincente si apprestava, dopo 50 anni di opposizione, a portare il partito al governo. Riuscire ove Michelini, DeMarsanich, Almirante non erano arrivati. Ci fu chi si oppose (Rauti) ma fu una scelta perdente. Poi fu tutto un precipitare di rinneghi fino all'implosione. Oggi a DX ci sono troppi personalismi e troppo frammentazioni (FT, Forza Nuova, La destra, Casa Pound ecc. ecc.) servirebbe una figura forte, autorevole ed autoritaria per riunificare la comunità. Ma io non la vedo.

lupodellasila

Gio, 05/09/2013 - 11:27

La malattia della ex-destra italiana si fa vedere puntualmente ad ogni radiografia, ovvero ad ogni appuntamento di resurrezione aggrappato alle ombre. Perchè sono ombre quelle dei "condottieri" che agitano i vessilli della ricostituzione. Perchè sono essi stessi gli anticorpi della ricostituzione, cioè della rinascita della destra in Italia. Ormai il prezioso vaso si è rotto. Suonare le campane e chiamare gente per incollarne i cocci, specialmente oggi, non serve. Nessuno vuole sforzarsi di impegnarsi per un vaso incollato, quindi imperfetto. Viviamo in un'epoca in cui il maledetto mercato ci ha abituati all'usa e getta. Figuriamoci se un vaso rabberciato, perchè così risulterebbe a lavoro finito, possa attrarre impegno e partecipazione popolare. Tanto più che ogni coccio recherebbe fossilizzati i germi della contaminazione, che determinò la disgregazione. Per non farla lunga: LARGO AL PROGETTO EX NOVO. E stavolta senza pensare ai dirimpettai ed a cosa facciano o pensino o dicano. Un progetto proprio sociale ed economico utile per la nazione, apprezzabile dall'Europa e, soprattutto, comprensibile in ogni condominio. Folgore!

apostata

Gio, 05/09/2013 - 12:33

ma fini???!!! fini!!!??? dov'è??? che fa??? come si riconsola??? non farà qualche sconsideratezza? dateci notizie!!! non teneteci in sospeso!!!

VYGA54

Gio, 05/09/2013 - 12:36

Cercasi casa. Disperatamente! Altius Tendam...

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Gio, 05/09/2013 - 12:52

Chissà quante volte Fini avrà detto male di Badoglio, in vita sua.

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 05/09/2013 - 14:17

Si credeva un grande, e invece era un Badogliano.

lamwolf

Gio, 05/09/2013 - 14:19

Basta non ne parlate più del Finito mi dispiace solo che gode ottima vita economica grazie agli italiani. Non merita!!!

Ritratto di marafeo73

marafeo73

Gio, 05/09/2013 - 14:21

La destra italiana è morta esattamente quando è nato il PDL. L'unica e imperdonabile colpa di Fini è quella di essersi svenduto anima e corpo a Berlusconi! Almirante non l'avrebbe mai fatto!

roberto zanella

Gio, 05/09/2013 - 14:26

ma fateci il piacere...

losqualo

Gio, 05/09/2013 - 14:30

e perchè doveva dir male di badoglio? era un traditore come lui

losqualo

Gio, 05/09/2013 - 14:32

l'avrebbe fatto, stai tranquillo

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Gio, 05/09/2013 - 14:47

....e che fini di qua e che fini di la e che la moglie di fini, e che il cotognato di fini, e che il pelo di fini,e che il nasone di fini, e che fini va a monte cazzo, e che fini fa il subbo,e che fini fa il nabbo , e che fini è un vero traditore e che fini c'ha rotto er cazzo , e che ce fotte de fini??...?

Ilgenerale

Gio, 05/09/2013 - 14:52

FINI CHI ? Comunque sia ci vuole ben altro per sradicare la cultura e la storia di destra nel nostro paese. Non dimentichiamo che il Fascismo lo abbiamo inventato Noi, e' nato in Italia, Mussolini lo ha estratto dal cuore e dalla mente degli Italiani. È dentro di Noi e ogni politica socialbuonista , ogni ministro Kyenge, ogni barcone che arriva a Lampedusa, ogni disoccupato Italiano in più non fanno altro che risvegliare il Fascismo che è in Noi, e' solo questione di tempo. Le cose buone non muoiono mai !

Michele Calò

Gio, 05/09/2013 - 14:52

#appius, # a.v. : Concordo in parte con la vostra analisi ma, avendo vissuto da vicino e da dietro le quinte la surreale quanto tragica farsa finiana, ho l'obbligo di fare qualche distinguo. In primis l'iscariota fini fu un errore madornale di Giorgio Almirante: era solo un manichino da presentare come nuovo MSI in quanto completamente avulso dalle vicende fasciste ed in grado di usare la lingua italiana correttamente. Ancorché recitante su copioni scritti da altri, tra cui il sottoscritto, su indicazione di Pinuccio Tatarella ed Ugo Martinat. Morti i due, Tatarella prima, Martinat nel 2009 e nella stessa mattina in cui AN confluì in PDL, senza nemmeno più la tutela della madre, la grande Erminia Marani, ché altrimenti lo avrebbe preso a pedate, ha dato il peggio di sé con il colpo finale da gran traditore che è sempre stato. Fra i vari colonnelli mi sento di assolvere Maurizio Gasparri il quale, anche se non nel modo più eclatante come Francesco Storace, ha rappresentato il dissenso in AN sin dal 1997, data la sua vicinanza, strategica e non ancora politica, a Berlusconi. Maurizio ha cercato in ogni modo di introdurre, in una AN ancora eccessivamente missina, i concetti liberalcattolici di Marco Minghetti, gli stessi che sono alla base della idea politica berlusconiana. Concetto proprio di una destra evoluta, nazionale, identitaria, federalista ed europea insieme, ma che l'infame fini ha sempre rigettato non solo per abissale ignoranza, culturale quanto politica, in quanto ostativa al suo personale disegno di opportunista voltagabbana e di ladro, come poi abbiamo visto. Speravo, in verità, che il maneggione Corallo, quello delle scommesse on line, consentisse di fare luce non solo sulla squallida vicenda della casa di Montecarlo bensì su quella del business delle licenze delle bet on line, di cui anche D'Alema sa qualcosa. Anche Raffaella Alemanno, sorella di Gianni, all'epoca vice DG con delega ai Monopoli, dovrebbe saperne. Comunque sia, l'infame iscariota resta il massimo responsabile della politica non attuata da Berlusconi, unitamente a quell'altro parassita di Casini ma certamente l'ignavia, la cortigianeria cialtrona ed opportunistica di gran parte degli eletti, ha contribuito a far sì che la destra si autodistruggesse impedendo al contempo che Berlusconi potesse utilizzare il larghissimo consenso del 2008 per riformare lo Stato, magistratura per prima. La Storia, impietosa nemesi delle mistificazioni, saprà evidenziare la verità. Troppo tardi, peraltro, per evitare il disastro, passato, odierno, futuro. Vi dò un solo dato: i Fondi di Investimento esteri non legati alla massoneria finanziaria hanno deciso di non fare alcuna operazione in Italia per i prossimi sette anni. Anche grazie al giuda iscariota servo dei sinistri e poi, giustamente, gettato nel cesso perché non più utile idiota. Regards.

Roberto Monaco

Gio, 05/09/2013 - 15:01

Tenetevi bene a mente che quell'uomo dalla schiena dritta che era Giorgio Almirante, MAI sarebbe entrato a far parte di un partito-azienda, nato per difendere gli interessi economici e giudiziari di una persona. I traditori sono tutti quelli che hanno rinnegato una idea di destra sociale per andare a fare gli schiaccia-pulsanti a 18mila euro al mese.

Roberto Monaco

Gio, 05/09/2013 - 15:10

@ il generale: dove si trova? Aspetti che adesso vengono quattro signori con il camice bianco a prendersi cura di lei, vedrà che dopo si sentirà meglio

Giorgio Mandozzi

Gio, 05/09/2013 - 15:31

Fini è giusto che resti nel luogo destinato agli infami. A quelli come lui. Dove non hanno potuto gli avversari, ha provveduto lui: con la sua incapacità, la sua superbia, la sua codardia, il suo sfrenato ed ingiustificato arrivismo e la sua infamia. Che resti dov'è!!! Il male che poteva fare alle speranze ed alle aspettative del popolo della destra italiana, l'ha fatto tutto.

Ritratto di sitten

sitten

Gio, 05/09/2013 - 15:43

@ Roberto Monaco, se lei lavora 40 ore settimanale, ringrazia il Fascismo, se lei ha la pensione, ringrazia il Fascismo, se lei ha le vacanze, ringrazia il Fascismo, e mi fermo.

Ritratto di marafeo73

marafeo73

Gio, 05/09/2013 - 15:52

Roberto Monaco, concordo pienamente con lei!

Il giusto

Gio, 05/09/2013 - 16:00

Fini l'errore lo fece quando si affiliò alla cosca del pregiudicato!Da allora gli onesti di destra non si son piu' riconosciuti in lui!!!

eliolom

Gio, 05/09/2013 - 16:02

Fini, come intuizione politica, e' stato un disastro.Le sue decisioni prese, attuate, senza consultare la direzione di AN, sono state la dimostrazione della mancanza di intuito politico.La destra si trova in questa situazione, anche per colpa di alcuni colonnelli, che lo hanno lasciato fare e disfare e solo Rauti, Storace ed altri lo hanno combattuto. Adesso, se si vorra' ricostruire un movimento politico di destra, tutte le organizzazioni di destra dovrebbero sciogliersi e confluire nel nuovo contenitore politico, che dovrebbe crearsi. Mi auguro, visto che potremmo andare alle urne nei prossimi mesi, che Storace, Meloni, Alemanno, La Russa, Gasparri ed il FLI senza Fini, capiscano e si adoperino per la rinascita di questo grande contenitore di destra, come e' stato AN.

peter46

Gio, 05/09/2013 - 16:12

"""Non è la Destra che è morta.Sono solo tramontati quei colonnelli che hanno fatto finta di niente mentre la dx annaspava nell'acqua alta,come quelli che hanno preferito garantirsi una poltrona mentre tutti gli altri venivano falcidiati,o quelli che sono rimasti disoccupati e s'interrogano sulla ricostruzione di AN" ed ancora """Spetta ad un'altra Generazione scrivere un nuovo capitolo di storia della Destra.Fratelli d'Italia si candida ad essere il punto di partenza di questa sfida....con tenerezza e con forza,con gli uomini e le donne che vorranno crederci ANCORA""...Così parlò tempo addietro la Meloni.Cari ""coglioni del dopo"",dove eravate quando avevate dato la delega a "questi" che ora state maledicendo,di rappresentarvi?...Perchè vi svegliate solo ora?...Perchè non siete entrati nelle sedi a chiedere quel che ora state condannando?Poteva un uomo solo arrivare a 'condizionarvi?E se avesse voluto pre-anticiparvi il presente e il prossimo 9 settembre,ma voi inebriati dall'essere al governo vi andava bene l'essere 'plagiati'dal 'nuovo re'?...Ora le strade sono due,per tutti coloro che hanno fatto parte con onestà intellettuale' della "militanza":o rendersi conto che c'è un unico 'parco buoi'con parvenza di 'mandria' da cui si può ripartire(e ci sarà dopo il tempo delle idee e dei programmi e di toglierci qualcuno dalle scatole)o continuate a portare il cane a 'pisciare' ai giardinetti.Oggi è tornato il tempo di credere a "prescindere".6.500.000 sono i voti persi dal cdx che aspettano che qualcuno offra una casa "pulita"...ma che cavolo andate cercando...di governare per forza questo paese?Vi avevano abituato male.....Roberto Zanella....ve lo faremo il piacere,tranquillo...o torneremo a ris-doganarvi o torneremo per affossarvi.Dalle fogne c'eravamo usciti da soli...ma mai più le "supposte" Berlusconiane...ci compreremo sane pillole qualora avessimo il mal di "governo".

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 05/09/2013 - 16:21

Mira che belli i suoi gemelli, mirabelli...Il resto è scorie!

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 05/09/2013 - 16:24

Berlusconi ha usato AN per fare i suoi interessi, quando Fini se ne è accorto ormai era tardi. I cosiddetti colonnelli di AN non sono altro che degli opportunisti, occupatori di poltrone.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/09/2013 - 16:25

Finchè ci scappa una partita di scopone, che continuino a farla.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 05/09/2013 - 16:25

Fini, un traditore e ladro, e' stato il cavallo di troia per la distruzione della destra, che ha ricevuto il colpo alla nuca quando il traditore l'ha portata nel pdl per ingrassare la base elettorale del partito personale di B, diretto da democristiani infami, traditori e socialisti ladri. Fini un autentica mezza tacca, che inebriato dal potere si e' creduto uno statista, fino a vendere governo e c.lo ai comunisti, che finito di usarlo l'hanno buttato nel cesso. Infame e traditore come badoglio.

disalvod

Gio, 05/09/2013 - 16:26

PERCHE' LA DX NON RISCATTA LA CASA DI MONTECARLO?AVERE I SOLDI MA PERDERE LA DIGNITA' E' UNA DELLE COSE PIU' BRUTTE DELLA VITA.COME SI PUO' ANDARE IN GIRO E GUARDARE GLI ALTRI SENZA NESSUNA VERGOGNA?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 05/09/2013 - 16:32

Pro-memoria, la foto-ritratto di Fini nel corridoio della Camera, non solo è attaccata su vicino all'uscita di sicurezza, ma è anche priva della sommità della testa. Si vede che il cervello lo aveva a lasciato a casa.

ccappai

Gio, 05/09/2013 - 16:39

Ahahahahahahah FINI ha distrutto la Destra? No carissimi!!! La Destra in Italia è stata VOLUTAMENTE distrutta da Berlusconi ed il PDL!!

al59ma63

Gio, 05/09/2013 - 16:44

questi sono come topolini in un relitto che cercano ossigeno in alto. Ormai sono un relitto negli abissi, e con loro quelli che con tanta e cotanta ambizione tullianesca si sono creduti padroni del mondo. Ora sono solo naviganti in un liquido che sa di fogna.

Ritratto di semiscopremiamoglie

semiscopremiamoglie

Gio, 05/09/2013 - 16:46

massima stima per il sig. Calò. Dott. Lorenzetto, fossi in lei lo andrei ad intervistare....

meverix

Gio, 05/09/2013 - 16:48

Cosa aggiungere dopo gli ottimi interventi di Appius e Calò. Null'altro. Il meglio della destra se n'è andata con la scomparsa di Almirante prima e Tatarella poi. Tutti gli altri si sono dimostrati dei gregari, più o meno validi, ma dei semplici gregari. La destra in Italia credo sia ormai tramontata definitivamente. Non vedo all'orizzonte nessuno all'altezza di risollevarla.

a_zotti52@virgi...

Gio, 05/09/2013 - 16:55

secondo me anche Berlusconi ha dato il suo buon contributo con i suoi lascivi comportamenti non certo da statisita checche´ ne diciate ogni giorno a suo favore, ma vi capisco e vi comprendo purtroppo i grandi giornalisti indipendenti sono spariti da tempo dalla circolazione!

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Gio, 05/09/2013 - 16:56

La grande colpa di Fini è stata di sciogliere Alleanza Nazionale e confluire nel pdl. Poi ci ha pensato Berlusconi, con l'aiuto degli "astuti" ex-colonnelli, a distruggere quello che restava della destra italiana. E con FLI non è riuscito a raccogliere i voti degli ex AN perché una parte si è riconosciuta nel pdl dopo la campagna denigratoria che c'è stata in TV e su questo giornale, una parte non è andata a votare non fidandosi di Fini dopo che ha venduto l'anima della destra ad uno che di destra non ha nulla e una parte è morta. Ma voi continuate a pontificare contro Fini.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Gio, 05/09/2013 - 16:57

I mali che dovevano distruggere il vecchio MSI furono denunciati dal coraggioso Giorgio Pisano' gia' alla meta' degli anni '80. Disse che si sarebbe giunti all'abiura e al tradimento. E da Fascista abbandono' il MSI. Il resto e' noto. I peggiori antifascisti sono gli ex aennini. Tutti inclusi da Fini in giu', chi si definiva Fascista o missino lo e'. Sono colpevoli quanto Fini di abiura e tradimento. Mirabello chiude un epoca di vergogna. Il Fascismo e la Destra rinasceranno con persone credibili.

a_zotti52@virgi...

Gio, 05/09/2013 - 17:00

ma io farei una corrierata in visita a Predappio di questi nostalgici vecchi fascisti che nonostante la vecchiaia non si arrendono neppure dinanzi alle storiche evidenze dei lutti e delle tribolazioni che qulell´individuo con la sua folle politica ha procurtato al popolo italiano, andata a Predappio sparate un colpo davanti al Duce e non rompete piu´le palle!

procto

Gio, 05/09/2013 - 17:01

Cosa avrebbe detto Almirante, retrogrado ma retto, del saltimbanco di Arcore? Avrebbe davvero pensato che il meglio a cui può aspirare la Destra italiana è la guida di un multimiliardario pregiudicato con un debole per le minorenni? Montanelli, non certo un bolscevico, si è espresso molto chiaramente in proposito.

enzo1944

Gio, 05/09/2013 - 17:03

Il peggior verme politico italiano di sempre!.....arrogante,presuntuoso,ignorante,ladro ed infame traditore del voto degli Italiani!...Sparisci per sempre cialtrone e somaro della politica!.....Ora stai bene(con i soldi dei Contribuenti Italiani),ma sei un pover'uomo,senza dignità ed amor proprio!.....di te ,un giorno,si vergogneranno anche i tuoi figli! Buffone!!

Purpetta

Gio, 05/09/2013 - 17:03

Mi avete messo nella black list....... Vergognatevi di vivere

furetto78

Gio, 05/09/2013 - 17:06

Ancora in giro? Non era all'Ikea con la sua diletta per finire di arredare la casa di Montecarlo a nostre spese?

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 05/09/2013 - 17:06

Roberto Monaco, Gio, 05/09/2013 - 15:01 scrive "Tenetevi bene a mente che quell'uomo dalla schiena dritta che era Giorgio Almirante, MAI sarebbe entrato a far parte di un partito-azienda, nato per difendere gli interessi economici e giudiziari di una persona. I traditori sono tutti quelli che hanno rinnegato una idea di destra sociale per andare a fare gli schiaccia-pulsanti a 18mila euro al mese. Duro di comprendonio eh! Coglione.

bruna.amorosi

Gio, 05/09/2013 - 17:10

Cristianomorelli dalle mie parti si dice consolati con l'aglietto . quando uno è un infame lo è per sempre . nessuno lo aveva obblicato ad andare con BERLUSCONI ha fatto tutto da solo .

ilbarzo

Gio, 05/09/2013 - 17:14

Fini,il peggiore dei politici della storia d'italia,perlomeno che io ricordi.Non mi risulta che vi siano stati politiici vigliacchi e soprattutto traditori come lo sia stato lui.Nessun leader di partito era mai riuscito a distruggere quello che gli veniva lasciato in eredita' dal suo predecessore. Nel caso attuale,il partito MSI elettorato compreso,fondato dal grande Giorgio Almirante.Fini e' stato e sara'sempre un grande fallito.

ilbarzo

Gio, 05/09/2013 - 17:18

Fini,sei una grande faccia di merda.Dovresti vergognarti solo a girare per strada.Nasconditi dentro al bottino o nelle fogne da dove sei venuto.TRADITORE..............

Ritratto di Geppa

Geppa

Gio, 05/09/2013 - 17:20

FANTASTCO, odore di elezioni e comincia la denigrazione degli avversari...siete clamorosi! vi aodro perche' siete sia involontarimente comici, sia prevedibilissimi e questo mi da' un certo conforto e divertimento! avanti cosi'!

fisis

Gio, 05/09/2013 - 17:24

Per Fini si adatta alla perfezione il giudizio espresso su di lui da Marcello Veneziani: anche un microbo può fare danni gravissimi e forse irreparabili.

Roberto Monaco

Gio, 05/09/2013 - 17:35

@ nanuq: prima di scrivere messaggi, evita di assumere sostanze stupefacenti, se no poi, come al solito, fai copiaincolla di messaggi altrui e nessuno ci capisce una mazza

Ritratto di cristianomorelli

cristianomorelli

Gio, 05/09/2013 - 17:41

#bruna.amorosi: La colpa di Fini è stata di svendersi a Berlusconi, il quale non aspettava altro che togliersi di torno un alleato/avversario scomodo. Chi è causa del suo male pianga se stesso, ma smettetela con sta storia dell'infame.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 05/09/2013 - 17:42

@Ilgenerale, gran commento, che avrei voluto scrivere io.

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 05/09/2013 - 17:44

Sono un liberale di destra e ho sempre votato M.S.I. Dopo l'attacco comunista per via giudiziaria alla democrazia del 1992 (noto come tangentopoli o "mani pulite") son passato, tappandomi il naso, dopo lo strappo di Fiuggi, ad Alleanza Nazionale. Nel 1994, grazie a Dio, scese in campo un imprenditore (Berlusconi) che, apriti cielo, per primo disse in TV di essere anticomunista. Mi si aprì un mondo nuovo. Ma allora si poteva davvero dirlo pubblicamente in Italia di essere anticomunista? E addirittura si rivelò nel 1994, vincendo le elezioni politiche che anticomunisti lo erano (la gran parte di nascosto s'intende, avendo ancora paura di pensarlo liberamente) la maggioranza degli italiani. Ora c'era una speranza, non tutto era perduto, si era eretto un'argine alla macchina da guerra antifascista e partigiana che tutto ha desertificato in Italia, a cominciare dalla verità storica. E quell'argine era ed è stato tutto sulle spalle di un uomo solo a cui DEVO, e dovrò per sempre, il massimo della gratitudine: SILVIO BERLUSCONI.

Accademico

Gio, 05/09/2013 - 17:45

Per favore, ve ne prego. Riesumate una volta ancora il trapassato Emilio Fede. In casi come questo, nessuno, ma proprio nessuno, solo il trapassato Emilio Fede sarebbe in grado di dire, con la sua enfasi inconfondibile, "CHE FIGURA DI MERDA" !!!

peter46

Gio, 05/09/2013 - 17:46

Bruna.Amorosi...sempre la solita tiritera.Nessuno gli impediva di allearsi con Berlusconi...è vero.Ma senza di Lui immagina dove sarebbe stato e già da tanto il 'Gran Capo'?E la lega avrebbe mai potuto 'assaggiare' le delizie Romane?Chi avrebbe mai avuto voglia di 'acchiapparsela'?Riandiamo a quel '94?Lo domandi al 'Gran Capo? se vuole che si torni indietro...per vedere l'effetto che fa.

Accademico

Gio, 05/09/2013 - 17:46

FINI GIANFRANCO, se lo lasci dire anche da me: CHE FIGURA DI MERDA !!!

Accademico

Gio, 05/09/2013 - 17:50

MA A CHI VUOI PRENDERE PER IL CULO? VERGOGNATI. CHE FIGURA DI MERDA http://italia.panorama.it/video/Fini-casa-Montecarlo-dimissioni CHE FIGURA DI MERDA !!!

hotmilk73

Gio, 05/09/2013 - 17:51

asthon...gratitudine ad un EVASORE??..e tra breve,FAVOREGGIATORE DI PROSTITUZIONE MINORILE???..ahahahahah...fai ridere..ahahahah....poi ok,ognuno sceglie il dio che vuole,ma te lo sei scelto molto pittoresco,il dio tuo.......ahahahhah..poraccio che sei..ahahahah

peter46

Gio, 05/09/2013 - 17:52

Gabriele Villa...Mirabello e ""Quella""destra fa flop,non la destra tutta...aspettiamo il suo articolo durante la festa di ATREJU,ci sarà vero?Ma questa dx di Mirabello l'abbiamo affossata noi non gli avversari...che cavolo vuol dimostrare.Voleva scatenarli?Non gli sta facendo alcun favore a Berlusconi...lo sa vero?

hotmilk73

Gio, 05/09/2013 - 17:52

PICCARDI..non sono ancora ancora le 18,00..stai gia mbriaco??..ahahahahahhaahh

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Gio, 05/09/2013 - 17:57

In Francia Marine Le Pen, che non ha mai rinnegato i suoi valori, ha portato la destra ad ottenere il massimo consenso tra la popolazione ed ormai corre per vincere le presidenziali. Sarebbe accaduto a maggior ragione in Italia (la crisi da noi è arrivata prima), ma quel buono a nulla di Fini ha distrutto tutto andando dietro ai comunisti... "Il fascismo è il male assoluto"... "Che fai? Mi cacci?"... ops... Fini è sparito. Resterà la chiacchiera.

peter46

Gio, 05/09/2013 - 17:59

FINI GIANFRANCO,se lo lasci dire anche da me:CHE FIGURA DI MERDA COI SUOI CAMERATI!!!

Accademico

Gio, 05/09/2013 - 18:01

Signor FINI, si riascolti e SI VERGOGNI !!! http://italia.panorama.it/video/Fini-casa-Montecarlo-dimissioni

mzee3

Gio, 05/09/2013 - 18:08

Dire che Fini ha contribuito ad eliminare la destra italiana è una delle poche cose certe e condivise da tutti gli Italiani. Quello che l'articolo non dice è quando è avvenuto questo disastro in concorso con chi.A mio modesto avviso è avvenuto proprio in occasione del consenso di allearsi con Belusconi sul predellino. Forse, forse...forse la discesa era già in atto perchè l'alleanza nella casa delle libertà ha concesso ai suoi colonnelli (che sempre a mio modesto avviso) i quali hanno barattato con il tradimento lo spirito missino a favore di poltrone certe e Fini ha barattato con Berlusconi un po' di tranquillità per qualche silenzio(casa di Montecarlo). Quando poi Berlusconi è stato certo di poterlo accoltellare alla schiena lo ha fatto sapendo di poter contare sugli ex colonnelli che a quel punto avevano la sicurezza di poter continuare aguadagnare e lo stesso Berlusconi si è avvalso proprio delle quinte colonne interne ad A.N. E' gravissimo che in Italia non ci sia più una destra europea antagonista al P.D. Sì, perchè quando(e non manca molto) Berlusconi sparirà per esffetto o dell'età o per questioni riguardanti i suoi trascorsi infernali, in Italia non ci sarà più una destra, tutto si sfalderà fra un po' di centro, un po M5S(ammesso che resista) un po' alla Lega e resteranno i soliti nostalgici che faranno il paio con i nostalgici comunisti.

mzee3

Gio, 05/09/2013 - 18:09

Dire che Fini ha contribuito ad eliminare la destra italiana è una delle poche cose certe e condivise da tutti gli Italiani. Quello che l'articolo non dice è quando è avvenuto questo disastro in concorso con chi.A mio modesto avviso è avvenuto proprio in occasione del consenso di allearsi con Belusconi sul predellino. Forse, forse...forse la discesa era già in atto perchè l'alleanza nella casa delle libertà ha concesso ai suoi colonnelli (che sempre a mio modesto avviso) i quali hanno barattato con il tradimento lo spirito missino a favore di poltrone certe e Fini ha barattato con Berlusconi un po' di tranquillità per qualche silenzio(casa di Montecarlo). Quando poi Berlusconi è stato certo di poterlo accoltellare alla schiena lo ha fatto sapendo di poter contare sugli ex colonnelli che a quel punto avevano la sicurezza di poter continuare aguadagnare e lo stesso Berlusconi si è avvalso proprio delle quinte colonne interne ad A.N. E' gravissimo che in Italia non ci sia più una destra europea antagonista al P.D. Sì, perchè quando(e non manca molto) Berlusconi sparirà per esffetto o dell'età o per questioni riguardanti i suoi trascorsi infernali, in Italia non ci sarà più una destra, tutto si sfalderà fra un po' di centro, un po M5S(ammesso che resista) un po' alla Lega e resteranno i soliti nostalgici che faranno il paio con i nostalgici comunisti.

battistafesta

Gio, 05/09/2013 - 18:10

marco piccardi, ti auguro di rinascere ebreo in una germania nazista. Di cuore.

battistafesta

Gio, 05/09/2013 - 18:11

Redazione, ma due paroline due sulle motivazioni della sentenza Dell'Utri no? Capisco....

paolozaff

Gio, 05/09/2013 - 18:11

Questa volta avete proprio ragione, FINI ha distrutto la destra Italiana! Al suo posto, glielo scrissi parecchie volte subito dopo la cacciata dal PDL, mi sarei dimesso da Presidente della Camera ed avrei fatto vedere i sorci verdi al signor Berlusconi ed anche a voi giornalisti che lo avete, giustamente, accusato della casa di Montecarlo, casa che è un bruscolino in confronto a quello che Berlusconi ha fatto agli Italiani rendendoli ridicoli davanti al mondo e impoverendoli in modo impressionante. Purtroppo il signor FINI ha preferito l'agiatezza della poltrona al combattere una idea che voleva solo stravolgere la Giustizia Italiana a completo favore di Berlusconi ed in barba agli interessi del 99,9999% degli Italiani!

battistafesta

Gio, 05/09/2013 - 18:12

Redazione, ma due paroline due sulle motivazioni della sentenza Dell'Utri no? Capisco....

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Gio, 05/09/2013 - 18:12

@hotmilk73 sto diventando vecchio allora sento il bisogno di condividere certe emozioni con altri. Accetto anche la sua battuta, con un sorriso. Non me la prendo, non ho abbastanza tempo per questo.

rbach

Gio, 05/09/2013 - 18:12

Mah. Chissà se anche Fini, come Berlusconi, è andato a firmare per i referendum contro le loro stesse leggi: droghe leggere e reato di clandestinità.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 05/09/2013 - 18:13

@ il generale, spero che tu abbia ragione, ma se parli del fascismo dopo 8 settembre. Perché vedi, insieme a chi ha un ideale nel cuore, c'è sempre chi segue la folla nell'intento di salire sul carro del giorno. Belle le immagini delle folle oceaniche del consenso... Peccato che gli stessi che acclamavano a gran voce prima, poi si son dati appuntamento a piazza Loreto. Anche giorgino napolitano militava nel GUF e adesso guarda che ometto ci ritroviamo. Penso di essere tanto a destra da finire per guidare con una ruota sul marciapiedi, ma se devo pensare a una figura a cui riferirmi, c'è solo Junio Valerio; chi ha il cuore a destra si vede quando non conviene... Comunque mi associo al tuo auspicio, e concordo anche con l'osservazione che più ci umiliano e più ci svegliamo. Evviva lo zio!

mastra.20

Gio, 05/09/2013 - 18:17

Invece di fare il presidente della camera avrebbe dovuto fare il segretario del PDL come gli era stato proposto,oggi ne sarebbe il lider, Berlusconi avrebbe fatto meno errori e il PDL oggi non avrebbe problemi. ,dalle stelle alla stalla,la fine di un Lider e la fine di un partito...lo credevo più intelligente..

mzee3

Gio, 05/09/2013 - 18:17

Dire che Fini ha contribuito ad eliminare la destra italiana è una delle poche cose certe e condivise da tutti gli Italiani. Quello che l'articolo non dice è quando è avvenuto questo disastro in concorso con chi.A mio modesto avviso è avvenuto proprio in occasione del consenso di allearsi con Belusconi sul predellino. Forse, forse...forse la discesa era già in atto perchè l'alleanza nella casa delle libertà ha concesso ai suoi colonnelli (che sempre a mio modesto avviso) i quali hanno barattato con il tradimento lo spirito missino a favore di poltrone certe e Fini ha barattato con Berlusconi un po' di tranquillità per qualche silenzio(casa di Montecarlo). Quando poi Berlusconi è stato certo di poterlo accoltellare alla schiena lo ha fatto sapendo di poter contare sugli ex colonnelli che a quel punto avevano la sicurezza di poter continuare aguadagnare e lo stesso Berlusconi si è avvalso proprio delle quinte colonne interne ad A.N. E' gravissimo che in Italia non ci sia più una destra europea antagonista al P.D. Sì, perchè quando(e non manca molto) Berlusconi sparirà per esffetto o dell'età o per questioni riguardanti i suoi trascorsi infernali, in Italia non ci sarà più una destra, tutto si sfalderà fra un po' di centro, un po M5S(ammesso che resista) un po' alla Lega e resteranno i soliti nostalgici che faranno il paio con i nostalgici comunisti.

Ritratto di Scassa

Scassa

Gio, 05/09/2013 - 18:23

scassa Giovedì 5 settembre Fini aveva poco più di 30 anni quando Donna Assunta chiese ad Almirante,suo marito : ma Giorgio come fai a fidarsi di quel comunista in camicia nera ? Che lungimiranza !!!

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Gio, 05/09/2013 - 18:24

***Fini chi? Quello delle Frattocchie più precisamente di Santa Maria delle Mole? Io ricordo soltanto che negli anni '70 in quel di Calabria, mentre i suoi amici "kamerati d'aria" lanciavano bottiglie di Lambrusco infiammabili, esso il tapino, si imboscò nella toilette di un bar portandosi dietro dei tramezzini con i quali si sporcò le saccocce e la boccuccia di rosa oltre una bottiglia appunto di Lambrusco, non per lanciarla ma, per scolarsela. Uscì unto e bisunto a fine "battaglia" ed i suoi kamerati cantavano: "anvedi che vile...è questo pistola...da parmiggianino, si è traformato in "pekorino" e la gente rideva... E poi nel Bar Giolitti intercettati i suoi "colonnelli" dicevan di lui...gli è scoppiato il cervello, non si capisce più quel che dice. Avevano tutti ragione l'ha dimostrato inginokkiandosi addirittura al kommunistoide "orekkinato del tavoliere" per uscire dalla fogna. Tot: un kommunistoide idiota mancato.*

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 05/09/2013 - 18:26

hotmilk73: evasore il Presidente Berlusconi che è tra i maggiori contribuenti italiani? COSE FUORI DAL MONDO. In uno Stato ladro che ruba più del 50% di tasse per farne "redistribuzione sociale" a clandestini e gente che non lavora (d'altronde è così comodo attendere sul divano un bel reddito di cittadinanza o di disoccupazione a vita a spese degli altri)? Ti rendi almeno conto della contraddizione di uno Stato che condanna per evasione uno dei suoi maggiori contribuenti? Davvero non capisci che può succedere solo in un Paese da terzo mondo un processo come quello? Davvero pensi che non sia una sentenza politica? Non posso credere che tu sia davvero così ingenuo, siamo seri! Vuoi che parliamo anche del processo Ruby o perchè no, delle accuse di mafia? Magari per te è più credibile Grillo o la CGIL, ma son problemi tuoi. Comunque usare il cervello non è poi così faticoso.

guidode.zolt

Gio, 05/09/2013 - 18:35

Tutti a recriminare con fini ... ma lui se ne sbatte e non va neanche più a prendere il "conquibus", se lo fa accreditare sul c/c alla faccia degli Italiani...!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 05/09/2013 - 18:41

Wow notiziona. Nel frattempo tra le spigolature di oggi vi siete dimenticati di riportare che il fondatore di Forza Mafia, Dell'Utri e' stato giudicato anello di collegamento tra la mafia e il pregiudicato brianzolo. La nuova sede di Forza Mafia dovrebbe essere il carcere di San Vittore.

Ottorino

Gio, 05/09/2013 - 18:41

Aspettate qualche settimana e sara' lo stesso con i meeting del PDL

bruna.amorosi

Gio, 05/09/2013 - 18:41

kompagni kamerati si voi che difendete l'indifendibile ,se uno ci nasce infame ci muore di quell'uomo mi ricordo anche la morte del marito della sua prima moglie . perciò fate silenzio che l'età giova ai miei ricordi . e non so ai vostri.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 05/09/2013 - 18:46

@ ashton68 - con quel commento sembra proprio che ci tenesse tanto a rendere pubblico il fatto che lei e' un beota fesso continuativamente impalato da vent'anni dal pregiudicato. Francamente, poteva risparmiarselo.

Ritratto di Scassa

Scassa

Gio, 05/09/2013 - 18:48

scassa Giovedì 5 settembre Fini non si è venduto a Berlusconi ,tanto e' vero che questa sera a Mirabello e' ospite d' onore la vergine cuccia Rosi Bindi ,che sta alla destra come uno slip da uomo aNiki !!!!!!!!

pastorino

Gio, 05/09/2013 - 18:51

Comunque meglio di un certo Dell'Utri di cui vi guardate bene di dare le notizie che si leggono su tutti i siti.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 05/09/2013 - 18:56

Se la destra italiana non la smette di banchettare e non si mette SERIAMENTE a fare l'interesse dell'Italia, entro due anni NON ESISTERA' PIU'. Fini è sicuramente stato una rovina.

michetta

Gio, 05/09/2013 - 18:59

Si informi chi di competenza e non dico solamente a quel traditore maximo di Fini (ex di tutto), ma anche agli altri, che intenderebbero ricomporre la Destra, rappresentandola cola', che ormai, dopo le tristi vicende che hanno condotto il partito che fu di Giorgio Almirante e delle sue idee, ad essere massacrato, da questi fetentissimi fetenti, NON ESISTERA' PIU'. Giorgio Almirante, dettava idee e condizioni morali prima di tutto, per far parte di quel partito. Voleva gente di caratura superiore e purtroppo sappiamo benissimo di che razza di delinquenti si era circondato, a sua insaputa. Auspicava un'Italia moltissimo diversa, da quella che con l'avvento dei M5S, no block, no tav, giudici saltimbanchi ecc.ecc., e' oggi divenuta. Oggi, la Destra, cosi come la intendeva Almirante (fidandosi del diavolo) e che desidererebbe ancora la vedova di lui, NON esiste piu'. Non si potra' mai piu' ricomporre, ne' vedere! Tutto per colpa sua! Tutto per colpa di quel disgraziato ladro di sentimenti, che non meritano nemmeno di essere pronunciati, tanto sono inapplicabili al pensiero di quello li. Ha pensato, da sempre, a rubare, materialmente e moralmente, senza mai guardarsi le mani sporche e bagnate, che asciugava nelle tasche dei pantaloni per un continuo sudore, alimentato dalle tremende colpe. Colpe immense. Non ne parlate piu! Voi del Giornale, fate il piacere a tutti noi fregati da quello, per tanti anni - e gia' lo avevamo chiesto - non lo promonete piu', nemmeno in fondo pagina! Grazie.

Ritratto di maurocnd

maurocnd

Gio, 05/09/2013 - 19:09

Certo che non si è presentato! Ha saputo che anche facendo una colletta non si riusciva neppure a comprare gli ortaggi da tirargli addosso, ha preferito la strada del risparmio.

bruco52

Gio, 05/09/2013 - 19:14

la sola presenza della Bindi decreta il fallimento di questi traditori, delle loro idee(?) e della loro festa(che c'avranno da festeggiare?)...il loro caro leader è fallito da un pezzo...sotto i capelli niente!!

AEDO

Gio, 05/09/2013 - 19:22

dato che ho militato in AN, e qualcuno di questi signori li ho conosciuti, ebbene, vi dico che Fini non è l'unica causa ma anche un effetto, della gran confusione che a destra regna almeno dagli anni 70. Una destra non è mai esistita in Italia, dal dopoguerra: è esistito il MSI, ma già pieno di contraddizioni implicite, perché pieno di gente che non ha mai contato nulla durante il Fascismo, dato che con la morte o suicidio del fascismo, avvenuto durante la guerra, chi aveva forza od energia o è morto, oppure, disgustato per la piega che prendeva con l'ultimo Mussolini il PNF, è andato altrove. Mi riferisco ai giovani universitari e a quelli che volevano un socialismo non marxista e un nazionalismo non banale ma creativo. Invece, già dal 1935, il PNF era pieno di arrivisti, rampanti, futuri traditori e italiani vigliacchi della peggior risma che usavano il Fascismo per arricchirsi. Coloro che l'avevano fatto andare al potere erano spesso stati relegati altrove o eliminati come Italo Balbo ecc. In poche parole, il fascismo si uccise materialmente con l'alleanza con Hitler e con le leggi razziali antisemite. Ma era già febbricitante, visto che le sue menti più brillanti erano state messe in minoranza e transennate dalla massa degli approfittatori e dei leccapiedi di Mussolini. Il simbolo dell'italiota che uccise il Fascismo rimane Achille Starace: l'uomo più cretino e baciaculo che mai si vide con mano tanto libera e mente corta in posizione di potere. Tanti come lui, confluirono nel MSI, connotandolo solo di revanscismo e sterile nostalgia . Quando Fini prese in mano il MSI, questo era,( lo ricordate? ) al 3,5 % . Quindi era già esangue e morente. AN fu una buona idea, invece, ma subito immerdata dai soliti italiani rampanti e ignoranti oppure ottusi e stupidi cacciapalle tipo il duo di Brescia, padre e figlio,i Tremaglia, In quel momento, se Destra doveva essere in Italia, doveva essere una destra di sana memoria, la destra italiana che si basasse non sulla chiesa o sul fascismo nostalgico ormai obliterato, ma sui valori contrapposti a quelli dei comunisti rivestiti da democratici di sinistra. Era l'occasione per una Destra di gente seria, non disposta alle chiassate di Berlusconi o alle piazzate neofascistoidi. Una Destra che poteva pescare in Mitchell ed in Scipio Sigele, in tanti altri che amavano la propria patria, la famiglia, la dignità virile, il laicismo di uno Stato con la Giustizia sana e giusta, e che capisse l'importanza di svincolarsi dalla NATO e dagli USA, per una politica estera dignitosa e indipendente. Invece non è stato così! E tutto è ancora da rifare!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 05/09/2013 - 19:50

Nel frattempo mentre Fini fa flop, la cassazione ha stabilito che "Ci fu un patto tra la mafia e Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri ne è stato il "mediatore contrattuale". E in tale contesto, tra il 1974 e il 1992, "non si è mai sottratto al ruolo di intermediario tra gli interessi dei protagonisti", e "ha mantenuto sempre vivi i rapporti con i mafiosi di riferimento". Forza Mafia sempre e comunque da queste parti.

scipione

Gio, 05/09/2013 - 19:53

Perche' si fa riferimento ancora al traditore,che non voglio nemmeno nominare,tanto mi fa schifo, ormai morto e sepolto politicamente quando si parla di " destra"? La quale e' si' divisa,ma ancora viva e vitale con La Russa,Meloni,Crosetto,Storace,Fiore.... che dovrebbero unirsi in un unico partito di Destra Europea per contare in Italia e contrastare il comunismo.

Ritratto di 1959andrea

1959andrea

Gio, 05/09/2013 - 20:15

un articolo inutile in cui il giornalista si comporta come fabrizio maramaldo fece con francesco ferrucci e riesce solo a infiammare l'animo di qualche nostalgico e fegatoso commentatore. come per il comunismo, l'italia non ha mai avuto una vera destra - seria, pragmatica e liberale - ma solo vecchi "ricinatori" bigotti, ipocriti e retrogradi. ma, come scriveva aristotele, "ogni popolo ha il governo che si merita".

Ferri Nicolò

Gio, 05/09/2013 - 20:23

Sono FELICE ed ORGOGLIOSO di essere stato nel mio piccolo uno dei tanti ma tanti a far tacere un emerito incapace e distruttore non di uno ma di tre partiti:Imputo ad Almirante nella sua gloriosa vita di aver commesso un solo errore: aver dato credito al delfino (mai degno). D'altronde dietro un grande uomo v'é una grande donna " ASSUNTA ", non si può dire altrettanto dello scomparso Fini-to!

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Gio, 05/09/2013 - 20:52

Un sentito grazie:al Signor @MICHELE CALO'...semplicemente...FANTASTICO!! ancora mi domando mi colpì del "signor fini" forse l'eloquio forbito, mi ha portato fuori strada...capita!! Almirante l'ho "conosciuto" solo tramite il mio babbo!!GRAZIE INFINITE!!

lifeherbal2009@...

Gio, 05/09/2013 - 21:00

ciarpame pseudointellettuale. FINI E' E RESTA UN TRADITORE CHE HA LASCIATO SOLO ROVINE DIETRO DI SE. ORA DAVANTI C'E' IL NULLA E COSI' LO SDOGANAMENTO DELLA DESTRA HA FINITO PER COINCIDERE CON UN GRUPPO DI NOSTALGICI DI ALMIRANTE DEL QUALE HO UN RICORDEO INDELEBILE AI COMIZI DI TRIESTE. UN UOMO ONESTO SERIO DIGNITOSO ED INVIDIATOCI DAGLI ALTRI PARTITI

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Gio, 05/09/2013 - 22:12

Geppa: Scrive: ".... odore di elezioni e comincia la denigrazione degli avversari..". Scusa ma Fini sarebbe un avversario, e di chi di grazia. Fini è un politico cadavere, ed tu sei patetico nella tua insulsaggine. Involontariamente sciocco come sempre. Incredibile il grado di stupidità di certi "Geppa".

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Gio, 05/09/2013 - 23:01

Ma perchè quelli di destra se la dovrebbero prendere solo con Fini. E i vari Gasparri, La Russa e anche Santanchè sono per caso duri e puri o ancora in qualche modo riconducibili ad Alleanza Nazionale o all'MSI? Ma fatemi il piacere, chi è senza peccato scagli la prima pietra

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/09/2013 - 00:45

Aveva solo una scelta per presentarsi. Poteva farlo solo vestendo la muta che usa per le immersioni. COSI' AVREBBE EVITATO DI ROVINARE UN VESTITO CON LE UOVA MARCE CHE GLI AVREBBERO TIRATO.

gianni59

Ven, 06/09/2013 - 02:03

sitten..se lei ha una casa bombardata, ringrazi (e non ringrazia) il Fascismo, se lei si è fatto anni di campo di prigionia, ringrazi il Fascismo, se lei ha un parente morto in Russia, ringrazi il Fascismo, se dopo la guerra si moriva di fame, ringrazi il Fascismo, se il paese era ormai abituato a nascondere le verità, ringrazi il Fascismo, se la nostra democrazia fa oggi schifo, ringrazi il Fascismo...e mi fermo qui...

Riccardo Montemezzo

Ven, 06/09/2013 - 05:23

Sig. Roberto Monaco e Sig. marafeo 73 sappiate che fino al 1994, allorché il Sig Berlusconi, che era stato insignito del titolo di Cavaliere del lavoro, dando i natali a Forza Italia, giudicato da diversi pseudopolitici nostrani un partito di plastica, si adoperò a bloccare la presa del potere da parte della "gioiosa armata" di Achille Occhetto, il Sig Berlusconi stesso non aveva necessità di "difendere" i propri interessi economici nella misura che qualsiasi imprenditore ha il dovere di fare, se vuole continuare a fare l'imprenditore e non aveva assolutamente alcuna necessità di "difendere" i propri interessi giudiziari, perché inesistenti. Saluti.

cangurino

Ven, 06/09/2013 - 07:02

Su Fini e' inutile sprecare commenti. Ormai tutti sanno quanto sia immorale, ottuso ecc. Attribuirgli il dissolvimento della destra, non sembra corretto. Con un sistema elettorale come l'attuale, o ci si coalizza, o si sta fuori dal Parlamento e gli estremismi sono destinati alla dissoluzione. Fuori dal Parlamento c'e l'oblio politico: Bertinotti, diliberto ecc.

ghibli10

Ven, 06/09/2013 - 08:22

ringraziamo il traditore uomo infido incapace di mantenere la parola data agli alleati di governo e che pugnalava alle spalle con i suoi fedelissimi meridionali di punta è grazie a loro che ci troviamo in questa me..a mi spiace per Lodi fondatore dell'evento

peter46

Ven, 06/09/2013 - 09:44

Gianni59...perchè si è fermato lì?Almeno un'altro ringraziamento al Fascismo doveva farlo:quello di averle procurato l'insonnia.Anche Noi per alcune delle cose che ha elencato lo 'ringraziamo'...però gli siamo 'riconoscenti' di non aver permesso che i nostri nonni e i nostri padri fossero gli 'antesignani'di quello che sono diventati i nonni ed i padri di Lettonia,Estonia,Lituania,Polonia,Ungheria,Cecoslovacchia,Bulgaria,Romania,Albania,Jugoslavia per rimanere nella Nazione Europea...e tutti sanno che nel 19-20 stava,realmente,dopo il congresso socialista del 19 a Bologna,per accadere anche in Italia.....ma qui si sta parlando d'altro.E non è scritto da nessuna parte che bisogna per forza intervenire nei "cxxxi"degli altri.E non è il solo.....

peter46

Ven, 06/09/2013 - 10:21

Andrea1959....se mi accorgo che un certo partito non rappresenta quelle idee che mi piacerebbe rappresentasse...vado a cercarmene uno più consono al mio modo di pensare,o no?Può darsi che quel tipo di dx che piace a te questa dx non lo rappresenta...fonda tu la tua dx...a tanti di noi tanto liberale non piace.Onesta sicuramente ci piace ed anche pragmatica....ma a misura di ognuno può essere solo nell'intimo di ognuno.

peter46

Ven, 06/09/2013 - 11:05

Michele Calò...questo è astio,anzi odio.E glielo dice uno che da più di vent'anni si è preso il "diritto"all'astensionismo...malgrado di quel mondo,come lei,ne abbia fatto parte da 50 anni(anche nell'astensionismo la 'militanza'...non ha 'pause'...c'è sempre l'"a prescindere").""Recitava su copioni scritti da altri,fra cui me e...""lei dice.O non l'avete "imparato" bene o non gli avete scritti bene i copioni o ....ha capito che doveva fare da solo,e per tutti i cari "coglioni del dopo",se senza di lui la fine è stata questa:ed ha portato tutti là dove nessuno di Voi,e Noi,avrebbe mai sperato di poter mai arrivare.Ma con i tantissimi "Coloro" che ne avevamo intuito il fine.E sdoganò democristiani,socialisti,socialdemocratici e repubblicani che 'tangentopoli' aveva messo alla 'gogna'...e permise(ecco una delle sue vere colpe)a 'quella' lega di arrivare a "Roma Ladrona".Non l'avrebbe portata mai nessuno a Roma.Tranquillo...un giorno sapremo veramente le cause di ciò che è successo:forse ci sono stati patti 'disattesi'...ricordi solamente che tutti coloro che in questo momento lo stanno crocifiggendo(a Fini),sono coloro che senza il dito alzato,ORA...gli starebbero baciando i piedi e osannato come 'erede'fra poco,dopo il 10 settembre prossimo.E infine..."non gli è stato permesso a Berlusconi,di fare da Fini e Casini..." eccheè la solita barzelletta del non mi hanno dato il 51% riciclata...E questo non significa giustificare il genero dell'imprenditrice:la "nostra",e solo nostra,casa di Montecarlo è il 'non scordabile'.Voi continuate a trovare tutte le giustificazioni possibili ed immaginabili per il 'logoro da sempre' vostro nuovo 'profeta':non dimenticate che dovrete ri-accollarvi Bondi,Galan,Santanchè,Verdini,Cicchitto,Schifani,Biancofiore,Ravetto,Carfagna....Calò col suo passato,se è quello da lei descritto.....pretendevamo altri ragionamenti.Sempre per la partecipazione.

peter46

Ven, 06/09/2013 - 11:07

Marina58...è un piacere ritrovarla fra noi.

ilbarzo

Ven, 06/09/2013 - 11:53

Fini per la politica e' morto e sepolto,per cui non e' piu' necessario nominarlo e tanto meno mettere la sua sporca immagine sui giornali.Mi chiiedo come possa la sua compagna, ex amante di GAUCCI stargli accanto.

ilbarzo

Ven, 06/09/2013 - 11:56

Che brutta fine che hai fatto signor traditore.Ma il peggio credo che per te debba ancora venire,poiche' non si puo' tradire milioni di elettori come hai fatto tu e cavarsela cosi a buon mercato.

Ritratto di MARINA58

MARINA58

Ven, 06/09/2013 - 12:56

Gentilissimo Signor PETER46:(a parte il nome a me mooolto CARO) GRAZIE DAVVERO...per le sue semplici e sentite parole; da LEI... pronunciate...nei miei confronti, che ho...intuito sincere...neanche dai cosidetti..."amici" di "vecchia" data, perlomeno quelli rimasti, mi hanno,riaccolta con tanta spontaneità e semplicità...(doti che apprezzo INFINITAMENTE...e di cui pochi ne sono dotati...) a dire il vero; non sono, del tutto rientrata...(in codesto quotidiano che amo profondamente) diciamo a spizzichi e bocconi...in quanto,(e...non mi vergogno di ammetterlo...sono i piena chemio)pur essendo...guarita totalmente,(dicono, che la si effetua, come prevenzione) e pur avendo, perso...i miei bellissimi capelli...ed indossando una fantastica parrucca...le lascio immaginare...tutto ilmio "tormento" e disagio, in quanto...DONNA GIOVANE!! e pieana di vita...da Lunedì...riprendo, le mie attività con grande gioia...lezioni, di canto e danza...che tante emozioni e soddisfazioni, mi donano!! Tutto il resto, lo lascio a chi ha più tempo a disposizione...anche la volgarità, che niente hanno a che vedere, con l'ironia, e la bagatella!!ps...non sia così severo col Signor CALO'...È, un ottimo commentatore, non assiduo...certo, molto "duro" ma bisogna, rispettare...il suo vissuto e probabilmente, la sua "età"...con gratitudine e simpatia, Marina.GRAZIE ANCORA E ANCORA!!

peter46

Ven, 06/09/2013 - 12:57

ilbarzo..."Fini per la politica è morto..."ne ha preso atto e si è 'allontanato'e non come i tanti 'cadaveri ambulanti' che conosciamo e che si sentono 'indispensabili'e che 'impongono' di essere ritenuti indispensabili...chissà mai perchè riescono anche ad 'imporlo'.Tu ce l'hai una risposta?Son sicuro che fino al dito alzato,nella tua città, eri sotto il palco,in compagnia indubbiamente di tantissimi altri,in un suo comizio a battere le mani come le 'scimmie',vero?....a quando il tuo 'lieto evento' per vendicare il tradimento?Avvertici,non vogliamo mancare.

peter46

Ven, 06/09/2013 - 15:01

ghibli 10..controlla sempre la mattina il colore di quella 'cosa', in cui dici che ci troviamo ora,...non vorrei che alterasse il tuo 'settentrionalismo'.Al tuo padrone son rimaste due Regioni di cui potersi vantare.In una,senza di quelli,la prossima volta,non ci sarà storia:anche Noemi ormai è andata e non potrà dare più niente a 'papi'.Nell'altra chissà che non ci saranno sorprese...perchè non dici sempre al tuo padrone di farlo dimettere,giacchè è in quel posto(Presidente della Regione Calabria)in virtù degli accordi con il 'traditore'...non c'è alcun bisogno che ti dica dove ti manderebbe al solo accenno,vero che lo sai?

peter46

Ven, 06/09/2013 - 16:05

Riccardo Montemezzo...nessuno vuol 'disconoscere'che il "Suo"si adoperò per bloccare la presa del potere da parte della gioiosa macchina da guerra della sx....ma Lei non disconosca ,e senza ricordarle che qualche partito quell'impegno ce l'aveva nel DNA,che altri,fra cui il "traditore"ha contribuito a che ciò non accadesse...le sembra una cosa difficile da non voler 'comprendere'?Ha/avete paura nell'affermarlo...il resto è altro e più avanti,con calma se ne riparlerà sicuramente...Sulla seconda devo proprio dirglielo che l'ha proprio 'sparata'...e meno male che nessuno torna a vedere se c'è "posta per Te",altrimenti sarebbe il bersaglio preferito della canea urlante...

gianni59

Sab, 07/09/2013 - 02:12

peter46 premesso che non soffro d'insonnia ma mi piace fare tardi la sera e dormire poi traquillamente...le ricordo che Mussolini era proprio uno di quei socialisti di cui lei ha tanta paura (pur se per convenienza fece come Fini e cambiò casacca) e diciamo la verità l'alternativa non dittatoriale c'era, per cui il Mussolini, ce lo potevamo anche risparmiare

peter46

Sab, 07/09/2013 - 11:30

gianni59...l'insonnia ha capito benissimo che era l'ironico commentare che non guasta mai...figuriamoci.Lei ha letto bene il mio commento?E i miei commenti?Io ho paura di Mussolini?Non mi ha interpretato bene,mi creda.E non si è fatto,forse,interpretare bene.Vede il punto di massimo splendore del Fascismo e di Mussolini era più o meno intorno al '30-'32...consideri la nostra età,per il mio ragionamento,abbiamo 13 anni di differenza:è come se io partissi già dal '19,dall'inizio e lei dal '43,dalla fine...c'è stato il 'tanto' prima....così come c'era stato il tentativo di 'instaurare'la "dittatura del proletariato"di sovietica memoria:ha mai letto quella storia?Ha mai sentito parlare di"biennio rosso"e "settimana rossa"?E qual'era l'alternativa non dittatoriale se 'Quella Minoranza'è "voluta"andare al potere?Giolitti,i liberali e il partito popolare?Quelli che gli hanno offerto il potere pur avendo la maggioranza nel parlamento?...Per quanto riguarda Fini,a mio parere e solo a mio parere---e lontano da me il volerlo giustificare,anzi---,ha fatto quel che ha fatto per convenienza?C'è solo da ridere leggendovi:la convenienza era andarsene o restare a "libro paga del "gran capo",come tutti gli altri?Ha avuto,finalmente,il momento di ritrovare la "schiena dritta"...avevamo combattuto la monarchia...figuriamoci se si poteva accettare una nuova monarchia,e che monarchia.Certo c'è la casa...e per chi ha militato è solo quello il problema con Fini e il ...non ritorno.Però...non vorrei sbagliare.Berlusconi si starà 'mordendo le dita'per aver incaricato tutti quegli intrallazzatori a cercare ,oltre le 'gnocche'che può passare',le prove di "quella casa"...avrebbe fatto fuoco e fiamme per recuperarlo:quello 'schifo'ha portato quei 6,5 milioni ad allontanarsi ed almeno il 15% del 45% dei non votanti a restare lontani dalle urne.Ed avrebbe avuto il sicuro "ricambio" fra poco quando l'arbitro fischierà il suo fine partita....e voi tutti ad applaudirlo come prima del dito...come sempre era stato fin dal 93-94...Io,pur nella 'militanza'... ero fuori.

ilbarzo

Sab, 07/09/2013 - 16:58

I traditori in tempo di guerra venivano giustiziati previa fucilazione,mentre adesso tempo di pace(solo per dire),i traditori se ne stanno a casa tranquilli,percependo pure un vitalizio statale ed una ricca pensione,alla faccia di coloro che lo hanno sostenuto fin dopo la scomparsa del grande Giorgio, naturalmente Almirante e non a Napolitano,che e' tutta un'altra cosa.

angelomaria

Dom, 03/11/2013 - 17:09

la destra ?manon scerziamo e'morta col grande GIORGIO ALMIRANTE