Nel primo Cdm operativo sospensione Imu e Cig

Nel primo Cdm operativo le coperture per la Cig e la sospensione dell'Imu. Debiti P.A: sbloccati 5 miliardi per comuni e province

Nel primo Cdm operativo sospensione Imu e Cig

"Cominciamo un cammino che sarà faticosissimo che non so quanto sarà lungo, ma io e i miei ministri ce la metteremo tutta per far sì che l’Italia riparta, non sono qui a spargere ottimismo superficiale". Il premier Enrico Letta si mostra cauto davanti all’Assemblea di Rete Imprese Italia, consapevole che "la situazione è di grande difficoltà e ognuno deve fare la sua parte".

Nel pomeriggio il primo Consiglio dei ministri operativo. In esame il decreto legge sulla sospensione dell’Imu, il cui provvedimento verrà licenziato soltanto in un secondo momento. Ancora da approfondire il nodo delle coperture per quanto riguarda la Cig e il discorso delle compensazioni per i comuni.

Saccomanni: "Dettagli forse già domenica"

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ha spiegato a La7 i piani dell'esecutivo, specificando che "c'è l'impegno a sospendere la rata dell'Imu" e a "ridefinire la meteria" sulal tassazione "entro 100 giorni dalla scadenza della prima". Ha poi aggiunto che la speranza del governo è quella di "evitare provvedimenti affrettati". I dettagli potrebbero essere definito "anche domenica nell’ambito di questo 'ritiro spirituale' che dobbiamo fare".

Per la Cig invece, il Consiglio ha oggi "iniziato a discutere" di "un rifinanziamento, l’importo lo vedremo poi ma è significativo per dare concreto sollievo alle situazioni di tensione su questo fronte".

Cig e imprese

I soldi per il rifinanziamento della Cig arriveranno in parte dal fondo stanziato dal ministero del Lavoro per la formazione e in parte dalle somme utilizzare dai fondi residui della detassazione dei salari di produttività. L’idea è di arrivare alla somma di circa 1,5 miliardi, compresi 800 milioni del fondo stanziato dalla legge di stabilità.

Intanto, arriveranno 5 miliardi a Comuni e Province per pagare i debiti contratti verso le imprese: oggi è stato raggiunto l’accordo in Conferenza Stato-Città, come ha spiegato il presidente dell’Upi, Antonio Saitta.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento