Ora Monti ammette: "Abbiamo fatto di sicuro errori"

Il Prof difende la legge di stabilità: "Pronti a modifiche ma con saldi invariati". Ma ammette di aver fatto degli errori

In un sondaggio, realizzato da Swg per la trasmissione di Rai3 Agorà, la fiducia degli italiani nel presidente del Consiglio Mario Monti è in calo di due punti dopo la presentazione della legge di stabilità: nel giro di una settimana, si è infatti abbassata dal 39 al 37%. Mentre il Partito democratico prende le distanze dalle ultime misure economiche varate dal governo, Monti prova a ostentare ottimismo, ripetendo per l'ennesima volta che la crisi è finalmente passata, ma ammette che l'esecutivo da lui guidato ha fatto "di sicuro" errori. Tuttavia, a detta del Professore, ma non c’è "alcun motivo di rammarico o pentimento per aver sbagliato politica economica".

"Siamo fiduciosi che la crescita ci sarà". A Bruxelles Monti non è disposto a cedere nemmeno di un millimetro. Gli errori ci sono stati. Ma la ricetta dei tecnici per combattere la crisi economica e la recessione che sta mettendo in ginocchio il Paese e che sta facendo lievitare il tasso di disoccupazione resta buona. Come, sempre a detta del premier, resta buono l'impianto della legge di stabilità che - ci tiene a ricordarlo - "non è una manovra aggiuntiva di finanza pubblica". In realtà, proprio la legge di stabilità, che introduce misure per almeno una decina di miliardi di euro, ha incontrato forti resistenze in parlamento. "Siamo pronti a valutare modifiche, ma senza variare i saldi", spiega il presidente del Consiglio ricordando che non tutte le modifiche sarebbero accettabili. Tuttavia, il Prof non è intenzionato ad "assistere a modifiche dei saldi". Il saldo non è il solo caposaldo a cui i tecnici non sono disposti a rinunciare. "Pur rispettando i saldi, certe modifiche ci vedranno d’accordo, altre potranno trovarci in disaccordo", chiarisce pur rimanendo convinto del fatto che la combinazione di misure sia la migliore.

Monti è intenzionato ad andare avanti. Non un passo indietro. Pur ammettendo di aver fatto qualche errore, non dà spazio ai mea culpa. Così, difende il lavoro fatto in questi mesi dal governo e promuove i risultati raggiunti al vertice europeo. "Anziché sovraccaricare la disciplina di bilancio come se vivessimo in cattiva fede - spiega - abbiamo pensato di valorizzare l’incoraggiamento sulle riforme strutturali su cui i Paesi sono indietro". A preoccupare il presidente del Consiglio non sono i dati sul sistema Italia che parlano di un pil in ribasso e di un mercato del lavoro in forte difficoltà, ma l'euroscetticismo che passa attraverso "rigetto dell’integrazione, populismo, nazionalismo odio per il diverso, e si sta aggravando via via per la crisi ha effetti sociali e psicologici". Proprio per questo Monti rilancia l’idea di un summit ad hoc da tenersi in primavera, possibilmente a Roma. "L’aumento dei populismi euroscettici riguarda anche l’Italia, anche se meno che in altri Paesi", avverte il premier spiegando di aver constatato in prima persona l’insofferenza per un'Unione europea che "viene vista come un po' opprimente nel limitare spazi alle politiche interne".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

umbe65it

Ven, 19/10/2012 - 15:40

Spocchioso, arrogante e inamovibile come tutti i boiardi di stato.

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 19/10/2012 - 15:41

L'errore principale è stato quello di accettare l'incarico ......

MEFEL68

Ven, 19/10/2012 - 16:05

Neanche Hitler si pentiva dei suoi errori. E' cattiveria o incoscienza?

Ercolina Milanesi

Ven, 19/10/2012 - 16:10

L'errore più grande è stato quello di "divenire" Presidente del Consiglio". Ercolina Milanesi

Ritratto di Nazario49

Nazario49

Ven, 19/10/2012 - 16:18

Vorrei ricordare per chi ha poca memoria, che il prof. Monti è stato consulente economico di Cirino Pomicino, dal 1989 al 1992, al Ministero delle Finanze, e che il debito pubblico di quel triennio aumentò del 44,5%. Questo ricordo, certo, non per gettare la colpa tutta sul bocconiano, ma per ricordare, con un po' di coerenza, a chi lo esalta di rigore e serietá, che anche lui partecipò a quella sciaguata stagione di spese. E, che adesso, con le sue esternazioni, sembra dimenticarsene.

m.m.f

Ven, 19/10/2012 - 16:31

.........ma a monti cosa gliene frega? uno scusa è gratis!!!!!!e ti leva da tutto!!!!! nella merda più totale un intero paese lo ha messo con massima disinvoltura! con un colpo di stato! e notare senza poi fare nulla per liberare il paese da cosa e coloro lo hanno portato fino a qui! bravo e complimenti! dieci e lode! ora se ne troni a casa quanto prima !

m.m.f

Ven, 19/10/2012 - 16:33

.ha fatto solo delle porcate a danno dei cittadini. ha permesso un terrorismo mediatico che oggi uno ha paura di acquistare un pacchetto di sigarette per evitare un controllo da parte del agenzia delle entrate. sa solo parlare di evasione come fanno i comunisti del suo calibro. poco parla di corruzzione. nulla fa per combattere corruzzione sprechi e privilegi della casta politica! bravo! bravo! bravo!

Claudio Billo

Ven, 19/10/2012 - 16:33

La presunzione di SUPERIORITÁ intellettuale e l'APPARTENENZA AL BILDERBERG E TRILATERAL unite ad una sconcertante supponenza NON PERMETTONO al SUPERMARIO di dimostrarsi molto spesso vittima degli acciacchi fisico-psichico-attitudinali legati all'età. Da uno come lui ci si aspetterebbe più sale in zucca e meno escrementi.

m.m.f

Ven, 19/10/2012 - 16:38

.........VUOI PORTARE AL FALLIMENTO UN AZIENDA SANA? LA FAI DIRIGERE DA UN COMMERCIALISTA! FIGURATI FAR DIRIGERE UNO STATO MALATO A UN BOCCONIANO...........HANNO FATTO PIU' DANNI I BOCCONIANI DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE. VOI BOCCONIANI CARO SIG.MONTI DOVETE LIMITARVI A SCRIVERE DEI LIBRI E BASTA! GUARDA CHE CASINO HA COMBINATO TRA QUALCHE MESE SE NE VA CON UN SEMPLICE SCUSA LASCIANDO IL PAESE NELLA MERDA FINO AL COLLO E SENZA AVERLO RIPULITO DA NULLA E DA NESSUNO PERO' HA MESSO LA IMU-IL SUPER BOLLO-LA TASSA DI STAZIONAMENTO -IL LIMITE AI 990,00 EURO-ECT ECT ECT E IN TUTTA RISPOSTA COSA HA RICEVUTO? LA GENTE SE NE STA ANDANDO-GLI INTRIOTI DIMEZZATI SU TUTTE LE VOCI PERCHE' LA GENTE NON SPENDE PIU'- IL PAESE MESSO MOLTO PEGGIO DI COME ERA DUE ANNI FA. BRAVO BRAVO BRAVO!!!!!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 19/10/2012 - 16:39

Il cavallo è in stato agonico. Ma non c'è da preoccuparsi. Prima o poi l'erba, sul prato, crescerà. Sicuramente, al momento, il problema più preoccupante è...l'euroscetticismo. Non viene fatto cenno alla quota di solidarietà che l'Italia dovrà versare per sovvenzionare la Spagna: una bazzecola di circa 20 miliardi. La Grecia ce ne ha già succhiato 29. Ecco a cosa serve l'IMU. Ma,come già detto, la fonte di ogni futura minaccia deve essere individuata nell'euroscetticismo. Maledetta legge Basaglia.

Silvano Tognacci

Ven, 19/10/2012 - 16:40

è sempre il nipote di Raffaele Mattioli ...

Acquila della notte

Ven, 19/10/2012 - 16:47

nemmeno Lucifero si è pentito mai. ammettere il proprio errore e non pentirsi è assai grave

belli_capelli

Ven, 19/10/2012 - 16:48

Legge di Stabilita? Mi sembra piuttosto il colpo di grazia ad un'economia moribonda: Aumentare le imposte indirette deprimerà ancora di più i consumi con il solo risultato di avere un minor gettito si di indirette che di dirette. Infatti - consumi=meno vendite quindi meno imposta; meno vendite=margini ridotti quindi esubero di personale(che essendo tagliato non pagherà irpef) e meno utili di impresa quindi meno gettito di IRES e IRAP. Non credo che ci voglia un genio dell'economia per capirlo. VERGOGNA!!!!

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 19/10/2012 - 16:52

Non c’è "alcun motivo di rammarico o pentimento per aver sbagliato politica economica". Il professore, dall'alto della Sua Cattedra ha sempre ragione: anche quando sbaglia! Beato Lui!!

Ritratto di Savonarola G.

Savonarola G.

Ven, 19/10/2012 - 16:57

GRAVISSIMO ERRORE NON PENTIRSI DEI PROPRI PECCATI!!! PENTITEVI,VERRA' UN GIORNO IL GIUDIZIO(DEGLI ELETTORI)!!!!...tic toc tic toc tic toc

roberto.morici

Ven, 19/10/2012 - 16:57

Dice il sobrio bocconiano: "Siamo fiduciosi che la crescita ci sarà". Si, malgrado lui...

roberto.morici

Ven, 19/10/2012 - 17:07

@belli_capelli. Ma questi non sono geni. Sono solo dei bocconiani e non sono sicuro che, d'ora in poi, il termine "bocconiano" non sia un'offesa...

Ritratto di pinox

pinox

Ven, 19/10/2012 - 17:12

ok, vabene, solo dio non sbaglia mai...allora correggiti : abbassa le accise per esempio, limita l'uso del contante in modo piu' deciso per esempio, fai sparire le auto blu e la meta' dei parlamentari per esempio.....in definitiva, lavora sul taglio delle spese e trova il modo per lasciare piu' soldi alla gente se vuoi che l'economia riparta.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Ven, 19/10/2012 - 17:12

@umbe65it e m.m.f mi avetetoltoil problema di dire esattamente le cose che avete detto voi. buona erata

gi52

Ven, 19/10/2012 - 17:13

ci crediamo visto che i tuoi padroni sono più che soddisfatti dello sfacelo che hai prodotto

carlagiovanna

Ven, 19/10/2012 - 17:18

Perche' si autoloda sempre? Forse per autoconvincersi di essre bravo. Come e' noioso.

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 19/10/2012 - 17:33

Presuntuoso e incapace.

ilbarzo

Ven, 19/10/2012 - 17:33

Non e' che avete fatto degli errori,ma avete fatto solo ed esclusivamente grossolani errori.Quando non si e' capaci di fare una qualsiasi cosa,non la si fa ,e neppure si prende l'impegno di farla.Tu a Napolitano,avresti duvuto dire:Sono dispiaciuto Presidente,purtroppo non sono all'altezza del compito che Lei voule affidarmi.La ringrazio per la fiducia riposta in me.

wydma

Ven, 19/10/2012 - 17:35

Qui in Veneto si dice: il saggio non sa nulla, l'intelligente sa qualcosa, il mona sa tutto!

amedori

Ven, 19/10/2012 - 17:38

ammettiamo che ci sia un fabbro che fa cancelli, il ferro lo compra e paga il 21% di IVA e amesso anche che non paghi altro il suo stipendio di lei monti lo tira fuori, se lo fa chiudere ce l'avete nel comò lei,lui e quell'altro. Anche se è un bocconiamo il ragionamento lo ha capito o bisogna che glielo spieghi la badante??????

belli_capelli

Ven, 19/10/2012 - 17:51

MA cosa aspettano a staccargli la spina?

Ritratto di echowindy

echowindy

Ven, 19/10/2012 - 18:18

“Gli errori”che hanno aggravato la situazione economica italiana con a capo di governo Mario Monti, un econoista che per indole e curriculum ha lavorato per la gigantesca banca d’affari Goldman Sachs,“covo di criminali”, non poteva essere che un “disastro pilotato” a beneficio di associazioni massoniche che Mario Monti conosce bene. Il presidente Mario Monti sta perseguendo col sostegno dei compagni di cordata italiani, una strategia di saccheggio dell’economia nazionale, e non dovrà rispondere del proprio operato perché non è stato scelto dagli italiani tramite il voto. Tra l’altro, Mario Monti, presentato da tutti i politici e dai media come il “nuovo messia” già in passato aveva fatto grossi danni all’economia italiana danni che però, hanno rappresentato un beneficio per le lobby dell’alta finanza di cui Monti è emissario. Oltre a Goldman Sachs ci sono altre banche legate alle associazioni massoniche, una di queste è Morgan Stanley, dove – guardacaso – lavora “Monti jr“, il figlio di Mario Monti,

Willy Mz

Ven, 19/10/2012 - 18:25

professorone dei miei stivali... almeno ammetti che forse hai fatto un errorino.... la merkel?

Roberto Casnati

Ven, 19/10/2012 - 19:07

Per una rapida valutazione dell'operato di Monti è sufficiente enumerare le cose giuste che si contano sulle dita di una sola mano, piuttosto che le cose sbagliate che, invece, occuperebbero interi volumi.

m.m.f

Ven, 19/10/2012 - 19:07

.....QUESTO SIGNORINO QUI SE NE ESCE IN UNA INTERVISTA COME SE NULLA FOSSE CHE HA FATTO SI DEGLI ERRORI E CHE HA E HANNO AGITO DI FRETTA! DOPO AVERE MESSO IN GINOCCHIO UN PAESE A SPESE DEI CITTADINI,NON A SPESE DELLA CASTA QUELLI NON LI TOCCA,DOPO AVERE PERMESSO UN TERRORISMO MEDIATICO DA PARTE DI TUTTI I GIORNALI AL PUNTO CHE LA GENTE HA PAURA AD ACQUISTARE UN GIORNALE PER PAURA DI UNA VISITA FISCALE ,DOPO AVERE DISTRUTTO DEFINITIVAMENTE TUTTO CIO CHE SI CHIAMA AUTOMOBILE E BARCA E MOTO,DOPO AVERE SOTRATTO AGLI ITALIANI DI ADOPERARE ALMENO CON LIMITI E QUANTITA' EQUILIBRATE I PROPRI SOLDINI ANCHE SE IN CONTANTI,LORO CERTAMENTE LI USANO TANTO NON LI CONTROLLA NESSUNO,ADESSO SE NE ESCE CHE HA FATTO DEGLI ERRORI E CHE HA AGITO DI FRETTA. DI FATTO QUI IMPOTENTI COME SEMPRE E IN SILENZIO COME SEMPRE STIAMO VIVENDO UN COLPO DI STATO.

Massimo Bocci

Ven, 19/10/2012 - 19:22

Ha ragione, cosa gliene frega a lui ASPIRANTE CRUCCO, degli Italiani ma che muoiano pure di fame!!!!

Durindarda

Ven, 19/10/2012 - 19:36

Certo che gli Italiani sono proprio dei fessi. Perche dovrebbe sentirsi in colpa per gli errori fatti? Monti non ha commesso errori perche è stato messo lì per fare quello che stà facendo, cioe impoverirci in modo che i suoi amici si possano abbuffare a buon mercato. Certo che in quanto a incompetenti questo li batte tutti.

gianni.g699

Ven, 19/10/2012 - 19:38

Il suo vero e unico scopo è quello di affondare la nazione per poi svenderla al migliore offerente vedi inizio campagna mediatica da parte del suo compare pdr di incitazione a cedere sovranità nazionale alla ue ... la cosa più penosa è vedere come siano diventati passivi, inermi e sanza nessun tipo di amor proprio gli italioti quindi per lui è e sarà un gioco da ragazzi arrivare al suo obbiettivo prendendoci pure per i fondelli ... che schifo !!!

Il giusto

Ven, 19/10/2012 - 19:48

Almeno lui ammette di avere fatto degli errori...non ricordo queste affermazioni da parte del fallito che ci ha portato al disastro...

mifra77

Ven, 19/10/2012 - 20:05

Napolitano,Monti,Grilli e Fornero;bastano due milioni di euro all'anno per retribuirli? chissà se lo diranno mai!ed intanto le tasse continuano a crescere, il costo della vita a livelli da capogiro,autovelox truccati,semafori senza più il giallo,per due centesimi equifurtitalia ti sanziona con trenta euro.E luce e gas? e carburanti ed autostrade e di conseguenza i trasporti?anche quelli naturalmente in crescita senza controllo. I contratti pubblici non si rinnovano,le pensioni non si indicizzano,la disoccupazione aumenta e i giovani non sanno più dove cercare un lavoro che li retribuisca almeno con sette-ottecento euro mensili anche senza limiti di orari.Queste il professore le chiama riforme e Napolitano con la pancia piena ci dice che stiamo facendo un percorso obbligato.Naturalmente il paese governato da berlusconi non poteva essere consegnato ai nostri giovani;al contrario il nuovo paese Napolmontiano sarà per loro un nuovo paradiso terrestre dove quando meno se lo aspettano gli sarà asportata un'altra costola perché ce lo chiede l'europa. Qualche piccolo errore? ed a quando una decisione che mandi a casa questi sciacalli incalliti? quando vedremo Napolitano prendere di petto chi è stato pescato con le mani nel sacco, destituirlo, ammanettarlo e rinchiuderlo a calci nel culo? E'stato capace solo di mettere la povera gente nelle mani di un governo venduto alle banche che avrebbe dovuto risolvere ben altri problemi. Contro la casta ,nulla. Ha paura forse che qualcuno.... Forse Monti non si pente dei suoi errori ma certamente dovrebbe vergognarsi.

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 19/10/2012 - 20:09

E di che si deve pentire? Napoletano l'ha fatto senatore a vita a 32.000€ al mese per svendere l'Italia ai crucchi. E noi gli paghiamo lo stipendio.

Ritratto di c_gera

c_gera

Ven, 19/10/2012 - 20:10

Troppo furbo Monti per essere sincero. Perché se ci dice di aver fatto molti errori, come molti lettori hanno scritto in questi mesi, Il premier non ce li elenca? Non lo farà perché alla fine la sua è stata solo una battuta per niente sentita. La sua ultima creatura , la legge di stabilità, lo dimostra perché è un insieme di errori e di furbizia. Ed il politico che si crede furbo per me è un politico finito, da cacciare. Ha annunciato la riduzione dei due scaglioni Irpef più bassi e ci dice che questo consentirà alle persone a basso reddito di compensare l'aumento dell'IVA. Ho letto sui media decine di articoli di giornalisti impegnati a fare due calcoli che in qualche maniera danno ragione a Monti. Nessuno si è soffermato invece, e la cosa sta passando in sordina, che la vera mazzata è il taglio delle spese detraibili al 19% per le quali è stato posto un tetto massimo di 2.750 euro visto che si applicherà una franchigia di 250 euro. Fino a ieri ogni voce detraibile faceva conto a se. Quindi ci potevano essere 1000 euro di dentista, 1000 euro di tasse universitari, 1200 euro per una polizza vita, 4000 euro di interessi per l'acquisto della casa, ed altro ancora fin o ad arrivare nei casi più tragici 1500 per il pagamento di un funerale. Si potevano detrarre quindi anche il 19% di 6-7000 euro, pari a 1200/1300 euro l'anno, ora non più di 500, con una perdita secca per il contribuente di 7-800 euro, altro che pari tra aumento dell'IVA e riduzione dell'Irpef.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Ven, 19/10/2012 - 20:13

SIGNOR RIGOR MONTIS, tempo fa, non lontano, il popolo italiano anche se SEVIZIATO dai Politici e costretto sempre ad una vita GRAMA anche rispetto a tutte le altre Nazioni dell' E.U.,godeva di una certa traballante tranquillità. l'avvento dell'Euro poi lo ha impoverito maggiormente. Ora con la tua "FALCE" impropriamente adoperata stai portando questo popolo sicuramente alla fame. I piccoli imprenditori - a largo spettro commerciale - sono spariti e così anche i piccoli artigiani - piccoli commercianti. Praticamente la tua "CURA DA CAVALLO" - assolutamente alla "CIECA" e senza "COGNIZIONE TECNICA ALCUNA" ha ucciso quel bel "Cavallo Italia" pieno di orgoglio, di sana inizioativa e di intraprendenza anche senza mezzi. La storia vera almeno recita quanto scrivo. Praticamente HAI DISTRUTTO UNO STATO. E ci voranno molti LUSTRI per poter RINNOVARE questo Grande Orgoglioso Stato. Il tuo pentimento parziale o riconoscimento del MALFATTO non trova giustificazione ALCUNA e sarebbe un grande errore riportarlo "positivamente" nei libri di STORIA. E purtroppo la tua indole ti porterà ancora a compiere con altra astuzia e freddezza verso tutto il popolo povero e mediopovero altre azioni nefaste. Non posso prevedere se riuscirai nei tuoi intenti e se ci riuscirai. Ricordati sempre dei diversi suicidi..e di quelli che verranno. Solo alla fine - fatti i debiti conteggi - la VERA STORIA potrà affermare se la carica di SENATORE che il Capo del Colle ti ha donato impropriamente potrai meritarla.

disalvod

Ven, 19/10/2012 - 20:59

VORREI SUGGERIRE A MONTI CHE L'ARROGANZA,LA SUPERBIA E LA PRESUNZIONE NON SONO VIRTU'.

analistadistrada1950

Ven, 19/10/2012 - 21:02

Ella -E'-, un errore.

churchill

Ven, 19/10/2012 - 21:06

Illegittimo presidente del consiglio, mercenario al soldo di Bruxelles, traditore della patria.

pongi40

Ven, 19/10/2012 - 21:50

Povero esimio prof senatore a vita HA SBAGLIATO SOLO LA POLITICA ECONOMIA!!!POVERINO LUI CHE NAVIGAVA NEL MONDO DELLA FINANZA INTERNAZIONALE.VE LO IMMAGINATE A DIRIGERE UN'AZIENDA CHE NON SIA UNA FINANZIARIA INTERNAZIONALE!!!

reddito

Ven, 19/10/2012 - 22:03

Noi qui a commentare e lo stronzo ci rifa il culo tanto quello che guadagna in un mese io lo guadagno in due anni se va bene io li impalerei tutti altro che legge di stabilita bastardi tutti

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 19/10/2012 - 23:00

Mi sa che monti/ceauseascu, nella sua arroganza, pensa che gli errori da lui commessi sono di aver torchiato poco gli italiani, e per rimediare tirerà fuori altre tasse.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 20/10/2012 - 00:49

Questo signore dovrebbe pentirsi soltanto di aver accettato di andare al governo senza essere stato eletto dai cittadini. PER QUESTA RAGIONE E' UN PERSONA POCO SERIA.

Marcello.Oltolina

Sab, 20/10/2012 - 03:38

Ammettere i propri errori è un buon inizio per aggiustare il tiro e correggerli.

brunicione

Sab, 20/10/2012 - 07:14

Il Signor Monti, non ha fatto ERRORI, ne ha fatto solo uno: Quello di non aver chiesto nemmeno un euro ai politici, di non aver ridotto i costi della politica, di aver continuato ad aumentare il debito pubblico. Forse perchè "TIENE FAMIGLIA"???

brunicione

Sab, 20/10/2012 - 07:21

Visione esatta, Il Signor Monti ha finalmente capito che la gente percepisce l'unione Europea come una casta di privilegiati che gestiscono i soldi di tutti ma a solo esclusivo vantaggio di loro stessi, ed hanno perfettamente ragione, in Europa i politici rubano e sfruttano esattamente come i politici italiani Monti lo sa bene ma non può farci niente altrimenti lo cacciano, e lui deve mantenere la sua famiglia...poverino....

mteso

Sab, 20/10/2012 - 07:40

Monti un Signore... Fosse arrivato prima... Il DDL anticorruzione è debolissimo e questo per colpa del PDL....Che ha troppi delinquenti per farlo bene

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Sab, 20/10/2012 - 09:39

La legge di stabilità: un meccanismo, una macchina, deve essere stabile! Immaginate di entrare in automobile o in treno o in aereo e non sapete cosa potrà succedere se il mezzo che usate non é stabile! I criteri usati finora per dichiarare la stabilità del paese sono sbagliati ed é per questo che l'Italia si tropa nella melma! Affinché ci sia stabilità é necessario Ordine e Lavoro nel rispetto delle leggi fondamentali della Repubblica Italiana : Libertà Uguaglianza, Dignità umana é inviolabile! Il paese ha una superficie limitata ed anche una conformazione che non é interamente abitabile! Quindi la popolazione non dovrebbe più crescere, perché é necessario che l'Italia sia autonoma di prodotti alimentari, ma anche di energia pulita rinnovabile sufficiente! Questo impone un limite al numero di abitanti! Inoltre l'ambiente deve essere sano per salvaguardare la salute dei cittadini, ci sono più discariche che centri abitati! Ne consegue che bisogna stoppare al 100% l'immigrazione! Bisogna che il mondo politico ed amministrativo del paese, ma anche tutti i rappresentanti dei poteri pubblici possiedono Judicium et Ratiocinium e le cariche più alte devono possedere anche Scienzia Intuitiva per prevedere e prevenire i pericoli! Se io fossi il Capo dello Stato avrei già provveduto alla stabilità vera del paese ed avrei licenziato tutti coloro che non hanno le qualità necessarie! Pro Patria Semper!

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 20/10/2012 - 09:41

'sta mario-netta agita quei due palanchi di mani minacciose da solo o il re-gista del colle lo manovra?

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 20/10/2012 - 09:42

due punti, de che?

Ritratto di kywest

kywest

Sab, 20/10/2012 - 09:57

mteso. Stavo in pensiero che non fosse colpa del PDL. Ma il PD dov'era mentre si votava DDL "debolissimo"? Non è che alla luce degli ultimi fatti fa comodo anche ai "compagnucci"?

mario.de.franco

Sab, 20/10/2012 - 10:29

Non c'è dubbio : si sente un superman. E' sicuro della protezione del Presidente e di conseguenza ha il potere di dire fare e disfare a suo piacimento . Viste le sue doti extraterrestri credo che per "crescita" alluda all'altezza di Berlusconi.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 20/10/2012 - 10:30

Come potrebbe mai pentirsi una persona priva di un minimo di empatia verso il prossimo, nei confronti dei più deboli che in meno di un anno di governo Monti sono stati ridotti a dover ricorrere a raccogliere gli scarti alla chiusura dei mercati. Oltretutto la sua è inqualificata arroganza, cinismo, insensibilità e una buona dose di narcisismo. Forse non è neppure colpa sua, è una questione genetica, così purtroppo ci si nasce e se si ottiene potere si finisce con abusarlo.

vittoriomazzucato

Sab, 20/10/2012 - 10:54

Sono Luca. E' dal 1985 che questo "economista", consulente di Cirino Pomicino, sta facendo del male alla ns. Italia. Non se ne ricorda già più. Ora basta!!!!!!!.GRAZIE.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 20/10/2012 - 11:33

Rigido moralmente e fisicamente come un colletto inamidato di una camicia. Forse è stato inamidato per intero eccetto che per le dita di una mano che usa spesso e volentieri per enfatizzare i propri monotoni discorsi.