Legge elettorale, domani la Consulta in camera di Consiglio

Sotto esame la legittimità della legge elettorale. Apertura dei lavori alle 9.30 della mattina

Legge elettorale, domani la Consulta  in camera di Consiglio

La Corte Costituzionale entrerà domani mattina in camera di Consiglio. Alle nove e trenta del mattino inizierà l'esame delle questioni di legittimità della legge elettorale.

A stabilirlo il presidente della Corte, Gaetano Silvestri, dopo che i giudici sono rimasti riuniti fino a sera. Stamattina, nel corso dell'udienza pubblica, l'illustrazione del ricorso sulla legge elettorale attuale.

I punti critici e tacciati di incostituzionalità sono quelli che riguardano le liste bloccate e il premio di maggioranza.

"Se la Consulta boccia il Porcellum - ha detto ieri Renato Brunetta - decadono automaticamente 148 deputati Pd. Il centrodestra avrebbe solo 2 onorevoli in meno del centrosinistra. Cambierebbe la maggioranza".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti