Politica

Santanché sfida Alfano: "Mi candido, non ho l'auricolare come Ambra"

Santanché sfida Alfano: "Mi candido, non ho l'auricolare come Ambra"

Ormai è ufficiale: anche il Pdl avrà le sue primarie. Mentre i vertici del Pdl erano riuniti in via dell'Umiltà per stilare le regole, Daniela Santanché ribadisce la sua candidatura e zittisce i maligni secondo cui sarebbe solo una marionetta: "Ho già dimostrato di non essere come Ambra con l’auricolare. Ho una mia linea politica che saranno gli italiani a giudicare".

La sfida ad Angelino Alfano, "una brava persona", è lanciata. "Auspico che ci siano anche molti altri candidati", afferma la Santanchè a Radio 2. Non c'è spazio però per Gasparri e La Russa che farebbero meglio a "fare un nuovo partito", perché in Italia c’è "voglia di destra sotto il cappello, che è quello di Berlusconi". E non c'è posto nemmeno per Nicole Minetti che "non può essere utile al nuovo Pdl, quelle come lei possono essere solo dannose".

Commenti