Schettino-Domnica, lo scontro si trasferisce in tvI

Gli amanti della Concordia monopolizzano lo schermo: lei su Canale 5, lui su Raiuno

Quel giorno che accendi il televisore, schiacci un numero qualsiasi, e la Costa Concordia torna a galla. Ma non è il relitto a campeggiare simultaneamente nell'Arena di Giletti e nel salotto di Barbara D'Urso. Sono Lui e Lei, il Comandante e la Ballerina, Francesco Schettino e Domnica Cemortan. Lui in un servizio su Rai Uno, lei ospite di Domenica Live su Canale 5. In realtà, aveva intervistato anche Domnica, l'inviata Rai. Lunedì scorso, il giorno prima dell'ultima udienza (e lo stralcio d'intervista è andato in onda ieri). Se le chiedessero che rapporti c'erano tra lei e il Comandante, domani in tribunale?, aveva abbozzato la giornalista. «Chi mai me lo chiederà? - era stata la risposta della moldava al microfono Rai -. La stampa? Saranno solo i giornalisti a chiedere, ancora una volta se avevo o non avevo una storia con lui». Sbagliato. La corda, pruriginosa, non suona per mano di cronisti e paparazzi appollaiati in aula, ma su domanda di un'avvocatessa delle parti civili. «Una relazione sentimentale», ha dichiarato la teste. E così è stata promossa così al salotto di Canale 5, ieri pomeriggio, nel quale ha raccontato a Barbara D'Urso che non aveva mai osato tanto, prima, «perché volevo tutelare la mia vita personale. Ero molto giovane. Mi sono nascosta perché mi sembrava necessario». E poi: «È molto facile per tutti gli italiani pensare che la bionda, moldava, ballerina ha distratto il comandante. Io non l'ho fatto». Parla come se si sentisse assediata dai media, Domnica Cemortan; e sono le prime ore del pomeriggio, ieri, quando su Rai Uno, a replicare è proprio il comandante. Seduto nello studio dei suoi legali, a Francesco Schettino viene mostrata la clip dell'ultima udienza.

«La nostra era una conoscenza di tre settimane» ha controbattuto il comandante dall'Arena di Giletti. C'erano voci che lo volevano tormentato - a casa, nei giorni della tragedia, aveva tanto di tetto coniugale - dalle battute più recenti di Domnica. Impenetrabile, col contagocce, Schettino dice via servizio pubblico che in tre settimane, parlare di sentimenti è esagerato. Ma cerca di parlare del processo, accantonando il lato pruriginoso. E quasi quasi ci ripensa pure lei: «Non ero l'amante di Schettino - puntualizza la Cemortan su Canale5, ieri -: “amante“ è una storia di sei mesi - sostiene - , la nostra era di due settimane, iniziata una settimana dopo il mio arrivo in nave, flirtando. Lui era affascinante, un uomo elegante». Amore, passione, fuoco di paglia a mare aperto, ma nulla che abbia determinato la morte di 32 passeggeri e il naufragio di quella nave. «Nessuno parla delle cose rilevanti del processo» s'infiamma il legale di Schettino all'Arena. E l'emittente televisiva, la cornice biondissima alla voce di Domnica, quasi si confondono con le parole del comandante: «Dov'era l'equipaggio? - dice Domnica al microfono della D'Urso -. Quando io sono scesa sul ponte, non c'era nessuno. Dobbiamo capire che non è possibile che sia una sola persona ad essere colpevole di questo tipo di incidente. Sul banco degli imputati c'è solo Schettino, dove sono gli altri otto ufficiali, dove la Costa?».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di CiccioCha

CiccioCha

Lun, 04/11/2013 - 09:26

UNA PROPOSTA: aboliamo i tribunali ed i processi lasciamoli fare ai vari blablabla della TV, fra uno spot e l'altro!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/11/2013 - 09:46

ma quando va in galera questo assassino, ci sono 33 morti che chiedono giustizia e vendetta.

linoalo1

Lun, 04/11/2013 - 09:53

E La Capitaneria Di Porto,coimputata astratta,sul Canale dei Colpevoli ma non troppo!Lino.

ortensia

Lun, 04/11/2013 - 10:31

Mia nonna diceva che gli uomini che tradiscono la moglie con una piu' pallida e insipida non capiscono accidente, ma mio nonno le rispondeva che la donna moffa e' d'usel mai stoffa ( dal daletto: moffa sta per pallida e smunta, stoffa sta per stanca)

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Lun, 04/11/2013 - 10:46

Avete dimenticato di scrivere la retribuzione data ai due eroi rispettivamente da RAI e MEDIASET (Caso mai Equitalia volesse metterci le mani...)

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Lun, 04/11/2013 - 10:49

Dal diario della crocerista Damnica: "Il capitano della nave mi fa la corte... "Il capitano dice che se non sarò sua manderà a fondo la nave con i suoi 1500 passeggeri... "Oh, giusto in tempo... Sono riuscita a salvarne 1476"

Rambo 1951

Lun, 04/11/2013 - 11:34

...e sai che goduria...pagare il canone ci riserva anche questo. Io continuerò a pagarlo a vita...evviva la RAI.

Ritratto di stock47

stock47

Lun, 04/11/2013 - 13:18

E' iniziato il discredito mediatico aiutato da quello giudizirio. Siamo e rimaniamo il paese e il popolo di pulcinella.

Giorgio5819

Lun, 04/11/2013 - 17:30

Che le trasmissioni televisive vadano a caccia di ascolti mi va bene, ma che lo facciano "ingaggiando"e dando visibilità a questi personaggi è quanto di più disgustoso si possa vedere. Questo figuro ha 32 cadaveri sulla coscienza e danni economici e d'immagine che superano la nostra immaginazione, è sinceramente uno schifo che gli venga concessa anche solo la parola, almeno fino alla fine del processo che spero lo inchioderà alle sue responsabilità. Quanto alla sua candida amante, già in procinto di incassare soldi per un libro che racconterà una fila interminabile di castronate per amanti del pruriginoso,lasciamola alla tv moldava.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/11/2013 - 19:03

raffaelelupo in fatto che fu sua e mandò a morte ugualmente la gente.

Ritratto di raffaelelupo

raffaelelupo

Mar, 05/11/2013 - 10:10

franco-a-trier_DE -Già, infatti non li ha salvati, ma soprattutto interesserebbe sapere, vista la prurigine televisiva riservata a questi figuri, qual è stata la retribuzione loro riservata da RAI e MEDIASET, e non solo per capire quanto tali emittenti hanno valutato ciascuno di coloro che erano croceristi della nave e che non hanno potuto "godere" delle trasmissioni...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 06/11/2013 - 08:57

sono diventati dei divi della tv ma sappiamo come va in Italia.